Sampdoria, Giampaolo: "Contro il Pescara voglio vincere, i ragazzi si sono allenati davvero bene"

Intervistato durante la consueta conferenza stampa pre-gara, il tecnico della Samp ha parlato dei suoi ragazzi e della prossima sfida contro il Pescara.

Sampdoria, Giampaolo: "Contro il Pescara voglio vincere, i ragazzi si sono allenati davvero bene"
Marco Giampaolo | Source: calciomercato.com

"Domani c'è una partita da vincere". Non usa mezzi termini, Marco Giampaolo, che durante la conferenza stampa notoriamente anticipatrice del turno di Serie A suona la carica sperando in una reazione dei suoi dopo l'inaspettato e non troppo digerito pari contro il Palermo. "A Palermo non abbiamo fatto una buona partita. Ha fatto più rumore che la Samp non ha fatto la sua solita partita e questo possiamo vederlo come aspetto positivo. Bisogna sempre dimenticare - continua - e resettare, perché c'è un'altra partita da vincere perché se vogliamo avere l'ambizione di far meglio di quelle squadre inarrivabili dobbiamo cominciare a vincere già da domani".

Un intervento lucido e puntuale, da parte di un allenatore sentitosi, forse, punto del vivo nel sentire le tante critiche piovute sulla sua Sampdoria, attualmente salda nel centro della classifica. "E' stata una settimana straordinaria, - ha detto Giampaolo -  non avevo visto cali di tensione e superficialità. Vi garantisco però che ci sono partite di questo genere e tu entri in quel tipo di quell'andamento lento delle cose. Quella è la nostra strada, non l'attesa. Bisogna prenderle di petto le partite, poi non ci sono squadre invincibili. Noi le abbiamo sempre giocate tutte prendendole di petto, e così deve essere".

Analizzando, invece, i possibili titolari, l'ex allenatore dell'Empoli non si scompone, parlando dei diffidati e del rientrante Torreira: "Non credo ai calcoli, - ha sottolineato, parlando dei diffidati Linetty e Viviano - sono molto fatalista in questo. E la partita che conta è il Pescara. Bisogna pensare una partita alla volta e pensare a domenica prossima. Torreira ha giocato quasi sempre. Luca non ha la stessa condizione e non può avere la continuità di Lucas. A Palermo il problema non è stato Cigarini ma tutta la squadra".

Ultimo passaggio, infine, su Zeman, indicato come un decano della nostra serie A: "Il fatto che alleni ancora in Serie A significa che ha resistito a tutte le evoluzioni del calcio. E' una grande nota di merito". E sarà proprio il boemo, infatti, il primo avversario della Sampdoria, che contro il Pescara dovrà necessariamente tornare al successo, convincendo magari i numerosi scettici che hanno cominciato a circondare l'ambiente doriano.