Roma, Florenzi: "La Juventus resta la squadra da battere. Sono sulla buona strada per tornare"

Al termine del ritiro di Pinzolo, Florenzi parla del prossimo campionato e delle sue condizioni fisiche

Roma, Florenzi: "La Juventus resta la squadra da battere. Sono sulla buona strada per tornare"
Alessandro Florenzi a Pinzlo, asroma.com

Il suo recupero in vista della prossima stagione è una delle notizie migliori per Eusebio Di Francesco e per tutta la Roma in generale. Alessandro Florenzi sta lavorando con grande impegno per arrivare il prima possibile ad una condizione fisica che lo possa far riavvicinare al livello di prestazioni che aveva messo in mostra prima che il ginocchio facesse crack nello scorso campionato. Duttilità e corsa, elementi che fanno sorridere per forza di cose Di Francesco.

La Roma ha concluso la fase della preparazione che l'ha vista impegnata a Pinzolo e si prepara a volare negli Stati Uniti per la classica tournee estiva oltre oceano. Florenzi si è soffermato ai microfoni di Sky Sport a parlare anzittutto delle sue condizioni fisiche: "Piano piano stiamo riprendendo i carichi di lavoro, manca ancora un po', siamo sulla buona strada e sono felice. Il mio rientro? È previsto più o meno dopo settembre, dovrebbe essere quella la data prefissa, è da vedere se riuscirò a superare tutti i piccoli step che ci siamo dati, quando starò bene rientrerò". Si parla anche di Di Francesco e di quello che ha portato alla Roma fino a questo momento: "Ha messo subito in campo le sue idee e stiamo cercando di attuarle. Abbiamo visto negli scorsi anni come il suo Sassuolo giocasse bene, siamo sulla buona strada in questo senso. Ora rientreranno i nazionali dopo il loro meritato riposo e ci rimetteremo in carreggiata per fare una grande annata".

In vista del prossimo campionato, il Milan sta facendo la voce grossa sul mercato, ma Florenzi è convinto che la squadra da battere sia ancora la stessa: "Rossoneri da scudetto? È da vedere, acquistare 10 giocatori e fare una squadra nuova non è sempre facile, ma hanno fatto un gran colpo: Leonardo Bonucci è il difensore più forte in circolazione e ha fatto sicuramente un grande acquisto. La Juve resta sicuramente la squadra da battere, Spalletti aiuterà l'Inter a fare una grande stagione, il Napoli ha cambiato poco ma resta la squadra che ha fatto vedere il miglior gioco in campo". Per Florenzi poi c'è anche l'obiettivo Nazionale, con i Mondiali in Russia del prossimo anno, a cui il giocatore della Roma non vuole assolutamente mancare. Naturalmente tutto passa dalla stagione in giallorosso e dal pieno recupero dopo il grave problema al ginocchio della scorsa stagione.