Roma, parla Dzeko: "Felice di essere ancora qui"

L'attaccante giallorosso ha poi aggiunto: "La Juve è favorita ogni anno, quindi non è cambiato niente. Noi dobbiamo concentrarci su noi stessi"

Roma, parla Dzeko: "Felice di essere ancora qui"
Roma, parla Dzeko: "Felice di essere ancora qui"

La scorsa notte, la Roma ha vinto 2 a 0 contro il Montreal Impact grazie alle reti di Dzeko e Nainggolan. Proprio l'attaccante giallorosso ha parlato in esclusiva ai microfoni di Roma Tv: "Sono ancora qui e ovviamente voglio rimanerci. Il momento migliore della tua carriera? E' difficile dirlo, ma probabilmente quando con la nazionale bosniaca ci siamo qualificati per i Mondiali del 2014 battendo la Lituania 1-0. E’ stato il momento più bello della mia carriera.E poi quando ero con il City e segnai 4 gol contro il Tottenham, probabilmente è quella la mia miglior partita".

La Juventus ora fa più paura?: "La Juve è favorita ogni anno- ha sottolineato Dzeko- quindi non è cambiato niente. Noi dobbiamo concentrarci su noi stessi, abbiamo un’ottima squadra, ci dobbiamo preparare bene e poi vedremo cosa succederà". E ancora: "Il mio idolo da ragazzo? Shevchenko. All’epoca era il giocatore che ammiravo più di tutti, per me era il migliore e adoravo vederlo giocare".

Chiusura sul tifo giallorosso: "Vivono per il calcio, vivono per la Roma e questo lo vedi sui loro volti. Senza di loro diventa tutto molto più difficile per noi, quindi spero che possano tornare allo stadio e aiutarci nella prossima stagione perché insieme siamo più forti. Non ci vuole molto ad amare Roma".