Roma, batti il Plzen e goditi il primato (almeno) in Europa

La Roma ospita il Viktoria Plzen (andata 1-1) con gli occhi sul primo posto nel girone europeo. Assente Totti, difesa rimaneggiata per Spalletti e palcoscenico per Dzeko.

Roma, batti il Plzen e goditi il primato (almeno) in Europa
Il precedente, con Perotti protagonista

Dimenticare Bergamo, prendere la vetta dell'Europa league e rituffarsi in campionato. La Roma deve dimenticare al più presto le tensioni e le difficoltà, per farlo subito ecco stasera il Viktoria Plzen, Olimpico, h21,05. I giallorossi, primi nel gruppo E con 8 punti, sfideranno gli ultimi in classifica che in 4 gare europee hanno ottenuto solo 3 pareggi e una sconfitta, quella in casa contro l'Astra Giurgiu. Una vittoria consentirebbe ai giallorossi di qualificarsi sicuramente come primi nel girone.

I NUMERI

Sarà la seconda volta in assoluto che la Roma sfida il Viktoria Plžen, l'unico precedente risale al 15 settembre scorso (1-1, gol di Perotti). Inoltre gli avversari rappresentano la seconda squadra ceca affrontata dai giallorossi nella propria storia: il precedente risale alla Coppa Uefa della stagione 1995/96 quando i giallorossi furono eliminati ai quarti di finale dallo Slavia Praga, perdendo fuori casa per 2-0 e vincendo al ritorno per 3-1 dopo i tempi supplementari, grazie al gol di Giannini e alla doppietta di Moriero. Ad entrambe le gare prese parte Francesco Totti, che stasera invece sarà assente.

Sarà la gara numero 117 in Europa League/Coppa Uefa per la Roma che fino a questo momento ha ottenuto 62 vittorie, 21 pareggi e 33 sconfitte. Tra i giallorossi Francesco Totti (ancora lui) è quello ad aver realizzato più gol in generale nella competizione europea, ben 21. A seguire c'è addirittura Edin Dzeko a 6, Diego Perotti a 5, Mohamed Salah e Daniele De Rossi a 4.

IN CAMPO

QUI ROMA -  A poco più di 24 ore dall’importante sfida di Europa league contro il Viktoria Plzen, Luciano Spalletti dice addio alla possibilità di schierare El Shaarawy a causa di un risentimento all’adduttore sinistro. Dietro, conferme: Alisson si piazzerà sulla linea di porta, protetto da una linea a 4 formata da Manolas e Fazio al centro, con Rüdiger e Jesus rispettivamente sugli out di destra e di sinistra. La mediana sarà presidiata da Strootman e Paredes mentre la trequarti sarà amministrata da Iturbe, Perotti e Nainggolan, pronti a innescare Dzeko.

Roma (4-2-3-1): Alisson; Rüdiger, Manolas, Fazio, Jesus; Strootman, Paredes; Iturbe, Nainggolan, Perotti; Dzeko. 

QUI VIKTORIA PLZEŇ – La sfida contro la Roma rappresenta un crocevia importante per il tecnico Pivarnik, ultimo con il suo gruppo nel girone con soli 3 punti. Ecco dunque che l’11 anti giallorossi sarà composto dal portiere Kozáčik, pronto a dare indicazioni alla propria linea difensiva composta presumibilmente da Řezník, Hubník, Hejda, Matějů. Hromada e Hrošovský proveranno a interdire la manovra giallorossa per far ripartire Kopic, Hořava, Petržela. Il centro dell’attacco sarà occupato dal classe ’93 Krmenčík.

Viktoria Plzeň (4-2-3-1): Kozáčik; Řezník, Hubník, Hejda, Matějů; Hromada, Hrošovský; Kopic, Hořava, Petržela; Krmenčík. 

La gara inizierà alle 21,05 e sarà una esclusiva di Sky Sport HD. L'arbitro del match è il tedesco Tobias Stieler. Per lu nessun precedente né con la Roma, né con il Viktoria Plzeň, né con squadre italiane.