Sampdoria - Viviano ancora K.O, Praet a centrocampo, Quagliarella con Muriel in attacco

Entusiasmo fra i blucerchiati dopo la vittoria nel derby della lanterna. Giampaolo dovrà fare a meno di Viviano infortunato, giocherà Puggioni al suo posto nella difficile sfida dello Juventus Stadium.

Sampdoria - Viviano ancora K.O, Praet a centrocampo, Quagliarella con Muriel in attacco
Dennis Praet, ex Anderlecht

Dopo la vittoria nel derby contro il Genoa per 2-1 (Rigoni, Muriel ed autogol di Izzo), la Sampdoria di Giampaolo e del patron Ferrero è chiamata alla difficilissima prova di domani contro la Juventus, allo Juventus Stadium. Con gli ultimi tre punti, la Samp ha preso una bella boccata d'aria, mettendosi a cinque lunghezze dalla zona retrocessione, dove stanziano momentaneamente Empoli e Palermo a sei punti e il Crotone ad un solo punto. Il Pescara, quartultimo, è a sette punti (senza i tre punti a tavolino contro il Sassuolo, staremmo parlando di tutt'altro).

Puggioni avrà una chance da titolare contro la Juve. Fonte: tuttosport.com
Puggioni avrà una chance da titolare contro la Juve. Fonte: tuttosport.com

Viviano ha un problema al polso, lo stesso che lo ha tenuto fuori nel derby contro il Genoa e che lo farà restare a casa anche contro la Juventus e probabilmente persino nell'undicesima giornata di campionato. A difendere i pali della Sampdoria ci sarà ancora una volta Christian Puggioni, portiere di 35 anni ex Chievo Verona. In difesa Sala e Silvestre sono soggetti ad un possibile turn over, il primo in favore di Pereira (il giovane terzino portoghese esploso lo scorso anno dopo l'infortunio a De Silvestri, poi accantonato immotivatamente), mentre il secondo potrebbe cedere il suo posto di centrale a Palombo. A completare il reparto Skriniar e capitan Vasco Regini.

Centrocampo con Torreira in cabina di regia, affiancato da Praet, schierato mezzala, e da uno fra Barreto e Linetty. Dietro le punte parte favorito Alvarez, ma potrebbe giocare Bruno Fernandes. Muriel e Quagliarella dovrebbero guidare come al solito l'attacco blucerchiato, ma attenzione a Schick e Budimir, che reclamano minuti a discapito dell'attaccante italiano. In particolare l'attaccante ceco che ha collezionato solo tre presenze. Ancora ai box il lungodegente Carbonero per il solito problema al ginocchio che lo terrà fuori fino a Novembre, stessa identica cosa per Pavlovic.