Roma, ultimo allenamento prima del Viktoria Plzen: Spalletti verso il turnover in difesa

Domani ore 21.05 la Roma accoglie il Plzen per il primo posto nel girone. Spalletti opta per il turnover in difesa e non recupera capitan Totti.

Roma, ultimo allenamento prima del Viktoria Plzen: Spalletti verso il turnover in difesa
Spalletti vede il primo posto in Europa League

A Roma ultime ore di lavoro con Spalletti verso il match di domani con il Plzen. Con i tre punti, che porterebbero il primo posto matematico nel girone (affrontare l'ultima gara, contro l'Astra Giurgiu, a cavallo fra il derby e il Milan permetterebbe di non sprecare risorse utili), la Roma chiuderebbe il discorso europeo del 2016 senza nessuna preoccupazione.

Il tecnico toscano sta lavorando prevalentemente sulla testa degli undici che scenderanno in campo domani sera. Alisson andrà in porta com'è consuetudine in Europa, mentre in difesa si rivedranno dal primo minuto Juan Jesus, presumibilmente al centro al fianco di Manolas, Emerson Palmieri che si schiererà a sinistra e Rüdiger sull'out di destra. Riposo quindi per Fazio, mentre il tedesco potrebbe tirare il fiato domenica contro il Pescara. Strootman sarà confermato nella linea mediana ma ci sono dubbi su chi potrebbe fare coppia con lui: Paredes è favorito su De Rossi. In avanti niente calcoli: Nainggolan sulla trequarti e Dzeko punta centrale. Sulle fasce ci saranno Salah e El Shaarawy, con Perotti pronto a subentrare. Ancora out Totti che ha continuato ad allenarsi a parte per il problema all'anca: per lui il rientro in grande stile, se tutto va bene, sarà nel derby tra 10 giorni. 

Probabile formazione ROMA (4-2-3-1): Alisson; Rüdiger, Manolas, Jesus, Emerson Palmieri; Paredes, Strootman; Salah, Nainggolan, El Shaarawy; Dzeko.

Notizia europea dalla Primavera, invece: oggi la Roma di Alberto De Rossi affronterà il Cork City, per una pura formalità (il passaggio non è in dubbio), ma l'evento sarà quello di riscoprire il vecchio Stadio Tre Fontane, impianto storico per i colori giallorossi, che da qui in poi sarà la casa della seconda squadra della Roma. Sarà aperta una delle due tribune da 1.500 posti e l'ingresso rimarrà gratuito.