Champions League, la Roma pesca lo Shakhtar: le reazioni dei giallorossi

Le parole di Monchi e Totti dopo il sorteggio..

Champions League, la Roma pesca lo Shakhtar: le reazioni dei giallorossi
https://twitter.com/PremiumSportHD

Pochi minuti fa sono andati in scena i sorteggi degli ottavi di finale di Champions League. Bene la Roma che ha evitato il Real Madrid e Bayern Monaco ed ha pescato lo Shakhtar. L'andata sarà in Ucraina il 21 febbraio, mentre il ritorno è previsto per il 13 marzo all'Olimpico. Fortunata anche la Juventus che ha trovato il Tottenham. 

Sono arrivate i commenti dopo il sorteggio. Soddisfatto il direttore sportivo della Roma, Monchi: "Meglio il Sivigilia? No, l’ho detto prima che non lo volevo prendere. Abbiamo preso lo Shakthar e vediamo. Se il mercato di gennaio sarà utile per questa partita? Dobbiamo finire quest’anno, con partite importanti per il percorso in campionato. Dopo dobbiamo lavorare insieme per sapere se abbiamo bisogno di qualcosa. Oggi i migliori rinforzi saranno Schick, Emerson ed il recupero di Defrel. Non dobbiamo dimenticare che il mercato è aperto dal 2 gennaio e lavoriamo insieme per vedere se abbiamo bisogno di qualcosa".

Monchi ha trovato il tempo di parlare del match di ieri contro il Chievo Verona: "Ne abbiamo bisogno, giochiamo tante partite. Sorrentino è stato molto fortunato ed è stata la chiave per il pareggio. Dobbiamo pensare se abbiamo fatto bene o male, e lavorare sul percorso avuto prima della partita. Siamo vicino alle squadre che sono ai primi posti ed abbiamo fiducia di arrivare a loro" ed in chiusura ha parlato anche di Di Francesco: "Sì, è la mentalità che ha portato dal primo giorno. Dobbiamo continuare perché è la strada che ci ha portato qui. Ieri abbiamo battuto il record dei tiri in porta in trasferta e non è normale non aver fatto gol. Dobbiamo lavorare e sono felice della mentalità portata da Eusebio".

Anche Totti ha parlato dopo il sorteggio: "Per quello che c’era è andata bene. Non bisogna sottovalutarli perché sono forti tecnicamente e fisicamente, in casa giocano molto bene. Sarà una partita apertissima, ma più si va avanti e più è difficile. Per noi il campionato è l’obiettivo principale, rispetto alla Champions sappiamo di incontrare sempre più avanti squadre forti, più forti della Roma. Il calcio riserva grandi sorprese, metteremo in difficoltà qualsiasi squadra incontreremo. Di Francesco? Si, c’è tanta armonia perché si trova con i risultati, con la voglia di fare bene. Il mister si dedica a 360 gradi per far sì che la Roma sia in alto in classifica. Speriamo di continuare fino a fine stagione."

https://twitter.com/PremiumSportHD
https://twitter.com/PremiumSportHD

[fonte: Premium Sport]