Sampdoria - Sfumato Merè, avviati i contatti con Goldaniga, in attesa di altri colpi in entrata

Con Merè al Colonia si pensa a Goldaniga per il futuro, intanto i blucerchiati trattano con il Galatasaray per Sinan Gumus.

Sampdoria - Sfumato Merè, avviati i contatti con Goldaniga, in attesa di altri colpi in entrata
Goldaniga esulta dopo un goal / Getty Images

Sembrava ormai conclusa la trattativa con lo Sporting Gijon per il giovane difensore classe '97 Jorge Merè ma una concorrenza troppo spietata da parte dei tedeschi del Colonia ha fatto sì che il difensore partisse per la Germania anziché per l'Italia, con la Sampdoria bruciata in volata. Si parla di una cifra intorno ai 9 milioni di euro, contro gli 8 posti sul piatto dai blucerchiati, soldi che hanno convinto gli spagnoli a cedere il giovane giocatore al Colonia.

Dopo il discorso Merè, la Sampdoria ha messo gli occhi anche su Holger Badstuber ex Bayern Monaco che la passata stagione ha giocato con lo Schalke 04. Difensore centrale che può operare da terzino sinistro, non è riuscito ad esprimere a pieno il suo potenziale a causa di numerosi infortuni durante l'arco della sua carriera. La Sampdoria però ha voluto scommettere su di lui, ricevendo però un no dal giocatore che non intende proseguire il suo percorso calcistico in Italia. Il capitolo difensori non si ferma qui: i contatti con Goldaniga potrebbero riprendere e la Sampdoria potrebbe riuscire ad aggiudicarsi il difensore del Palermo ex Juventus. L'incontro con l'agente nelle scorse settimane ha alimentato un possibile passaggio in blucerchiato.

L'attacco deve però trovare rinforzi. Il nome più frequente era quello di Luciano Vietto, nome però attualmente poco probabile: la trattativa sembra essere particolarmente in salita a causa di questioni economiche che la Sampdoria non può accogliere, inoltre c'è la concorrenza di molte squadre europee che vorrebbero portare in rosa il giovane talentuoso attaccante. Il profilo giusto arriva dalla Turchia ed è quello di Sinan Gümüs, centravanti turco che ha doti ottime per il gioco della squadra genovese. Abbastanza duttile sul fronte offensivo, il giovane attaccante di origini tedesche può ricoprire il ruolo di punta centrale e quello di esterno. Dotato di un mancino chirurgico e di una buona velocità potrebbe essere utile contro squadre che vantano un'ottima difesa, facendo allargare il gioco sugli esterni per trovare dei piccoli spazi nelle retroguardie avversarie. Infatti può giocare in un tridente offensivo o in tandem (come piace al mister Giampaolo) e 4,5 milioni di euro per un attaccante classe '94 non sono una cifra folle .

Ufficiale invece è l'approdo del giovanissimo centrocampista classe 2000 Riccardo Aramini, reduce da un'ottima stagione negli allievi dell'Arezzo e considerato un ottimo prospetto per il futuro.