Palermo, che beffa! La Samp la pareggia all'ultimo (1-1)

I rosanero passano in vantaggio nel corso del primo tempo con il rigore realizzato da Nestorovski, ma si fanno raggiungere al 90' da Quagliarella.

Palermo, che beffa! La Samp la pareggia all'ultimo (1-1)
Fonte immagine: Twitter @palermocalcioit
Palermo
1 1
Sampdoria
Palermo: PALERMO (4-2-3-1) : POSAVEC; RISPOLI, CIONEK, ANDELKOVIC, (94' SUNJIC) ALEESAMI; GAZZI, CHOCHEV; BALOGH (83' EMBALO), B.HENRIQUE, SALLAI (77' DIAMANTI); NESTOROVSKI. ALL.: DIEGO LOPEZ
Sampdoria: SAMPDORIA (4-3-1-2) : VIVIANO; BERESZYNSKI, SILVESTRE, SKRINIAR, REGINI; BARRETO, CIGARINI (60' LINETTY), DJURICIC (53' MURIEL); PRAET (83' B.FERNANDES); QUAGLIARELLA, SCHICK. ALL.: GIAMPAOLO
SCORE: 1-0, 31' NESTOROVSKI (R); 1-1, 90' QUAGLIARELLA
ARBITRO: DOVERI (ITA) AMMONITO : GAZZI, HENRIQUE; CIGARINI, DJURICIC
NOTE: Si gioca allo stadio Barbera di Palermo alle ore 12.30, anticipo valido per la 26esima giornata della Serie A 2016/17.

La rincorsa salvezza del Palermo non riesce a decollare: il forte bisogno di fare risultato (complice la sconfitta dell'Empoli) non viene soddisfatto, visto che i rosanero - reduci da due sconfitte - inciampano in un nuovo passo falso: la Sampdoria strappa infatti l'1-1 al Barbera, nel lunch match della 26esima giornata di Serie A. Quinto risultato utile consecutivo per i genovesi.

Diego Lopez schiera i padroni di casa con un 4-2-3-1, con Balogh, Henrique e Sallai alle spalle dell'unica punta Nestorovski; Giampaolo opta per il suo classico 4-3-1-2, Cigarini e Djuricic a centrocampo, Praet sulla trequarti, Quagliarella e Schick in avanti, Muriel in panchina.

Passano solo 5 minuti e la gara potrebbe prendere una piega positiva per gli ospiti, ma Quagliarella sbaglia tutto dopo aver superato Posavec; all'11' Cigarini scarica da fuori area e ancora il portiere rosanero mette in corner. Dopo questo buon avvio della Samp, al 16' é Balogh a sbagliare da pochi metri di distanza da Viviano, che respinge d'istinto. Il Palermo cresce e al 31' l'arbitro Doveri assegna il penalty per un contatto dubbio fra Bereszynski e Balogh, Nestorovski si presenta sul dischetto e trafigge centralmente la porta blucerchiata, portando in vantaggio i suoi. Gli ospiti non riescono a reagire e il Palermo amministra fino all'intervallo senza particolari problemi.

I ritmi nella seconda frazione non si alzano, e le occasioni sono sporadiche: al 58' Silvestre su corner manda di poco alto di testa, al 65' Nestorovski scarica addosso a Viviano dopo un contropiede, fino all'86', quando il neo entrato B.Fernandes colpisce troppo centralmente di testa davanti a Posavec. Quando il Palermo sembra aver raggiunto l'obbiettivo dei 3 punti, un contropiede di Muriel cambia tutto: il colombiano serve in in corsa Quagliarella e quest'ultimo con un perfetto diagonale sul secondo palo pareggia i conti, fissando l'1-1 finale.

Occasione persa per il Palermo, ora a 15 punti ma a -7 dal quartultimo posto occupato dall'Empoli; un punto che invece allunga la striscia positiva della Samp e le fa mantenere il decimo posto con 35 punti.