Roma, è Nainggolan il grande dubbio di Di Francesco

Il tecnico non sa ancora se avrà il belga a sua disposizione: se sarà forfait è pronto Pellegrini

Roma, è Nainggolan il grande dubbio di Di Francesco
twitter.com

Con il rientro di tutti i nazionali, Eusebio Di Francesco può iniziare per davvero a preparare il derby di alta classifica contro la Lazio di Simone Inzaghi. Il tecnico ha sostanzialmente tutta la rosa a disposizione, ma la formazione che verrà schierata in campo dal primo minuto contro i biancocelesti ruota intorno ad un solo nome, quello di Radja Nainggolan. È lui il grande dubbio che ancora rimane nella mente dell'allenatore della Roma.

Il centrocampista è ancora alle prese con il recupero dalla lesione all'adduttore rimediata durante un allenamento con la Nazionale belga. Il giocatore è rientrato immediatamente a Roma e non ha perso tempo per cominciare tutte le terapie per tentare il recupero. Già nei giorni scorsi il Ninja correva sui campi di Trigoria per testare la propria condizione, ma è evidente che se non sarà al 100% non verrà rischiato da Di Francesco. In questo senso i prossimi allenamenti dei giallorossi daranno risposte importanti e più precise sulla situazione di Nainggolan. Se dovesse recuperare sarà titolare nel centrocampo della Roma, insieme a De Rossi e Strootman, mentre in caso di sua assenza sono due le soluzione a cui starebbe pensando Di Francesco. Senza però spostarsi dal 4-3-3 che resta il sistema di gioco della squadra.

Prima opzione: Pellegrini a centrocampo, per quella che sarebbe una modifica che cambierebbe di fatto solo il tasso di fisicità della mediana della Roma. Proprio in considerazione di questo fatto, a rimanere fuori potrebbe essere El Shaarawy, con Florenzi spostato nel tridente offensivo e Bruno Peres, tornato a disposizione, ad agire da terzino destro. L'altra opzione vedrebbe l'ingresso di Gerson nei tre davanti, con Florenzi mantenuto sulla linea dei difensori e Pellegrini sempre nel ruolo di Nainggolan. Per il resto la formazione sembra essere già fatta, con il dubbio del centrale di difesa da affiancare a Manolas. Si giocano un posto Juan Jesus, che ha lavorato a Roma in queste due settimane e Fazio, appena rientrato dagli impegni con l'Argentina in amichevole. Il discorso potrebbe interessare anche Florenzi, ma al momento Di Francesco non sembra intenzionato a rinunciare a lui.