Serie A: Sampdoria e Lazio pronte a darsi battaglia

Una gara che si prospetta emozionante, tra due formazioni spesso al centro di prestazioni sopra la media. Le statistiche indicano la Samp come favorita, occhio però ai ragazzi terribili di Inzaghi.

Serie A: Sampdoria e Lazio pronte a darsi battaglia
www.sportmediaset.mediaset.it

Una sfida per saggiarsi e per capire quanto e fin dove è possibile spingersi. Dopo una buona fetta di stagione, quindici giornate già trascorse, è temp di bilanci per Sampdoria e Lazio, impegnate questa sera in una sfida che si prospetta interessante e frizzante. Da una parte, i ragazzi di Giampaolo, claudicanti fuori casa ma terribilmente micidiali in Liguria, dall'altra la sorprendente Lazio, che tanto sta meravigliando per risultati e duttilità tattica. Vincere, per le due formazioni, significherebbe tanto, rilanciarsi cioè per obiettivi diversi ma comunque nobili, dal gustoso sapore d'Europa.

Stando alle ultime di formazione, i padroni di casa dovrebbero confermare il 4-3-1-2, modulo equilibrato e che valorizza al meglio gli attaccanti Muriel e Quagliarella, confermati in vista della delicata sfida. In difesa, davanti a Puggioni, linea a quattro composta da Pereira, Silvestre, Skriniar e Regini. Alzando l'asticella, nella zona mediana del campo, chiavi del gioco affidate a Torreira, probabilmente protetto ai lati dalle mezzali Barreto e Linetty. Dietro le punte, pronto a servire gli attaccanti illuminando la manovra, Bruno Fernandes.

Più sorprendente, a livello di giocatori utilizzati, il possibile undici della Lazio, che con buone possibilità adotterà un offensivo 4-3-3. Con Marchetti in porta saranno De Vrij e Wallace i centrali, mentre sulle fasce inferiori del terreno di gioco agiranno Basta e Radu. Torna al suo vecchio ruolo di esterno, poi, il chiacchieratissimo Lulic, ancora nell'occhio del ciclone per le dichiarazioni su Rudiger post-derby. A centrocampo confermato Biglia, con Parolo e Milinkovic-Savic a supporto. Completano l'undici di Simone Inzaghi, Felipe Anderson e Ciro Immobile, pronto a tornare al gol dopo un'assenza che dura ormai da quattro turni. Dovrebbe partire dalla panchina, infine, Keita Baldé. 

Rispetto a quanto visto nelle prime battute, si prevedono dunque scintille, con la Lazio spesso corsara in altrui campi. Le statistiche, però, sorridono di più alla Sampdoria, che nelle ultime sei gare casalinghe ha vinto tre volte, pareggiandone una e perdendone due. Gli successi laziali, comunque, sono stati di misura, entrambi cioè per 0-1: nel 2012 mattatore dell'incontro fu Hernanes, l'anno scorso ci pensò invece Gentiletti ad inizio ripresa. Un ottimo antipasto, per una gara attesa e che potrebbe fornire interessanti direttrici in vista del prosieguo della stagione.

PROBABILI FORMAZIONI:
Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Pereira, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Torreira, Linetty, Fernandes; Muriel, Quagliarella

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, De Vrij, Wallace, Radu; Parolo, Biglia, Milinkovic-Savic; Felipe Anderson, Immobile, Lulic.