Roma, El Shaarawy: "Lazio in buon momento, noi ce la giochiamo con tutti"

L'attaccante più in forma del momento nella squadra giallorossa parla ad AS Roma Match Program, argomento, ovviamente, l'imminente derby.

Roma, El Shaarawy: "Lazio in buon momento, noi ce la giochiamo con tutti"
Roma, El Shaarawy: "Lazio in buon momento, noi ce la giochiamo con tutti" | Twitter Izobetting

La delusione post-nazionale, l'ansia pre-derby, la voglia di segnare un gol decisivo nella partita più importante per la capitale. Stephan El Shaarawy parla di tutto questo nella lunga intervista rilasciata al programma AS Roma Match Program. La delusione per la mancata qualificazione al Mondiale è ancora fresca e presente nella testa del Faraone: "Sono molto deluso e dispiaciuto per quello che è successo. Ovviamente nessuno si aspettava finisse così. È stata una grande delusione non solo per noi ma per tutti gli italiani. Allo stadio c’era una atmosfera surreale a fine partita. Provo una grande amarezza, ma bisogna per forza di cose ripartire e cercare di guardare avanti".

Ora, però, El Shaarawy deve voltare pagina, perché c'è il derby, la partita più importante dell'anno a Roma: "Il derby è sempre una partita molto speciale e molto sentita. Sappiamo quanto sia importante non solo per noi giocatori ma per tutto l’ambiente, la città, i tifosi. La si prepara da più di una settimana, per cui sarà una partita carica di intensità e dobbiamo fare risultato per continuare a dare continuità alle vittorie. Lo stadio pieno sarà un motivo in più per cercare di fare bene". Il Faraone, poi, è un habitué del gol al derby, ne ha già fatti due e vorrà continuare la striscia: "Sì segnare nel derby è sempre una grande soddisfazione. Dei due segnati con la Roma quello che ricordo particolarmente è il primo, perché alla fine abbiamo vinto. È sempre una emozione speciale, una sensazione bellissima… E poi uno dei due lo ho segnato anche di testa! E non mi capita di frequente. Sabato andrebbe bene con qualunque parte del corpo… basta che vinciamo la partita".

La Lazio, però, è forse la squadra più ostica da incontrare in questo momento. Lo stato di forma dei biancocelesti è ottimo, ma El Sharaawy non si fa spaventare, perché la Roma può giocarsela con tutti: "La partita con il Chelsea lo ha dimostrato. Ci giochiamo una bella fetta di campionato in questa partita e una vittoria ci darebbe tanta fiducia per le gare che arriveranno, per questo dobbiamo cercare di vincere... per questo e per i tifosi". La caratura della Roma va di pari passo con il lavoro che sta svolgendo Eusebio Di Francesco sulla panchina giallorossa. Il tecnico ex Sassuolo era partito tra mille dubbi, ma ora ha convinto tutti, soprattutto i propri giocatori: "Ci ha dato un'iniezione di grande fiducia. La sua gestione del gruppo ci dà molta sicurezza. Anche il fatto di andare sempre a pressare in avanti, ad attaccare l’avversario, ci fa sentire sicuri dei nostri mezzi, più coraggiosi e vogliosi di andare a prendere la palla, e a vincere la partita. Questi sono segnali di grande forza da parte sua che noi riusciamo a percepire e poi mettere in pratica".