Verso Fiorentina - Sampdoria, Montella: "Abbiamo bisogno di punti"

Il tecnico blucerchiato in conferenza stampa: "E' una partita importante, abbiamo alcuni vantaggi sui nostri avversari per la salvezza, in termini di rosa e di punti, ma non dobbiamo sottovalutare i rischi".

Verso Fiorentina - Sampdoria, Montella: "Abbiamo bisogno di punti"
Vincenzo Montella, Corrieredellosport.it

Vincenzo Montella è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida con la Fiorentina. Il tecnico torna al 'Franchi' da avversario: "Domani non sarà una rivincita, questo sentimento non mi appartiene. Non nutro rancore per nessuno. A Firenze è un ritorno piacevole, ho passato tre anni bellissimi in cui sono cresciuto e la squadra è cresciuta con me anche come risultati. Sono le cose belle del calcio". 

La Fiorentina deve tenere vive le speranze per il terzo posto: "La Fiorentina è molto-  ha detto Montella ai giornalisti presenti- organizzata nella fase di non possesso, è molto aggressiva. Bisognerà vedere come difendersi dalla loro aggressività. Mi piace come giocano, perchè si avvicina molto alle mie idee. Ci sta nell'arco della stagione di avere dei cali, mi aspetto una squadra che vuole vincere e che lotta ancora per il terzo posto in campionato. Bisognerà vedere se giocherà Babacar o Zarate in appoggio a Kalinic, che è un giocatore fondamentale. Babacar l'anno scorso ha dimostrato di essere un buon giocatore con colpi che possono decidere le partite" Ancora sui viola: "Ci sono giocatori fortissimi per la Fiorentina, è una squadra molto omogenea nei cambi, con tante soluzioni. Ha un metodo di gioco collaudato, indipendentemente dagli interpreti. Chi toglierei ai viola? Tanti giocatori mi piacciono, su tutti Borja Valero e Ilicic." 

Trasferta sulla carta difficile per la Sampdoria, soprattutto si riparte dopo la sosta: "E' una partita importante, abbiamo alcuni vantaggi sui nostri avversari per la salvezza, in termini di rosa e di punti, ma non dobbiamo sottovalutare i rischi. Fare punti domani potrebbe darci un'ulteriore spinta. Dopo la sosta è sicuramente diverso, ma lo è sia per noi che per gli avversari. E' una partita cruciale, abbiamo bisogno di fare punti e di fare la prestazione per toglierci dalla situazione in cui siamo tornati dopo la sconfitta con il Chievo. Anche se sono un ex è una partita in cui i punti valgono come in tutte le altre" Montella sembra deciso a puntare su una squadra più coperta: "Krsticic è cresciuto molto, è una delle soluzioni che possono esserci utili. Moisander non è ancora in condizioni ottimali, i nazionali sono tornati in forma, a parte qualche scoria nei primi giorni per De Silvestri."