Serie A - Dzeko trascina la Roma al successo contro l'Empoli (2-0)

La Roma non sfodera una gran prestazione, ma grazie al proprio centravanti bosniaco conquista un successo fondamentale in chiave 2° posto. L'Empoli invece inanella la settima sconfitta consecutiva.

Roma
2 0
Empoli
Roma: Szczesny; Manolas, Fazio (Jesus, min.85), Rudiger; Peres, Paredes, Nainggolan, Rui; Salah, Perotti (Grenier, min.62); Dzeko (Totti, min.73). A disp: Alisson, El Shaarawy, Lobont, Nura, Emerson, Gerson, Totti, Vermaelen. All. Spalletti
Empoli : Skorupski; Laurini, Veseli, Barba (Cosic, min.77), Pasqual; Croce, Buchel, Krunic; El Kaddouri (Maccarone, min.73); Thiam, Marilungo (Tello, min.58). A disp: Bellusci, Dimarco, Mauri, Mchelidze, Pelagotti, Pucciarelli, Pugliesi, Zajc, Zambelli. All. Martusciello
SCORE: 1-0, min. 12, Dzeko. 2-0, min. 56, Dzeko.
ARBITRO: Davide Massa (ITA). Ammonito Krunic (min. 43)
NOTE: Anticipo 30ma giornata di Serie A. Stadio "Olimpico", Roma.

La Roma vince l'anticipo serale della 30ma giornata del Campionato di Serie A contro l'Empoli. La squadra giallorossa viene trascinata al successo da Dzeko, che prima sblocca la sfida dopo 10 minuti, dopodichè la chiude ad inizio ripresa. Non è però tutto oro ciò che luccica, infatti i giallorossi hanno sofferto non poco per avere la meglio sui toscani, in quanto gli uomini di Martusciello hanno dimostrato ancora una volta tutta la propria organizzazione tattica e tutta la propria qualità. Il rammarico più grande per la squadra empolese è quello di non aver concretizzato le numerose occasioni da rete create. Dall'altra parte Spalletti può ritenersi soddisfatto del cinismo messo in mostra dai suoi e del non aver preso gol.

Le scelte - Il tecnico toscano consapevole delle insidie che nascondeva la gara, si è affidato all'undici migliore possibile con Perotti e Salah a sostenere Dzeko nel 3-4-2-1. Martusciello invece ha confermato in gran parte la formazione vista contro il Napoli, con El Kaddouri a supporto di Marilungo e Thiam nel 4-3-1-2.

La prima occasione del match è per la Roma con Dzeko che svetta più in alto di tutti in area di rigore, ma il suo colpo di testa termina di poco sul fondo. E' il preludio al gol che arriva tre minuti dopo: calcio d'angolo battuto da Paredes, palla sfiorata da Rudiger e che giunge a Dzeko, il quale deve solamente depositarla in fondo alla rete. L'Empoli reagisce sfruttando le corsie esterne, che portano la squadra azzurra ad usufruire di un calcio d'angolo, che battuto da Buchel, viene raccolto da Veseli, ma il colpo di testa del difensore australiano viene bloccato senza problemi da Szczesny.

Su capovolgimento di fronte Paredes impegna Skorupski con una conclusione dalla distanza, poi sul corner successivo Fazio stacca bene di testa, ma l'incornata del difensore argentino si spegne a lato della porta avversaria. I toscani rispondono con la conclusione di Thiam che viene raccolta senza problemi dall'estremo difensore avversario. Al 32' El Kaddouri va vicinissimo al pareggio con un tiro a giro che esce di poco sul fondo. Su capovolgimento di fronte la Roma sfiora il raddoppio con Perotti, che servito da Salah, calcia in porta ma il suo tiro si spegne a lato della porta avversaria.

L'Empoli continua a mettere in difficoltà la difesa giallorossa attaccandola alle spalle, come in occasione della chance capitata sui piedi di Marilungo, il quale da buona posizione tenta la conclusione in porta, ma senza precisione, infatti il suo tiro termina ben oltre la traversa. La Roma si rende nuovamente pericolosa con Nainggolan, il quale prova la sortita personale dalla distanza, ma la sua conclusione supera non di poco il montante alto della porta avversaria. L'Empoli risponde colpo su colpo riversandosi in avanti con Krunic che si guadagna e calcia un calcio di punizione dai 30 metri, ma il suo tiro termina ampiamente sul fondo. Su quest'occasione per i toscani si chiudono i primi 45 minuti di gioco, con la Roma avanti per 1-0 grazie al gol di Dzeko.

Il secondo tempo si apre con l'Empoli intenzionato a trovare subito il pareggio, ed infatti lo sfiora, con Marilungo che col destro impegna Szczesny in un intervento miracoloso per spedire la sfera oltre la traversa. La Roma torna a farsi vedere in avanti con Perotti e Paredes che tentano la conclusione da fuori area, ma in entrambi i casi la sfera finisce lontana dai pali della porta avversaria. Al 55' i giallorossi sfiorano il raddoppio con Salah che manca la deviazione vincente a due passi da Skorupski. E' il preludio al gol che arriva un minuto dopo con Dzeko, che sfrutta ottimamente la sponda di Salah. La Roma prova a sfruttare il momento favorevole per realizzare il 3-0, ma il tiro di Nainggolan viene provvidenzialmente deviato da Laurini.

Poco dopo ci prova Paredes dalla distanza, ma la sua conclusione si spegne ampiamente a lato. L'Empoli torna a farsi vedere nella metà campo avversaria con Pasqual, che crossa per Krunic, il quale colpisce di testa, ma la sua incornata finisce a lato della porta avversaria. Su capovolgimento di fronte si rende pericoloso Salah che tenta il diagonale da posizione defilata, ma la sua conclusione viene neutralizzata senza problemi da Skorupski. Al 70' ancora l'egiziano sfiora il 3-0 colpendo la traversa con un preciso colpo di testa sul calcio d'angolo battuto da Grenier.

L'Empoli prova ad agire di rimessa con Buchel che tenta di sorprendere l'estremo difensore avversario con una conclusione dalla distanza, ma il suo tiro finisce di poco a lato. La Roma affida la sua manovra offensiva a Salah, che cerca la soluzione vincente con un tiro da fuori area, ma la conclusione dell'ala egiziana si perde abbondantemente sul fondo. Dall'altra parte è ancora Buchel a cercare il gol, ma anche in questo caso il centrocampista del Liechtenstein pecca di precisione, infatti la sua conclusione finisce lontana dai pali della porta avversaria. Nel finale non accade più nulla, la Roma può festeggiare la vittoria per 2-0, con momentaneo +5 sul Napoli e -5 dalla Juve. In attesa del match di domani.