Sampdoria, si lavora sul fronte entrate: Murru e Caprari si presentano. Ilicic e Sneijder per la trequarti

La Sampdoria inizia ad accelerare anche sul fronte degli acquisti. Murru e Caprari ormai definiti, mentre sulla trequarti restano vive le piste di Ilicic e Sneijder

Sampdoria, si lavora sul fronte entrate: Murru e Caprari si presentano. Ilicic e Sneijder per la trequarti
Photo by "Sky Sport"

Il mercato in entrata della Sampdoria sta per entrare nel vivo. Dopo le importanti cessioni di Schick, Skriniar e Fernandes, la società blucerchiata si è prontamente messa al lavoro per affidare a Marco Giampaolo una squadra competitiva e in grado di non far rimpiangere questi due gioiellini. Le cessioni sono state pesanti dal punto di vista tecnico, ma i dirigenti hanno già dimostrato di saper lavorare sui cosiddetti "profili sconosciuti". Basti pensare a gente come Skriniar, Linetty, Torreira, Bereszyński e al gioiellino Schick rivenduto a quasi il triplo della cifra che venne pagata per  acquistarlo.

Torniamo a noi, anche perchè la Sampdoria non si è sfasciata del tutto. Molti talenti resteranno a Genova, ma sono in arrivo degli acquisti importanti per allungare ulteriormente il pacchetto qualitativo di Giampaolo. Nicola Murru e Gianluca Caprari sono ufficialmente due nuovi calciatori blucerchiati: al Cagliari è andato il cartellino di Luca Cigarini, mentre la Samp riceve dall'Inter 20 milioni per il cartellino di Skriniar più il giovane attaccante ex Pescara. Poi c'è la suggestione legata a Wesley Sneijder: non è un sogno, ma è realtà perchè l'accordo con l'olandese è stato già raggiunto. Martedì incontrerà il Galatasaray per risolvere il contratto, e per il tandem Ferrero-Romei si prospetta un grande colpo a costo zero. Intesa raggiunta con la Fiorentina per il cartellino di Josip Ilicic. Il trequartista sloveno arriverà per 5 milioni di euro, e in settimana sosterrà le visite mediche. Per la difesa, invece, è molto vicino il colpo Merè dallo Sporting Gijon: difensore di grande spessore appartenente alla classe del 1997. Lo abbiamo ammirato nel corso dell'Europeo U21 con la sua Spagna, e anche questo potrebbe essere un grande acquisto e un degno sostituto di Skriniar. La formula sarebbe quella del prestito con diritto di riscatto, ma c'è anche una curiosità legata al suo contratto. All'interno era stata inserita una clausola, legata alla retrocessione dello Sporting Gijon, secondo la quale il ragazzo può lasciare la Spagna proprio in prestito. Attacco? Per adesso non si muove nulla, a parte l'interessamento per Falcinelli.

La Sampdoria non esce distrutta da questo mercato, anzi può uscirne rinforzata sia tecnicamente che economicamente. I nomi che abbiamo citato in precedenza sono tutti importanti e di grande spessore, con Giampaolo che potrà continuare ad esprimere il suo bel calcio. Sorprese? Aspettatevi qualche altro colpo dalla Polonia in stile Linetty, o magari un nuovo Schick da esporre in vetrina.