La Roma batte 3-1 il Chievo Verona: le parole dei protagonisti

Le voci dall'Olimpico. Spalletti: "Fondamentale avere carattere. Rinnovo? L'importante è che la Roma faccia bene". Maran: "Abbiamo speso molto nel primo tempo"

La Roma batte 3-1 il Chievo Verona: le parole dei protagonisti
La Roma batte 3-1 il Chievo Verona: le parole dei protagonisti

La Roma vince per 3-1 in rimonta contro il Chievo grazie a Dzeko, El Shaarawy e Perotti. Dopo il vantaggio di De Guzman, i giallorossi ribaltano la partita e conquistano tre punti fondamentali per riportarsi momentaneamente a -4 dalla Juventus capolista (i bianconeri devono recuperare la gara di Crotone il prossimo 8 febbraio ndr). Ma andiamo a sentire le parole dei protagonisti a fine gara.

Spalletti: "Cerchiamo sempre di avvicinarci alla Juventus".

Soddisfatto il tecnico della Roma dopo il successo contro il Chievo: "Una vittoria meritatissima. La squadra ha ottenuto una vittoria meritatissima, macinando gioco per utta la durata dell’incontro. Non posso che fare i complimenti a questi ragazzi per la determinazione con cui sono andati a prendersi questi tre punti al di là dello sviluppo della partita: non era affatto facile dopo la sconfitta di Torino e con le vacanze ormai alle porte. La cattiveria dimostrata è la nota più positiva di questa gara. Fattore Olimpico? E’ sempre casa nostra, con quella parte della curva che c’è, che ci sostiene dall’inzio alla fine e questo fa la differenza". 

Una battuta sul rinnovo contrattuale: "La questione del mio contratto non è un problema e non deve incidere su questa squadra. Il mio obiettivo è quello di migliorare costantemente questo gruppo di calciatori portando la Roma ad ottenere i risultati che merita offrendo un buon calcio come accaduto stasera dove, ripeto, ha messo finalmente in campo determinazione e personalità oltre alla tecnica". Infine sul calciomercato che inizierà a breve: "Ne parleremo a breve con la società, che è sempre molto brava ed attenta nel monitorare le opportunità che via via potrebbero presentarsi. Abbiamo qualche ragazzo, come Salah, che sarà impegnato in Coppa d’Africa e qualcuno come Iturbe che, per colpa mia, non ha trovato spazio in squadra e potrebbe giustamente cercare di trovare continuità altrove".  

Maran: "Abbiamo speso molto nel primo tempo"

Un buon Chievo esce sconfitto dall'Olimpico di Roma: "Nel secondo tempo abbiamo subito perché abbiamo speso molto. Nella prima frazione abbiamo fatto bene, oggi abbiamo dato comunque il massimo. L'occasione più importante l'abbiamo avuta noi, a tu per tu con il portiere con due giocatori. Ci abbiamo provato, non è stato facile. La Roma ha avuto un grande impatto, è una squadra fisica che ci ha dato poche possibilità di ripartenza".