Sampdoria, un filotto infuocato

I doriani incontrano Crotone, Inter e Chievo Verona nell'arco di una settimana. Un filotto di fuoco che non si può sbagliare per dare fiato alle speranze europee.

Sampdoria, un filotto infuocato
Sampdoria, un filotto infuocato

La Sampdoria è davanti a un bivio, è davanti a tre partite che potrebbero già far prendere una piega ben delineata alla stagione 2017-2018. Crotone, Inter e Chievo Verona, in poco più di una settimana la Samp si gioca la possibilità di ampliare il suo vantaggio sulle inseguitrici in chiave Europa, fondamentale, in questo senso, vincere contro i calabresi ed i veneti. 

La prima sfida in ordine cronologico è quella che vede i blucerchiati contrapposti al Crotone di Nicola. In quest'ottica Giampaolo può sorridere perché nel corso della settimana, da Bogliasco, sono arrivate solo notizie positive: Viviano si è allenato regolarmente e sarà finalmente a disposizione del proprio tecnico. La Sampdoria avrà quindi la possibilità di schierare contro i calabresi l'undici ideale per la prima volta in stagione, anche se il ballottaggio in porta resta vivo, soprattutto per il lungo stop del portiere fiorentino ed anche per le sicurezze che Puggioni ha saputo dare durante i primi due mesi di campionato. Oltre al dubbio portiere, l'ex tecnico dell'Empoli potrebbe scegliere di effettuare del turnover in vista della sfida infrasettimanale contro l'Inter e anche per non arrivare con i giocatori completamente scarichi contro il Chievo Verona. 

Per quanto riguarda la retroguardia i dubbi sono due. Il primo riguarda Vasco Regini e Gian Marco Ferrari, con quest'ultimo in leggero svantaggio, mentre il secondo è tra Nicola Murru e Ivan Strinic. L'ex Cagliari non ha avuto molta considerazione fino ad ora, ma potrebbe trovare il campo a causa delle condizioni non ottimali del croato. A centrocampo, invece, Giampaolo potrebbe dare fiducia a Linetty, l'uomo che ha svoltato il match contro l'Atalanta, e a farne le spese dovrebbe essere Barreto. Attenzione anche al reparto offensivo dove Gianluca Caprari scalpita per tornare titolare e in questo caso l'indiziato a sedersi in panchina sarebbe Duvan Zapata, con Quagliarella sempre certo del posto da titolare.