Sampdoria-Torino 2-0, le voci del post-gara

Il rammarico di Mihajlovic si mischia alla soddisfazione di Giampaolo.

Sampdoria-Torino 2-0, le voci del post-gara
Sampdoria-Torino 2-0, le voci del post-gara

Frena il Toro, vola la Samp. Il 2-0 del pomeriggio di Marassi, stadio inviolato l'ultima volta il 16 settembre dal Milan, sancisce lo stop granata alla corsa verso l'Europa e il rilancio doriano, con annesso sorpasso all'Inter.

Marco Giampaolo pensa in grande, guarda la classifica e vede gli odierni avversari, ancora al settimo posto a quota 25, tre punti sopra la sua Sampdoria, la quale allunga anche sulla zona salvezza. "Abbiamo vinto contro una squadra pericolosa offensivamente - commenta soddisfatto il tecnico - credo che ci volesse una tra le migliori prestazioni dell'anno, altrimenti con il Toro non vinci. La Samp ha fatto una grande partita sotto tutti i punti di vista, una vittoria meritata contro una squadra forte. La squadra è stata matura e brava a portare a casa un risultato importantissimo".

Dall'altra parte Mihajlovic, sconfitto su un campo dove ha fatto grandi cose, mostra un leggero rammarico, nonostante le tante prestazioni positive dei tempi recenti: "Chiudiamo una striscia di 10 partite dove abbiamo fatto 20 punti: firmerei per un'altra striscia cosi.  Oggi ci è mancata solo la cattiveria per concretizzare, ma anche per la bravura degli avversari: faccio quindi i miei complimenti a Giampaolo. Se avessimo pareggiato comunque, non avremmo rubato nulla". 

Poi passa all'analisi della gara, esprimendo soddisfazione per il gioco espresso, meno invece per la fase realizzativa, venuta a mancare un po' troppo spesso. "Penso sia stata una partita intensa almeno nel primo tempo, nella ripresa invece dopo aver segnato loro si sono chiusi. Noi abbiamo fatto la partita, creando tanto, ma senza la cattiveria giusta per buttarla dentro. Questa è l’unica cosa che mi dispiace, perché le occasioni per fare gol le abbiamo create".

Forse non il modo migliore per arrivare al Derby della Mole di domenica prossima, quando la Juventus farà visita all'Olimpico Grande Torino per una delle partite più sentite dell'anno. E Miha, che di derby ne ha visti tanti e di diversi, afferma: "Mi auguro che ci sia un bello spettacolo sugli spalti e per quanto riguarda noi di giocarlo in maniera maschia, ma nella giusta maniera. So quanto è importante per i tifosi del Toro, ma anche per quelli dell'altra sponda. Abbiamo masimo rispetto per la Juve, ma se giochiamo come sappiamo possiamo fare risultato".

[fonte dichiarazioni: tuttomercatoweb.com]