Roma, ufficiale l'arrivo di Gonalons. Le prime parole del francese: "Club giusto per me"

Il mediano francese è ufficialmente un calciatore della Roma e, dopo i rituali delle visite e delle firme, ha parlato al sito ufficiale del club capitolino.

Roma, ufficiale l'arrivo di Gonalons. Le prime parole del francese: "Club giusto per me"
Roma, ufficiale Gonalons. Le parole del francese: "Club giusto per me"

Maxime Gonalons è un nuovo calciatore della Roma. Adesso è ufficiale. Il centrocampista francese va a rinforzare il reparto di mediana a disposizione di Eusebio Di Francesco, andando ad aggiungersi ai già presenti De Rossi, Strootman, Nainggolan e Pellegrini. Un innesto di assoluto valore e soprattutto di comprovata esperienza, peculiarità a lungo ricercata dal DS Monchi per il ruolo di centrocampo. L'ex Lione, sbarcato nella città capitolina nelle scorse ore, ha svolto le visite mediche prima di apporre la firma sul suo nuovo contratto e, successivamente, parlare ai microfoni del sito ufficiale giallorosso. 

"Sono molto orgoglioso di essere in questo Club: rappresenta qualcosa di importante ed è una delle migliori società italiane. Ne sono fiero e riconoscente: provo rispetto nei confronti di coloro che mi hanno preceduto e ho voglia di vincere dei titoli qui, dimostrando di che pasta sono fatto".

Dopo il rifiuto al Napoli di qualche estate fa, l'approdo in Serie A, con Gonalons che spiega così la scelta della Roma: "La cosa che mi ha convinto è tutto quello che gira intorno al club. I giocatori che fanno parte di questa squadra li ho affrontati in Europa League e ho avuto l'opportunità di rendermi conto della qualità di questa rosa. Poi la Roma mi ha cercato e non ho avuto un attimo di esitazione. Soprattutto dopo aver parlato con Monchi e l'allenatore ho capito subito la loro determinazione. Per questo si è concluso tutto molto rapidamente".

Uno sguardo anche alle caratteristiche tecniche e, all'apporto che potrà dare in maglia giallorossa: "La capacità di giocare con entrambi i piedi: sono destro ma con il sinistro non me la cavo affatto male e poi sono un centrocampista difensivo che ama il gioco fisico e che dà tutto per la propria maglia. Questo è quello che mi spinge, cosi come la voglia di vincere titoli e lottare per lo scudetto. L'idea che mi sono fatto, dopo aver incontrato alcune squadre, è che il campionato italiano è molto difficile e anche molto tecnico. Questo è quello che ho riscontrato sul campo ma anche guardando le partite in tv. Avevo quindi voglia di lanciarmi in questo campionato e di scoprirlo. Sento che è un campionato che fa per me".

Ed infine, classica chiosa con le aspettative per la nuova avventura: "È vero anche che ho passato 17 anni al Lione, il club che mi ha formato, dove ho trascorso una parte di vita molto bella, ma oggi fortunatamente sono arrivato alla Roma, che è una squadra di altissimo livello, con la quale ho voglia di dare il massimo. Voglio investire tutto e dare il massimo, giorno dopo giorno, per dare un contributo in più alla squadra".