Roma - Pescara in diretta, Serie A 2016/17 LIVE (3-2): vittoria pesante e sofferta per i giallorossi!

Segui la diretta scritta live ed online di Roma- Pescara, posticipo domenicale valido per la 14^ giornata del campionato di Serie A Tim 2016/17. Dopo il largo successo in Europa League, la Roma di Luciano Spalletti torna alle vicende di campionato. La sconfitta con l'Atalanta ha allargato il divario con la Juventus, e allo stesso tempo, avvicinato le dirette avversarie per la corsa alla Champions League. Con il Pescara, davanti al pubblico dell'Olimpico, sono ammessi solo i tre punti. Segui Roma - Pescara Live su Vavel Italia.

Roma - Pescara in diretta, Serie A 2016/17 LIVE (3-2): vittoria pesante e sofferta per i giallorossi!
I gaillorossi si abbracciano dopo un gol. Fonte foto: Tuttosport.it
Roma
3 2
Pescara
Roma: (4-2-3-1): Szczesny; Bruno Peres, Rudiger, Fazio, Emerson; Gerson (Totti 71'), Strootman; Salah (Vermaelen 91'), Nainggolan (De Rossi 65'), Perotti, Dzeko
Pescara: (3-4-2-1): Bizzarri; Vitturini, Župarić, Biraghi; Zampano, Memushaj, Brugman, Crescenzi; Benali (Cristante 78'), Pepe; Bahebeck (Caprari 5').
SCORE: 3-2 - Dzeko 7', 10', Memuhaj 60', Perotti 70', Caprari 73'.
ARBITRO: Irrati. Ammonisce: Rudiger, Nainggolan, Emerson (R), Biraghi, Zuparic, Caprari (P).
NOTE: Match valido per la 14^ giornata del campionato di Serie A Tim 2016/17. Dallo Stadio Olimpico di Roma, i padroni di casa ospitano il Pescara. Calcio d'inizio previsto per le 20.45.

Per Roma - Pescara è tutto. A nome di Alessandro Cicchitti, la redazione calcio di Vavel Italia Vi ringrazia per aver seguito in nostra compagnia il match e Vi rimanda ai prossimi appuntamenti sempre Live, qui su Vavel Italia.

22.50 - Con questi tre punti, la Roma torna al secondo posto alla pari con il Milan. La Juventus è più vicina (4 punti), ma domencia prossima ci sarà il derby con la Lazio.

22.46 - Ennesima sconfitta per il Pescara di Massimo Oddo, fermo a quota 7 e attualmente in piena zona retrocessione. Il Pescara che esce dall'Olimpico però, non può che considerarsi soddisfatto. I ragazzi di Oddo hanno giocato un secondo tempo di tutto rispetto riuscendo a mettere in grave difficoltà la Roma.

22.42 - Vittoria sofferta quella maturata all'Olimpico dalla Roma. Dopo un primo tempo chiuso in controllo, nella ripresa i giallorossi si sono complicati da soli la vita: prima il gol del 2-1 Pescara, poi il gol del 3-2 di Caprari. Nel mezzo, il rigore decisivo di Perotti, certamente mvp della serata con una rete appunto e due assist.

93' - FINISCE QUI, NON C'E' PIU' TEMPO ALL'OLIMPICO. VINCE, SOFFRENDO, LA ROMA DI LUCIANO SPALLETTI. 3-2 AL PESCARA IN VIRTU' DEI GOL DI DZEKO (2) E PEROTTI. DI CAPRARI E MEMUSHAJ I GOL DEL DELFINO.

92' - Ultime speranze per il Pescara.

91' - Ultimo cambio nella Roma: dentro Vermaelen, fuori Salah.

90' - Ci saranno 3 minuti di recupero.

89' - ANCORA DECISIVO DE ROSSI! ANCORA DECISIVO NEL RECUPERARE DOPO IL GRAVE ERRORE COMMESSO A CENTROCAMPO. VERRE PROVA IL DIAGONALE, DDR MURA IN CORNER.

87' - Roma in sofferenza in questo finale. Doppia grande giocata di Zampano che per poco non metteva in porta prima Memushaj poi Caprari. Decisivi gli interventi di Rudiger e De Rossi.

84' - Azione fantastica della Roma, innescata da una grande giocata di Totti. Apertura al buio per Salah. Poi velo di Dzeko e tiro di Strootman. Parata sicura di Bizzarri.

82' - Salah! Occasione per l'egiziano, chiuso sul primo palo dai guantoni di Bizzarri. Palla in corner.

81' - Ammonito anche Caprari.

78' - Cambio nel Pescara: dentro Cristante, fuori Benali.

76' - Roma pericolossima, subito dopo aver subito il gol di Caprari. Direttamente dalla bandierina, Totti ha cercato il jolly. Bizzarri è attento e riesce a toccare quel tanto che basta con la scarpa destra. 

74' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOLLL!! GIANLUCA CAPRARI! IL PESCARA ACCORCIA ANCORA LE DISTANZE CON IL GRANDE EX. ALZIONE TRAVOLGENTE A SINSITRA, FAVORITA DA UN BUCO DELLA DIFESA GIALLOROSSA. SZCZESNY CI METTE UNA PEZZA MA POI IL PALLONE FINISCE TRA I PIEDI DI CAPRARI CHE DAGLI UNDICI METRI NON SBAGLIA! 3-2.

71' - Cambio nella Roma: dentro il Capitano, Franceso Totti. Fuori Gerson.

70' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOL! DIEGO PEROTTI NON SBAGLIA! NON SBAGLIA MAI DAGLI UNDICI METRI! STAVOLTA NON C'E' LA SOLITA RINCORSA SINCOPATA, MA ARRIVA COMUNQUE IL GOL. BIZZARRI SPIAZZATO. 3-1.

70' - Perotti sul pallone.

69' - RIGORE PER LA ROMA! CALCIO DI RIGORE IN FAVORE DEI GIALLOROSSI. ALTRA GRANDE AZIONE DI PEROTTI, STESO DA CRESCENZI PROPRIO SULLA LINEA DEL FONDO.

67' - Ammonito anche Zuparic per un fallo su Perotti.

65' - Esce proprio Nainggolan nella Roma. Dentro Daniele De Rossi che raggiunge le 400 presenze con la Roma.

64' - GRANDISSIMA GIOCATA DA PARTE DI NAINGGOLAN CHE SI APPRESTA A LASCIARE IL CAMPO. GRAN DIAGONALE CHE SI SPEGNE A CENTIMETRI DAL PALO DI BIZZARRI.

61' - Ammonito Emerson Palmieri.

60' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOLL! LA RIAPRE IL PESCARA! STAVOLTA SI, SZCZESNY NON PUO' NULLA. MEMUSHAJ BATTE IL POLACCO GRAZIE AD UN BELLISSIMO DIAGONALE RADENTE L'ERBA CHE TROVA L'ANGOLINO BASSO. PESCARA CHE TORNA IN PARTITA!

59' - Gol annullato a Salah. L'egiziano aveva battuto sul primo palo Bizzarri, ma quando il gioco era fermo.

58' - ANCORA PESCARA VICINO AL GOL DEL 2-1! ALTRA GRANDE PARATA DI SZCZESNY SUL NEO ENTRATO VERRE. GRANDE AZIONE DI MEMUSHAJ CHE DALLA DESTRA HA APPARECCHIATO LA TAVOLA PER L'ARRIVO DI VERRE. GRAN PARATA DEL POLACCO, ANCORA DECISIVO.

55' - Pallone allontanato con fatica da Bizzarri e dal resto della difesa pescarese, sempre in difficoltà quando è la Roma a premere.

54' - Roma di nuovo in avanti. Punizione pronta per esser messa nel mezzo da Perotti.

53' - OCCASIONISSIMA PESCARA! CLAMOROSA OCCASIONE PER IL DELFINO CHE DIRETTAMENTE DA RIMESSA LATERALE E' ANDATA AD UN PASSO DAL 2-1. CAPRARI E' STATO BRAVISSIMO NELLA TRANSIZIONE VERSO IL CENTRO E CON IL PERFETTO PALLONE NEL MEZZO. SZCZESNY PERO', SI E' SUPERATO, COMPIENDO UN SUPER INTERVENTO DI STINCO.

51' - ROMA VICINA AL 3-0! TRANSIZIONE PORTATA DA SALAH, CHE NELLO SPAZIO HA LANCIATO IL SOLITO DZEKO. PALLONE PRECISO PER IL BOSNIACO CHE CALCIA SULL'ESTERNO DELLA RETE. 

49' - Si rialza Perotti, tra l'ovazione dell'Olimpico.

48' - Problemi per Diego Perotti! L'argentino è rimasto contuso ad un gomito ed ora si sta facendo medicare. Roma in 10.

46' - Primo pallone toccato dalla Roma, subito in avanti alla ricerca del gol della sicurezza.

46' - VIA, INIZIATO IL SECONDO TEMPO DELL'OLIMPICO.

21.50 - Tutto pronto all'Olimpico.

21.49 - Ci sarà un cambio nel Pescara: dentro Verre, fuori Vitturini. Pescara pronto a passare alla difesa a quattro.

21.48 - Le squadre sono pronte a fare il loro ritorno in campo. Szczesny, che a fine primo tempo era rimasto colpito alla spalla, sembra farcela. 

21.37 - E' Edin Dzeko il protagonista della notte al 45'. Il bosniaco ha messo a segno una preziosissima doppietta che fino ad ora vale il successo e i tre punti alla Roma. Ha sfruttato al massimo gli assist di Perotti il numero 9 della Roma, implacabile davanti a Bizarri. Al momento la Roma conduce senza troppi patemi.

47' - FINISCE QUI, 2-0 IL PRIMO TEMPO DELL'OLIMPICO. AL MOMENTO DECIDE LA DOPPIETTA DI EDIN DZEKO. ROMA CHE TORNA MOMENTANEAMENTE AL SECONDO POSTO.

46' - Ci saranno due minuti di recupero.

45' - ANCORA ROMA VICINA AL 3-0. SEMPRE LORO. PEROTTI AL CROSS, DZEKO ALLA CONCLUSIONE. STAVOLTA IL COLPO DI TESTA E' FINITO APPENA ALTO.

42' - Pescara in proiezione offensiva in questi ultimi minuti. Il Delfino ci prova soprattutto sui palloni inattivi.

39' - Ammonito anche Nainggolan. Brutto intervento del centrocampista belga che si procura il cartellino.

38' - CAPRARI! Conclusione dalla distanza da parte dell'ex attaccante della Roma. Palla che termina fuori non di molto.

37' - Roma in grande scioltezza in questa fase finale di tempo. 

34' - Pallone messo dentro con violenza da Pepe che però non trova nessun compagno in area.

33' - Il fallo del tedesco ha fruttato una punizione dalla trequarti per il Pescara. 

32' - Ammonito anche Rudiger, secondo del match dopo Biraghi.

28' - NAINGGOLAN! Roma vicina al tris con il suo Ninja. Gran tiro dal limite dell'area che trova il riflesso dell'ex Lazio. Palla allungata in angolo.

25' - Ripartenza Roma con Nainggolan. Conclusione dalla distanza che trova una deviazione. Palla in angolo.

23' - BENALI! Altra occasione per il Pescara, ancora pericoloso con il suo numero 10. Bella discesa di Zampano, poi bravo nel toccare verso la corrente Benali. Tiro centrale, facile per Szczesny.

22' - Brugman! Ha provato anche il centrocampista del Pescara. Conclusione dal limite; Szczesny blocca senza problemi.

21' - Ancora Roma pericolosa. Stavolta Bizarri riesce a bloccare la conclusione in diagonale di Nainggolan, bravo nell'uno due rapido con Salah.

19' - Conclusione al volo tentata da Benali. Pallone allontanato dalla difesa dei giallorossi.

18' - Palla allontanata in calcio d'angolo.

18' - Punizione Pescara. Pepe sul pallone; siamo sulla trequarti della Roma.

16' - Ancora Pescara intraprendente in questa fase. Stavolta dalla sinistra, Crescenzi ha portato in avanti l'azione, poi ha servito Pepe il cui tiro ha impegnato Szczesny.

14' - Si affaccia per la prima volta nell'area giallorossa il Pescara: ottima percussione da destra di Benali, il cui pallone nel mezzo è finito direttamente in out.

12' - Un uno due tremendo quello messo a segno dalla Roma. Ancora lui, implacabile Edin Dzeko. Il bosniaco ha concretizzato al massimo le due occasioni capitategli. In entrambi i casi l'assistenza è stata di un Perotti in grande forma.

10' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOL!! ANCORA LUI, ANCORA ROMA! DOPPIETTA DI EDIN DZEKO CHE NEL GIRO DI DUE MINUTI METTE UN SEGNO INDELEBILE SULLA SFIDA. ANCORA PEROTTI, DELIZIOSO CON L'ASSIST DALLA SINISTRA; DZEKO SCATTA SUL FILO DEL FUORIGIOCO, AGGIRA BIRAGHI E BATTE BIZZARRI. 2-0.

7' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOLL!!! ROMA IN VANTAGGIO DOPO APPENA 7 MINUTI DI GIOCO. HA SBLOCCATO ANCORA LUI, IL CAPOCANNONIERE DELLA SERIE A, EDIN DZEKO!!! DAGLI SVILUPPI DI UN CORNER, IL CROSS DI PEROTTI SUL SECONDO PALO HA PORTATO DZEKO AD UNA COCNLUSIONE SPORCA MA EFFICACE. BIZZARI BATTUTO, 1-0.

6' - SUBITO OCCASIONE ROMA! Gran recupero a centrocampo; palla subito in verticale verso Dzeko, fantastico nell'aprire quasi ad occhi chiusi verso Salah. L'egiziano anticipa Bizzarri ma non riesce a trovare lo specchio di porta.

5' - Si concretizza il cambio: dentro Caprari per Bahebeck.

4' - Non riesce a proseguire Bahebeck! Al suo posto è pronto ad entrare Gianluca Caprari, grande ex della sfida.

3' - Attenzione, primo colpo di scena: problema muscolare per Bahebeck! Dopo appena 3 minuti di gioco il francese potrebbe esser costretto a lasciare il prato dell'Olimpico.

3' - Muove il pallone con grande calma la Roma di Spalletti. L'azione riparte dai piedi di Szczesny, poi da quelli dei difensori giallorossi.

1' - Subito pressing efficace quello della formazione giallorossa, brava nel recupero palla a centrocampo, con Salah e Strootman.

1' - Primo pallone toccato dal Pescara con Caprari e Pepe.

1' - VIA! SI COMINCIA, E' INIZIATA ROMA - PESCARA!

20.46 - Tutto pronto all'Olimpico.

20.45 - L'arbitro del match è il Signor Irrati.

20.44 - I due Capitani, Nainggolan e Memushaj sono a centrocampo per il sorteggio e lo scambio dei gagliardetti.

20.44 - Suona O' Generosa, inno del campionato di Serie A Tim.

20.44 - Squadre in campo.

20.40 - Tutto pronto all'Olimpico di Roma. Le squadre sono nel tunnel che porta al terreno di gioco.

20.36 - E' terminato il riscaldamento delle due squadre. Tutti negli spogliatoi prima di scendere di nuovo sul prato dell'Olimpico. 

20.32 - Anche Memushaj, Capitano del Pescara, ha parolato in mix zone. Ecco le sue parole: "Per noi è difficile, ma si gioca 11 contro 11 e ci proveremo. Cercheremo un buon risultato, come facciamo sempre. Diciamo che non è un momento bello per noi. Abbiamo una rosa ampia, come sempre chiunque scende in campo darà il massimo. Ce la metterete tutta quindi contro la Roma? Sicuramente, ci proveremo comunque"

20.31 - Questo il riscaldamento della Roma sul prato dell'Olimpico.

20.30 - La Curva Sud dell'Olimpico, qualche minuto fa.

20.27 - Queste invece, le parole del direttore generale della Roma, Baldissoni: "C’è sempre un motivo per vincere le partite, il primo che ci sono tre punti in palio. E’ evidente che la Roma deve riuscire a vincere oggi come ci prova tutte le domenica d’altronde. Avete una passione per i contratti. Daniele, come Francesco, rappresenta una tipologia particolare di giocare, sono di casa, c’è un rapporto che va oltre la normale dinamica rispetto a quando si discutono i contratti. Parleremo più avanti, non vediamo motivi per non proseguire il rapporto, parleremo con calma".

20.25 - Nella mix zone dell'Olimpico, per la Roma hanno parlato Szczesny e Baldissoni. Queste le parole del portiere polacco: "Dobbiamo riprendere la marcia dopo la sconfitta di Bergamo, eravamo delusi. In Europa League abbiamo giocato bene e dobbiamo conquistare i tre punti. "Molte vittorie in casa? Per noi è importante vincere qui, ma dobbiamo vincere pure in trasferta, mantenere il passo e conquistare i tre punti. Juventus? Non dobbiamo guardarla, guardiamo in casa nostra e oggi vogliamo vincere"

20.21 - I calciatori giallorossi e quelli del Pescara sono già in campo per il riscaldamento.

20.20 - Ecco i due schieramenti uno di fronte all'altro. Da una parte il 4-2-3-1 della Roma; dall'altro il 3-4-2-1 del Pescara.

20.19 - Oddo cambia rispetto a quelle che erano le attese della vigilia. Spazio al 3-4-2-1 con l'inserimento di Vitturini in difesa. Zampano e Crescenzi vengono avanzati sulla linea di centrocampo, mentre in avanti c'è Pepe con Caprari e Bahebeck.

PESCARA: (3-4-2-1): Bizzarri; Vitturini, Župarić, Biraghi; Zampano, Memushaj, Brugman, Crescenzi; Benali, Pepe; Bahebeck.

20.18 - Ora passiamo all'undici scelto da Massimo Oddo per il match di questa sera.

20.16 - In difesa invece, manca Manolas rimpiazzato Rudiger. A centrocampo, c'è Gerson all'esordio assoluto in Serie A, mentre davanti, spazio al tridente delle meraviglie Perotti - Dzeko - Salah.

20.14 - Spalletti deve rinunciare a Leandro Paredes, fermato all'ultimo minuto da una distorsione alla caviglia. Così recita il comunicato della Roma: "Leandro Paredes è indisponibile a causa di un trauma distorsivo alla caviglia sinistra, la cui entità verrà valutata nelle prossime ore."

ROMA: (4-2-3-1): Szczesny; Bruno Peres, Ruediger, Fazio, Emerson; Gerson, Strootman; Salah, Nainggolan, Perotti, Dzeko.

20.11 - Partiamo dall'undici scelto da Luciano Spalletti per la sua Roma.

20.10 - Tutto in ordine anche all'interno dello spogliatoio del Delfino. Tra i tanti numeri, attenzione particolare verso Simone Pepe e il suo numero 21. L'ex Juve giocherà dal primo minuto.

20.05 - In casa Roma, una menzione speciale va nei confronti del numero 30, Gerson. Il giovane brasiliano classe 1997 giocherà dal primo minuto nel centrocampo giallorosso con Strootman e Nainggolan.

20.04 - Prima di passare alla lettura delle formazioni ufficiali, facciamo un rapido giro all'interno dello spogliatoio delle due squadre.

19.52 - Dopo il pari del Crotone e la sconfitta di Empoli e Palermo, anche per il Pescara, il match di questa sera assume un valore rilevante. Con un successo il Delfino tornerebbe a galla, sopra la linea retrocessione.

19.50 - Il Pescara però, non può regalare punti ai giallorossi. I ragazzi di Oddo sono nel pieno di una crisi di risultati che li ha portati fino ai bassi fondi della classifica di A.

19.47 - Dopo i risultati di oggi, per la Roma, il match di questa sera acquista un valore doppio: la Juventus è stata clamorosamente sconfitta Genova, dunque, l'occasione per tornare a -4 è servita su un piatto d'argento. 

19.46 - Benvenuti all'Olimpico di Roma. Qui, all'ombra del Colosseo, i giallorossi sono pronti a ricevere il Pescara di Massimo Oddo.

19.45 - Cari Amici lettori di Vavel Italia, benvenuti alla diretta scritta live ed online di Roma - Pescara, posticipo domenicale valido per la 14^ giornata del campionato di Serie A Tim 2016/17.

C'eravamo fermati a Bergamo; a un secondo tempo di sofferenza totale, e a una sconfitta per certi versi beffarda. La Roma, dopo il tonfo esterno, ha giocato come sa fare, in casa con Viktoria Plzen. Un 4-1 nettissimo in cui Dzeko e Perotti hanno regalato spettacolo a più non posso. In campionato invece, c'eravamo fermati a Bergamo. Una sconfitta pesante, che però non ha intaccato la posizione di classifica giallorossa. La banda di Luciano Spalletti, è ancora seconda in classsifica ma il distacco con la capolista, ora è davvero cospicuo. Sette punti in tredici giornate rendono l'idea di quanto, questa Juventus sia al top, e di quanto, tutte le altre, Roma compresa, di strada ne debbano fare parecchia. 

La Roma dopo il successo in Europa League. Fonte foto: tuttosport.it
La Roma dopo il successo in Europa League. Fonte foto: tuttosport.it

Ieri sera però, nell'anticipo delle 20.45, un imperfetto Milan ha strapazzato l'Empoli. Un 4-1 netto nel punteggio, meno per quel che è stato il match nei suoi novanta minuti. Fatto sta che ora, i rossoneri sono volati a più tre, e che nel pomeriggio, la probabilità di esser scavalcata da Atalanta e Lazio, appare evidente. Per questi motivi, la Roma, stasera all'Olimpico con il Pescara, è chiamata ad un solo risultato: la vittoria. Dall'altra parte invece, la vittoria sul campo, il Pescara di Massimo Oddo non l'ha ancora provata realmente. I tre punti con il Sassuolo sono arrivati a tavolino, e tutt'ora, restano l'unico bottino pieno del Delfino. Una crisi nera quella della squadra abruzzese; una crisi che non riguarda il gioco, - spesso piacevole e coinvolgente - bensì i risultati. 

Il Pescara, infatti, è reduce da una serie di sconfitte molto preoccupanti. Il calendario, inoltre, non ha voluto aiutare i biancazzurri, appena una settimana fa di scena allo Stadium, al cospetto della Juventus, e oggi all'Olimpico di Roma opposta ad una squadra che in casa fa fuoco e fiamme. Già, uno dei temi principali di questo confronto potrebbe recchiudersi nella forza offensiva della Roma - formidabile quando è chiamata a giocare palla davanti al pubblico amico - e la fragilità difensiva del Pescara, tra le peggiori difese della Serie A. Se il successo del Milan ad Empoli - squadra che battè gli abruzzesi 0-4 meno di un mese fa - non ha fatto piacere a Spalletti, avrà certamente accontentato Oddo. Gli empolesi infatti, sono una diretta concorrente per la permanenza in A, e al Delfino, di questi tempi, ogni aiuto, anche esterno, può fare un gran comodo.

Salah, protagonista dell'ultimo successo giallorosso. Fonte foto: calciomercato.com
Salah, protagonista dell'ultimo successo giallorosso. Fonte foto: calciomercato.com

Se davanti la classifica è pronta a subire diversi scossoni nel corso del pomeriggio, e soprattutto nel corso di un lunedì caratterizzato da due match belli e interessanti come Inter - Fiorentina e Napoli - Sassuolo, in basso, tutto è ancora in corso di evoluzione. Con la sconfitta di ieri, l'Empoli è rimasto bloccato a quota 10, con il Pescara - attualmente retrocesso - a soli tre punti di distacco. Dietro il Delfino, stazionano il Palermo e il Crotone, entrambe impegnate nel pomeriggio. Più avanti, a 13, c'è il Sassuolo, anch'esso in crisi profonda ma non per questo chiamato a disputare l'accesa lotta salvezza. Indipendentemente dai risultati della avversarie, al Pescara servirebbe muovere, anche minimamente, una classifica che al momento è assolutamente deficitaria.

L'estasi dei calciatori biancazzurri dopo il gol di Bahebeck all'Inter. Fonte foto: lapresse.it
L'estasi dei calciatori biancazzurri dopo il gol di Bahebeck all'Inter. Fonte foto: lapresse.it

L'impegno di Europa League ha restituito a Luciano Spalletti un Edin Dzeko in grandissima forma. L'attaccante bosniaco autore di una tripletta con i cechi, sara ancora al centro dell'attacco giallorosso, coadiuvato da Mohamed Salah e Diego Perotti. Anche l'argentino ex Siviglia - autore di una rete eccezionale giovedì - è tornato in gran forma dopo l'infortunio. Per questo, almeno nella scelta dei tre attaccanti, Spalletti sembra non aver nessun dubbio. Inoltre, con El Shaarawy fermo ai box per un piccolo problema muscoclare la scelta è obbligata. Al pari del Faraone, anche Manolas è fermo ai box. Il difensore greco, come il 22, ha accusato un piccolo problema muscolare e per questo non vuole essere rischiato da Spalletti. In difesa giocheranno Bruno Peres con Fazio, Rudiger e Juan Jesus. A centrocampo invece, appare certo l'impiego dal primo minuto di Nainggolan, Strootman e De Rossi.

ROMA: (4-3-3): Szczesny; Peres, Rudiger, Fazio, Juan Jesus; Strootman, De Rossi, Nainggolan; Salah, Dzeko, Perotti. All.: L.Spalletti.

Durante la conferenza stampa della vigilia, Massimo Oddo ha svelato alcune di quelle che saranno le scelte per la gara di Roma. Bahebeck ad esempio, è stato a lungo elogiato dal tecnico campione del Mondo. Il suo impiego dal primo minuto allora, appare scontato, soprattutto perché Manaj è stato criticato a più riprese da Oddo. Al giovane Mister, non sono andati giù alcuni comportamenti del focoso talento ex Inter. Per questo, spazio al francese, unica punta nell'albero di natale. Dietro l'ex PSG, Caprari - ex al veleno - e Benali. A centrocampo, Cristante, Brugman e Capitan Memushaj sembrano i favoriti per una maglia dal primo minuto. In difesa invece, davanti a Bizzarri - ex Lazio - Zampano e Crescenzi saranno gli esterni; Zuparic e Biraghi i due centrali.

PESCARA: (4-3-2-1): Bizarri; Zampano, Zuparic, Biraghi, Crescenzi; Memushaj, Brugman, Cristante; Caprari, Benali; Bahebeck. All.: M.Oddo.

L'ultimo confronto all'Olimpico tra le due squadre. Osvaldo prova la rovesciata. Fonte foto: ansa.it
L'ultimo confronto all'Olimpico tra le due squadre. Osvaldo prova la rovesciata. Fonte foto: ansa.it

I precedenti tra Roma e Pescara sono incastonati nell'orologio del tempo come diamanti rari. Il primo confronto addirittura, risale al 1945. Uno 0-0 nel campionato misto A e B del secondo dopoguerra. 29 anni dopo, in coppa Italia, la Roma si impose per 5-1, bissando il successo sempre di Coppa ottenuto 4-3 una stagione prima. Con l'arrivo in A del Delfino, i confronti aumentano anche se le vittorie degli abruzzesi scarseggiano. Tante le sconfitte, e con Cadé, e con Gagnoni sulla panchina biancazzurra. Il gol di Nobile, nella stagione 92/93 garantì l'inatteso successo al Pescara, vittorioso all'Olimpico. Da allora, solo altre due volte le squadre si sono affrontate in A. Una volta all'Adriatico, con la vittoria 1-0 della Roma. - gol di Destro - Una volta all'Olimpico, quando i ragazzi di Bucchi riuscirono a stoppare la Roma con il gol di Caprari - poi pareggiato ancora dallo stesso Destro.

Caprari semina il panico. Fonte foto: ansa.it
Caprari semina il panico. Fonte foto: ansa.it