Roma, obiettivo Napoli: le condizioni Pellegrini, Strootman e De Rossi

Centrocampo ridotto all'osso e tanti giocatori in dubbio: Di Francesco preoccupato in vista del big match contro i partenopei.

Roma, obiettivo Napoli: le condizioni Pellegrini, Strootman e De Rossi
Roma, obiettivo Napoli con l'emergenza infortuni | www.twitter.com (@OfficialASRoma)

A Trigoria è cominciata una corsa contro il tempo. Eusebio Di Francesco fa la conta degli infortunati in vista di Roma-Napoli, sabato 14 alle 20.45, al rientro dopo la sosta.

Ciò che preoccupa di più il tecnico abruzzese è sicuramente la situazione del centrocampo. Lorenzo Pellegrini – uno dei migliori di questo inizio di stagione – è tornato anzitempo dalla Nazionale per via di un edema distrattivo al soleo destro che lo costringe ad allenarsi a parte in palestra: la prognosi, dopo gli esami strumentali, è di 7-10 giorni e dovrà accadere un miracolo affinché l’ex Sassuolo possa essere a disposizione per la supersfida contro i partenopei. Anche Kevin Strootman rischia fortemente di dover dare forfait per dei “postumi post-contusivi nella porzione anatomica compresa tra quadricipite e adduttori della gamba sinistra, con evidenza di una estesa quota di ematoma muscolo-fasciale”; nessuna indicazione sui tempi di recupero, ma per ora l’olandese accompagna Pellegrini nel lavoro individuale. A complicare ulteriormente le cose ci sono le condizioni di Daniele De Rossi: anche il capitano non si allena con il resto del gruppo e si dedica solamente a lavoro atletico per monitorare l’infiammazione al menisco destro scaturita da una cisti.

Gli unici mediani che stanno bene sono Radja Nainggolan – escluso dal Belgio ed autore di una doppietta in amichevole contro la Primavera – e Maxime Gonalons, molto deludente finora e poco affidabile in un big match come quello contro il Napoli. Ecco quindi che si fa sempre più forte l’idea di spostare Alessandro Florenzi nel ruolo di mezzala, dopo essere rientrato in piena forma, come confermato dalle ultime uscite e dal primo goal stagionale, al Milan prima della sosta.

A completare il quadro degli infortunati, che mette in grossa difficoltà Di Francesco nella composizione dello schieramento, sono Perotti – che stringerà i denti per esserci sabato -, Karsdorp – pronto per la prima convocazione stagionale -, Schick – anche lui disponibile almeno per la panchina – e Defrel – probabilmente out per il Napoli – oltre al lungodegente Emerson Palmieri; non preoccupa per ora lo stop di Stephan El Shaarawy, che rimarrà in Nazionale per provare a recuperare già per la sfida con l’Albania.