Di Francesco: "Atletico decisivo. Nainggolan a disposizione"

Il tecnico giallorosso presenta la sfida di Champions contro la squadra di Simeone

Di Francesco: "Atletico decisivo. Nainggolan a disposizione"
twitter.com

La Roma può chiuder il discorso qualificazione in Champions League contro l'Atletico Madrid al Wanda Metropolitano. Chissà quanti tifosi giallorossi credevano ad uno scenario simile nel momento del sorteggio. E invece i meriti della squadra di Di Francesco, uniti ad un periodo molto difficile della squadra di Simeone, hanno portato ad una situazione nel girone di cui approfittare senza esitazioni.

Sembra esserne consapevoli anche Di Francesco che parla in conferenza stampa alla vigilia della sfida: "Abbiamo affrontato alla grande il derby e sono convinto che i ragazzi affronteranno la sfida al meglio, l'Atletico è una squadra che in Europa da il meglio, noi abbiamo buon margine ma non ci dobbiamo accontentare, dobbiamo essere carichi per affrontare al meglio questa partita. Nainggolan gioca? È convocato quindi vuol dire che è disponibile. Gerson può essere una possibilità per domani, ma oggi non dico niente e saprete tutto domani sera. Ho visto le ultime gare dell'atletica ed è sempre stato aggressivo, lo sarà ancora di più in questa gara.

Noi dovremo rispondere cercando di stare quanto più possibile nella loro metà campo. Sappiamo che è un campo difficile e che affrontiamo una squadra forte, ma dobbiamo anche essere consapevoli del fatto che stiamo crescendo sempre di più. Giocheremo quindi con umiltà ma anche con autostima. Questa è una partita decisiva. È una gara determinante per passare il turno il prima possibile e magari per farlo anche come primi. Alla gara di Genova penserò soltanto dopo. Le foto di gruppo? Mi fa piacere che voi postiate certe foto ma sono un po' arrabbiato perché i ragazzi non mi hanno invitato. A parte gli scherzi, sono felice che facciano gruppo attraverso queste cene". Gruppo compatto, Nainggolan e prestazione di squadra: ecco la ricetta della Roma e di Di Francesco per vivere una grande notte d'Europa contro l'Atletico Madrid di Simeone e Griezmann.