Sampdoria - Buone notizie da Bogliasco: Schick in gruppo, Giampaolo rinnova

I blucerchiati ritrovano il proprio attaccante per la sfida contro l'Inter, intanto il tecnico è pronto a rinnovare il sodalizio fino al 2020.

Sampdoria - Buone notizie da Bogliasco: Schick in gruppo, Giampaolo rinnova
Sampdoria - Buone notizie da Bogliasco: Schick in gruppo, Giampaolo rinnova

Si avvicina il ritorno del campionato ed i tifosi della Sampdoria ricevono due belle notizie per il futuro, prossimo e lontano: Schick si allena regolarmente in gruppo e Marco Giampaolo è pronto a rinnovare il suo contratto. 

L'allenatore dei blucerchiati è pronto a firmare l'accordo propostogli da Ferrero negli scorsi giorni. Il nuovo contratto lo legherà alla Sampdoria fino al giugno 2020 con un aumento dell'ingaggio da 800mila euro a 1.1 milione d'euro e non prevede clausole rescissorie in caso di chiamata dalle big italiane. L'ufficialità dell'avvenuto accordo sarà probabilmente data dopo la partita di lunedì sera con l'Inter, a prescindere dal risultato di quest'ultima e a coronamento di una grande stagione da parte di Giampaolo, la seconda consecutiva dopo quella alla guida dell'Empoli che ha portato facilmente alla salvezza. 

L'altro sospiro di sollievo riguarda proprio il match contro i nerazzurri, perchè Giampaolo avrà a disposizione Patrik Schick. L'attaccante ceco era uscito malconcio dalla sfida con la Juventus e dopo l'infortunio a Muriel era fondamentale il suo recupero per il ritorno della Serie A. Dopo molti giorni di lavoro differenziato, ieri l'attaccante ha provato a forzare il proprio allenamento per testare la sua tenuta: l'esito è stato positivo ed ora è tornato ad allenarsi in gruppo. Per il boemo la partita contro l'Inter sarà un'occasione da non perdere per mettere in mostra tutto il suo talento, già parzialmente sbocciato con le buone prestazioni da subentrante. Giocando un'ottima partita contro i meneghini, Schick potrebbe guadagnarsi un posto da titolare anche dopo il rientro di Muriel, magari spingendo Giampaolo verso un tridente offensivo composto da lui, Quagliarella ed il colombiano. 

Quest'ultimo però è ancora fuori a tempo indeterminato in attesa dei nuovi esami strumentali che ne chiariranno le condizioni dopo l'infortunio patito con la propria nazionale. L'infortunio alla coscia destra però suggerisce tempi lunghi per il recupero definitivo.