Sampdoria: Schick e Quagliarella per battere l'Inter

Con Muriel fuori dai giochi sono loro la coppia gol a cui Giampaolo si affiderà per provare a battere l'Inter lunedì sera.

Sampdoria: Schick e Quagliarella per battere l'Inter
Sampdoria: Schick e Quagliarella per battere l'Inter

Dopo il sospiro di sollievo per la sua presenza in gruppo durante gli allenamenti, Giampaolo è sicuro di poter contare su Patrik Schick anche per la partita di lunedì sera contro l'Inter. Con l'assenza di Muriel che si prospetta essere abbastanza lunga, l'attaccante ceco è l'unica soluzione offensiva da poter affiancare a Quagliarella, visto che Budimir non ha offerto garanzie per tutto il campionato. 

La nuova coppia gol doriana dovrà sicuramente perfezionare l'affiatamento, perché entrambi sono abituati a darsi il cambio e a giocare con l'attaccante colombiano. La sfida con l'Inter rappresenta per Schick l'opportunità di conquistare definitivamente i cuori degli uomini mercato nerazzurri, già interessanti al suo talento che per ora è vincolato alla squadra di Genova. Il prezzo del cartellino del boemo è fissato dalla clausola contrattuale a 25 milioni di euro, ma nelle ultime ore si parla di uno scambio comprendente Schick e Gabriel Barbosa con conguaglio a favore dei blucerchiati. Per ora è solo un'idea, ma un'ottima prestazione alla Scala del Calcio potrebbe convincere Ausilio ad affondare il colpo. 

Con lo stadio San Siro e i colori nerazzurri ha un buon rapporto anche l'altra parte della coppia: Fabio Quagliarella. L'attaccante di Castellammare di Stabia ha deciso la sfida d'andata contro l'Inter con un sinistro a incrociare dall'interno dell'area di rigore e nell'ultima volta della Samp a Milano si è procurato il calcio di rigore, decisivo  per affossare il Milan, poi realizzato da Muriel.  

L'unico dubbio per la formazione di Giampaolo è a centrocampo. A giocarsi il posto ci sono Linetty e Praet, con il polacco favorito sul belga grazie alle sue doti difensive in grado di dare supporto al terzino in fase di non possesso palla. Il belga, più offensivo e meno incline al ripiegamento, dovrebbe subentrare a partita in corso nel caso la Sampdoria si trovi nella situazione di dover recuperare dei gol.