Roma, Berardi per Salah in attacco. Per la difesa ancora ombre su Manolas

Monchi prepara il terreno per il mercato di luglio della Roma: l'obiettivo è quello di rimpiazzare la probabile partenza di Salah con un buon nome magari italiano, caro a Di Francesco. In difesa con Moreno si potrebbe liberare un posto

Roma, Berardi per Salah in attacco. Per la difesa ancora ombre su Manolas
Roma, Berardi per Salah in attacco. Per la difesa ancora ombre su Manolas

Il modo di lavorare di Monchi, già in poche settimane, colpisce per chiarezza e schematicità. Il nuovo ds della Roma agisce con precisione sui suoi obiettivi, senza suscitare clamore sia in entrata che in uscita. All'arrivo di Moreno, tra gli addetti ai lavori si era propagato un po' di stupore, ma lo spagnolo ha chiarito che il difensore messicano era un obiettivo chiaro da tempo. Anche Di Francesco, ben più noto e vicino alla Roma, è stata l'unica pista percorsa dall'ex Siviglia per la panchina. Ora, sia in entrata che in uscita, il mercato giallorosso segue piste nette, che parlano di attenzione al Financial Fair Play e guardano con attenzione al piano tattico. 

Ad esempio, la sempre più possibile partenza di Salah, destinazione Liverpool, secondo lo schema di Monchi, libererà una casella nel reparto d'attacco. Tra i due club piccola differenza, circa 5 milioni, che potrebbe essere risolta in queste ultime ore, utilizzando i bonus per arrivare alla richiesta giallorossa (40 milioni). Ed ecco che i nomi in entrata sono già profilati, perché la Roma di Monchi ha come ideale quello di non arrivare impreparata a queste situazioni: Berardi sarebbe la soluzione dall'interno. Di Francesco lo avrebbe già convinto, i due infatti si conoscono a memoria, il calciatore gradirebbe anche la destinazione. Ma più arduo è convincere il Sassuolo, che per bocca del suo ds Carnevali ha fatto sapere di non voler perdere il suo pezzo più prezioso. Non è un discorso di cifre ma più una questione tattica.

L'altra ipotesi, di profilo più basso, arriva dalla Francia: parliamo di Ghezzal, fratello del giocatore algerino già visto in Italia. Il calciatore è stato "scaricato" dai francesi ed è a fine contratto. Arriverebbe a costo zero e potrebbe essere una buona occasione per l'attacco giallorosso.

Non ci sono novità, invece, sul fronte Manolas: il calciatore e la Roma hanno la chiara volontà di proseguire insieme, come già il greco ha fatto intendere, ma l'arrivo di Moreno (giustificato dalla partenza di Vermaelen, in realtà) ha fatto pensare ai più ad una preparazione del terreno per la partenza di uno tra Rudiger e Manolas. Ma se la Roma ha chiarito che sul tedesco non ci sono mai stati discorsi con altre squadre (come l'Inter, per esempio), sul greco sono effettive le offerte europee, come l'ultima ricevuta dal Chelsea, la cui cifra non è nota, anche se alcuni organi di stampa si affrettano a definirla "folle": 40-50 milioni circa.