Roma - Distanza minima per Defrel. Saltata la trattativa per Nastasic

Il serbo rimarrà allo Schalke 04. Intanto si tratta col Sassuolo: c'è disaccordo sulle modalità del pagamento del prestito con obbligo di riscatto.

Roma - Distanza minima per Defrel. Saltata la trattativa per Nastasic
Esultanza un po' atipica in questa foto per Gregoire Defrel. | wp.com

L'addio di Rudiger ha segnato una specie di spartiacque rispetto al mercato della Roma di questa nuova gestione sportiva affidata a Monchi. Il ds spagnolo è stato chiaro: "Il tempo delle cessioni eccellenti è finito". Adesso, ci si aspettano movimenti concreti in entrata da parte della dirigenza.

Il primo fra questi è destinato ad essere Gregoire Defrel, dal Sassuolo. Il francese, reduce da una stagione da un gol ogni 163', è l'obiettivo primario dell'attacco perchè ideale primo ricambio sia per Dzeko che per Perotti: lui spinge ormai da tempo, la società emiliana ha trovato un accordo con quella capitolina per la cifra, che sarà attorno ai 20 milioni di euro totali, da pagare tramite la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto. Tuttavia, le modalità del pagamento rappresentano l'ultimo scoglio - non proprio insuperabile - prima della chiusura di quest'operazione: la richiesta neroverde è intorno ai 7 milioni da dare subito e 13 a giugno prossimo, l'offerta che arriva è di 5 con poi il pagamento di altri 15 diviso in due esercizi. C'è ancora distanza, dunque, ma le sensazioni non possono che essere positive: l'ex Cesena, in ogni caso, tornerà con tutte le probabilità alla corte di Di Francesco che l'ha già allenato proprio nel suo attuale club.

L'altro calciatore in dirittura d'arrivo sembrava invece Matija Nastasic, rinforzo ideale per il reparto difensivo giallorosso. Lo Schalke 04, però, si è preso del tempo per valutare l'operazione e, come decisione definitiva, ha scelto di non privarsi del classe 1993 per la prossima stagione, dopo essere andato a colloquio anche con lui stesso. L'ex Fiorentina non tornerà perciò in Italia in maniera concordata col club di Gelsenkirchen, non forzata, e anzi adesso potrebbe addirittura avviare le discussioni per un rinnovo di contratto. La Lupa, d'altro canto, si trova spiazzata: adesso bisognerà valutare altri nomi. Nei mesi scorsi si era parlato di Juan Foyth, nome interessante dall'Argentina ma appena 19enne e forse troppo acerbo per avere un ruolo di prima linea, o anche di Mauricio Lemos, uruguaiano 21enne del Las Palmas, per il quale però gli spagnoli pare abbiano presentato la salatissima richiesta di 25 milioni di euro.