Roma, adeguamento in vista per Nainggolan: il belga guadagnerà 5 milioni netti fino al 2020

E' stato raggiunto un accordo di massima per l'adeguamento del contratto di Radja Nainggolan, uomo faro della Roma targata Luciano Spalletti. Il Ninja che già l'anno scorso aveva rinnovato il suo contratto con la Lupa, andrà ad adeguare il suo ingaggio fino ai 5 milioni di euro. La durata del contratto resta invariata con la scadenza fissata per il giugno del 2020.

Roma, adeguamento in vista per Nainggolan: il belga guadagnerà 5 milioni netti fino al 2020
Radja Nainggolan durante una sessione di allenamento. Fonte foto: Getty Images Europe.

Il duro lavoro ripaga sempre e comunque, e Radja Nainggolan ne è una chiara dimostrazione. Il centrocampista della Roma, instancabile corridore, leader dello spogliatoio e cuore pulsante della squadra giallorossa, è pronto per ritoccare un contratto che già nella scorsa stagione era stato rinnovato, ma che ora di fronte ad un rendimento spaziale e una fedeltà inattesa, è necessario adeguare. 

Parte proprio dal centrocampista per metà indonesiano e metà belga la campagna di rinnovi promossa dalla Roma di James Pallotta, convinto senza alcuna riserva che la figura di Nainggolan sia indispensabile dentro e fuori dal rettangolo verde di gioco. A giorni ci sarà l'incontro, fissato ieri per telefono, tra Sabatini e il procuratore del Nazionale Red Devils per discutere dell'adeguamento. In realtà, le parti si sono già sentite qualche settimana fa e l'accordo in linea di massima è stato già raggiunto. 
Il contratto di Radja avrà la stessa scadenza di quello precedente, 30 giugno 2020, mentre l'ingaggio andrà a salire fino ai 5 milioni netti bonus compresi. Un attestato di stima non indifferente verso il calciatore, riscattato la scorsa estate dal Cagliari e ben presto entrato a far parte dello scacchiere tattico di Garcia e Spalletti
La società, ha deciso di premiare il Nainggolan calciatore, tra i migliori in assoluto di questa Serie A, ma anche il Radja uomo, entrato in simbiosi con Roma e i suoi tifosi passionali. Il carattere forte, quasi da guerriero che il Ninja ha sfoggiato all'ombra del Colosseo, è una delle chiavi del successo di Nainggolan alla Roma. 

L'orgoglio dell'uomo Radja prima ancora del calciatore, ha detto no alle sirene inglesi del Chelsea. Antonio Conte lo voleva ad ogni costo e la Roma non si sarebbe opposta alla cessione nel caso in cui Nainggolan l'avrebbe chiesta. Il belga però, si è promesso di vincere con la Roma e finché la missione non sarà compiuta la sua crociata con la maglia giallorossa andrà avanti. Nemmeno i sei milioni a stagione offerti da Abramovich hanno fatto vacillare Radja, ormai prossimo ad un adeguamento di contratto che lo porterà in seconda posizione nella graduatoria romanista, secondo solo alla bandiera Daniele De Rossi.