Roma, derby a rischio per Radja Nainggolan: come sostituirlo?

Il centrocampista belga ha riportato una leggera lesione nella parte destra dell’inguine..

Roma, derby a rischio per Radja Nainggolan: come sostituirlo?
Roma, derby a rischio per Radja Nainggolan: come sostituirlo? - as roma

Fulmine a ciel sereno colpisce Trigoria: Radja Nainggolan si è infortunato nell'allenamento di ieri con la Nazionale belga. Immediatamente il centrocampista giallorosso si è poi sottoposto a esami strumentali che hanno evidenziato ,come scrive la Federcalcio belga sul proprio account ufficiale di Twitter: "Una piccola lesione all'adduttore destro". La Roma fa poi​ sapere che Nainggolan rientrerà al più presto in Italia per iniziare immediatamente un percorso di recupero.

Sfortunato il ritorno in Nazionale del "ninja": il centrocampista della Roma, dopo le recenti esclusioni per le incomprensioni con il ct Martinez, è costretto a rimandare il suo rientro ufficiale in campo con la nazionale.

IL NINJA RISCHIA IL DERBY. CHI LO POTRA' SOSTITUIRE?

Oltre a saltare i due match con la Nazionale belga, probabilmente Radja Nainggolan non sarà a disposizione per il derby in programma sabato 18 alle 18 contro la Lazio e, successivamente, la sfida contro l'Atletico Madrid che potrebbe chiudere il discorso qualificazione in Champions League. Con le lesioni muscolari non si scherza, e a Trigoria lo sanno bene: in casa Roma, la lista degli infortuni muscolari è davvero lunga in questa prima parte di stagione. Difatti, quello del "ninja" è il quattordicesimo infortunio muscolare. 

Verrà fatto di tutto a Trigoria per recuperare il giocatore in vista del derby, viste anche le straordinarie capacità di recupero di Nainggolan, ma la situazione appare compressa. Dicevamo, sfortunato il ritorno in Nazionale del belga, ma sfortunata anche la Roma che non riesce a passare una settimana senza infortuni. 

Eusebio di Francesco, può guardare il bicchiere mezzo pieno: in questi primi mesi di stagione, l'ex allenatore del Sassuolo, ha coinvolto tutti i giocatori a propria disposizione. Quindi significa che i calciatori subentranti, non sono solo riserve chiamate quando c'è bisogno, ma anzi, titolari alternativi con un buon minutaggio nelle gambe. 

L'alternativa più probabile potrà essere Strootman, in panchina contro la Fiorentina: l'olandese potrebbe essere schierato sul centro sinistra e De Rossi davanti alla difesa e, con la conferma di Lorenzo Pellegrini sulla parte opposta, il centrocampo sarebbe completato.  Gonalons e Gerson sono entrambi in pre-allarme.