Samp, un pari che da fiducia. Zukanovic: "Con spirito e mentalità i risultati verranno"

Il difensore della Sampdoria, ex Chievo, ha parlato ai microfoni di Sampdoria TV al ritorno a Bogliasco. Nel frattempo, in vista della sfida contro il Milan, Montella perde Eder.

Samp, un pari che da fiducia. Zukanovic: "Con spirito e mentalità i risultati verranno"
Samp, un pari che da fiducia. Zukanovic: "Con spirito e mentalità i risultati verranno"

Una corsa sfrenata, liberatoria, che vale più di mille parole, di tante vittorie. Zukanovic regala alla Sampdoria di Montella il primo sorriso (mezzo) della parentesi sulla panchina doriana dell'ex allenatore della Fiorentina. Una partita difficile ma equilibrata, che si era messa ancora una volta in salita dopo il gol di Matri. Il pareggio, tutto sommato meritato per i blucerchiati, ha il sapore di un riscatto, personale e di squadra. I problemi restano, ovviamente, come quelli offensivi, di gioco, ma vengono alleviati da un punto che infonde fiducia in vista delle due sfide contro Milan e Palermo di Marassi. 

Gli ultimi due gol della truppa sampdoriana portano proprio la firma dell'ex difensore del Chievo, che al ritorno a Bogliasco ha parlato ai microfoni di Samp TV, analizzando brevemente la sfida di ieri: "Meritavamo di non perdere ieri sera, la squadra ha dimostrato una grande voglia e un grande spirito. Questo era mancato nelle ultime due partite ed è la chiave per andare avanti". Dal passato al futuro, con uno sguardo alla Coppa Italia, con la sfida di giovedì al Milan di Mihajlovic: "Vogliamo andare avanti in Coppa Italia, vediamo cosa succederà dopo i 95'. La cosa importante per noi, come ieri sera, sarà avere grande spirito e grande mentalità. Se c'è questo, i risultati vengono". Il terzo gol della sua stagione è anche il primo su punizione, che lo riporta subito ad un confronto anche con Mihajlovic, allenatore del Milan prossimo avversario oltre che specialista dei piazzati: "Non penso molto ai gol, quando arrivano meglio ovviamente. Penso più alla difesa, a comunicare con i compagni. Questo è molto più importante e ieri l'abbiamo dimostrato facendo una grande partita". 

Sampdoria che in vista della sfida ai rossoneri si è allenata in mattinata. Si è fermato Eder, che non è sceso in campo ieri sera contro la Lazio e potrebbe essere costretto a saltare le prossime due sfide interne e tornare in campo solo nel 2016. Queste le ultime dall'infermeira tramite il report del sito ufficiale della Samp: "In mattinata Eder Citadin Martins è stato sottoposto ad accertamenti clinici i quali hanno evidenziato una piccola lesione al muscolo semimembranoso della coscia destra. L’attaccante ha già iniziato le terapie del caso al pari di Matías Silvestre, che lamenta un fastidio all’adduttore destro, ed Edgar Barreto, che all'”Olimpico” ha rimediato una botta al piede destro (radiografie negative). Nenad Krsticic continua intanto il programma di recupero individuale, in parte anche sul campo proprio come Djamel Mesbah".