Roma, De Rossi a colloquio con Monchi: il leader ora è lui

La Roma prepara la nuova stagione sportiva (al via il raduno domani, venerdì la partenza per Pinzolo). De Rossi prepara la squadra ad una grande annata.

Roma, De Rossi a colloquio con Monchi: il leader ora è lui
il messaggero

Alle porte c'è la nuova stagione sportiva, e il lavoro non deve mancare. E' questa l'aria in casa Roma, con il capitan presente, Daniele De Rossi, che nella giornata di ieri ha incontrato a lungo il DS Monchi, per discutere con lui e la dirigenza delle operazioni di mercato di questi mesi e fare il punto con Di Francesco sul futuro della squadra. Per il centrocampista di Ostia questa in arrivo è la prima stagione in giallorosso da leader, vista l'assenza di Totti. Anche sull'ex numero 10, sono sempre più le certezze: il ruolo del classe 76, infatti, sembra delineato. Manca soltanto il definitivo si, e partirà la collaborazione con Monchi e tutto lo staff giallorosso. 

Con De Rossi, Monchi avrebbe fatto il punto della situazione in casa Roma: serve agire in difesa e in attacco, con un centrale affidabile ed esperto (torna in voga il nome di Nacho) e un esterno rapido e fisico. Sul profilo di quest'ultimo le forze romaniste sembrano voler convergere su Thauvin, che è in trattativa per rinnovare con l'OM di Garcia. Se dovesse saltare il rinnovo la Roma ha pronti sul piatto 20 (25 al massimo) milioni per l'esterno destro. 

Intanto, in queste ore stanno rientrando i calciatori romanisti per il pre raduno, che servirà per svolgere le necessarie visite mediche e nutrizionistiche. Venerdì, per il piccolo gruppo di 16 giallorossi sarà il momento della partenza per Pinzolo, dove la squadra è attesa da 10 giorni di riposo e allenamenti nel fresco Trentino. Sarà importante verificare le condizioni di Gonalons e di altri giocatori come Juan Jesus, Dzeko, Perotti, Manolas (quest'ultimo ormai convinto a restare, soprattutto vista la partenza di Rudiger). Due amichevoli, l'11 e il 14, faranno da cornice al ritiro, ma sono amichevoli in famiglia (la prima squadra A vs squadra B, la seconda contro una selezione locale). Dal 16 luglio la Roma affronterà il tour oltreoceano, con amichevoli di lusso, con PSG, Tottenham, Juventus e Siviglia. Prima del via al campionato, infine, sono previsti altri eventi: uno di Open Day (canonico), intorno alla metà di agosto, uno benefico, previsto (ma da confermare) per il 1 settembre, contro la sfortunatissima Chapecoense.