Roma, Kevin Strootman dichiara: "Faremo grandi cose"

Dagli USA parla il centrocampista olandese Kevin Strootman. Rivolge dolci parole al nuovo allenatore, Di Francesco: "E' un tecnico preparato, ho buone sensazioni".

Roma, Kevin Strootman dichiara: "Faremo grandi cose"
Roma, Strootman: "Faremo grandi cose"

Uno dei pilastri della Roma che verrà, che sta venendo sù dal lavoro del nuovo tecnico Eusebio Di Francesco avrà un baluardo 'orange' in mezzo al campo: Kevin Strootman. Gli infortuni che lo hanno tormentato negli scorsi anni sono per lui, fortunatamente, solo un lontano ricordo, ed il mediano si gode il momento: "Sono più che convinto che quest'anno possiamo fare grandi cose. Io fisicamente sto bene, sono a completa disposizione del mister, non vedo l'ora di iniziare il campionato". L'olandese ha corretto il tiro dopo aver contestato la dirigenza per le tante partenze illustri che hanno contraddistinto questo inizio di calciomercato in casa giallorossa: "I nostri dirigenti sanno come saper costruire una squadra forte, lo hanno fatto vedere negli ultimi anni e lo faranno anche in questa stagione. Monchi è preparatissimo, è uno stratega del calciomercato. Sono felice del finale di stagione che abbiamo fatto, soprattutto perchè siamo riusciti a raggiungere il secondo posto e la Champions League. Ai nastri di partenza della prossima Serie A saremo tra le favorite per la conquista della vittoria finale".

Kevin Strootman durante il ritiro di Pinzolo
Kevin Strootman durante il ritiro di Pinzolo

A centrocampo la Roma si è comunque rinforzata, acquisendo le prestazioni sportive di Luca Pellegrini e Maxime Gonalons. Le chiavi del reparto, però, saranno affidate ancora una una volta a lui, ed a Daniele De Rossi: "Daniele è il leader di questo gruppo, io cerco di far crescere i giovani in squadra, se poi gli altri mi etichettano come leader, per me va bene, non può far altro che farmi piacere. Stiamo lavorando bene qui negli Stati Uniti, ma anche in quel di Pinzolo abbiamo sostenuto intense sessioni d'allenamento, aggiungerei molto proficue. Abbiamo sentito l'affetto dei tifosi che sono accorsi fino all'estremo nord Italia. Il popolo giallorosso fa grossi sacrifici per restare vicino alla squadra, non dobbiamo deluderli. Il campionato sarà molto livellato verso l'alto, perchè tante squadre si stanno rinforzando, penso soprattutto al Milan che sta compiendo una campagna di rafforzamento davvero fantastica. Ci sarà da lottare, ma i traguardi difficili sono quelli più belli da inseguire".

Infine, Strootman dedica qualche parola al nuovo allenatore giallorosso, Di Francesco: "Stiamo lavorando tanto con lui, ed anche bene. Ma del resto da quando sono qui, sono stato sempre abituato a sostenere questa mole di lavoro. In Italia è così, si suda tanto di questi periodi, poi però nel corso della stagione si traggono i benefici. Certo, cambia sempre qualcosa quando arriva un allenatore nuovo. Ho parlato con lui, poi mi sono confrontato con altri miei compagni di squadra, e tutti la pensiamo allo stesso modo. Di Francesco è un grande allenatore, ha molta cura dei particolari, è uno pignolo, e questo nel calcio è un pregio. Dobbiamo guardare avanti, lavorare duro e farci trovare pronti per l'inizio del campionato, questo è quello che conta".