Sampdoria - Bologna, incrocio di metà classifica

Due squadre relativamente tranquille, Sampdoria e Bologna puntano ad onorare il campionato.

Sampdoria - Bologna, incrocio di metà classifica
Sampdoria - Bologna, incrocio di metà classifica

SampdoriaBologna si presentano all'appuntamento odierno in una situazione relativamente tranquilla. Le due squadre albergano nel limbo del centro-classifica, senza particolari ambizioni. 30 punti per la compagine di Giampaolo, 27 per quella di Donadoni. Il vantaggio sulla zona rossa è rassicurante, occorre però onorare l'ultima porzione di campionato. Specie a Bologna non tira una bella aria. In settimana l'ira di Saputo, una condanna dopo le recenti prestazioni del gruppo. Ri-echeggiano le sconfitte con Napoli e Milan, per proporzioni la prima, per modalità la seconda. Sette reti al passivo con i partenopei, sconfitta di misura con il diavolo, in doppia superiorità numerica. A Genova, quindi, Donadoni chiede ai suoi un'inversione di rotta, un diverso approccio alla gara. Giampaolo, di contro, si gode la vittoria a San Siro contro Montella e attende nel fortino di casa i rossoblu. Conferenza guardinga, conosce il calcio Giampaolo e di certo non sottovaluta l'ostacolo. 

Le probabili formazioni 

Sampdoria 

4-3-1-2 canonico, con Bruno Fernandes - favorito su Alvarez - a collegare mediana e settore d'attacco. L'ex Udinese oscilla tra le linee, pronto ad accendere Quagliarella e Muriel, da alcuni giorni in orbita Inter per la prossima stagione. A centrocampo, Torreira, Linetty e Praet, mentre Silvestre guida la linea a quattro a protezione di Viviano. Laterali di difesa Bereszynski e Regini, Skriniar completa l'undici. Assente Barreto. 

Viviano; Bereszynski, Silvestre, Skriniar, Regini; Praet, Torreira, Linetty; Fernandes; Muriel, Quagliarella 

Bologna 

Donadoni replica con il 4-3-3. Destro è il terminale ultimo e può godere dell'apporto di Krejci e Verdi. Viviani in regia, Nagy e Dzemaili completano il pacchetto centrale. Tra i pali - con Mirante ai box - Da Costa, Gastaldello e Maietta la coppia di mezzo, Masina e Krafth i terzini. Due i dubbi all'alba della gara: il tecnico pensa a Pulgar per una mediana più fisica e valuta a destra l'inserimento di Torosidis. 

Da Costa; Krafth, Gastaldello, Maietta, Masina; Nagy, Viviani, Dzemaili; Verdi, Krejci, Destro

Le parole della vigilia 

Donadoni "Questo è un momento non difficile ma particolare. Ne viene fuori chi ha forza, volontà e coraggio. Si parli poco e si tengano le energie per pedalare in campo"

La conferenza completa 

Giampaolo "Non mi fido delle sconfitte del Bologna, il confine tra la vittoria e la sconfitta è sottilissimo. Tranne le prime 4-5 squadre che sono di un'altra categoria, con le altre può succedere di tutto. So che è una partita difficile che nasconde molte insidie. Dobbiamo approcciarla nel modo migliore. Mi aspetto un Bologna ostico che lotterà su ogni pallone"

La conferenza completa