Sampdoria, ballottaggio Viviano-Puggioni per la porta

L'ex Viola ha recuperato ed è pronto a debuttare; in difesa altro dubbio fra Ferrari e Regini, mentre davanti spazio alla coppia Quagliarella-Zapata.

Sampdoria, ballottaggio Viviano-Puggioni per la porta
Sampdoria, ballottaggio Viviano-Puggioni per la porta

Comincia dalla sfida interna con il Crotone, sabato alle ore 18, il tour de force per la Sampdoria, che da qui alla sosta per le Nazionali dell’11 e 12 novembre affronterà in serie i calabresi, l’Inter, il Chievo ed il derby contro il Genoa il 4, prima di ricevere a Marassi la Juventus al rientro in campo dopo la pausa.

Il tecnico Marco Giampaolo ha svolto una sessione di allenamento con la squadra al completo, incentrata all’attivazione atletica, sviluppo di palle inattive e partitelle a tema. La partita contro l’Atalanta di 7 giorni fa ha consegnato all’allenatore un gruppo in forma e che ha dimostrato di avere grossa personalità; su tutti, in particolare, i due entrati ad inizio ripresa che hanno poi deciso il match, ossia Caprari e Linetty: è probabile però che contro il Crotone entrambi si siederanno ancora in panchina, almeno inizialmente. Spazio in avanti dunque a Gastòn Ramirez nel ruolo di trequartista, dopo le ultime uscite un po’ in appannamento, a supporto della coppia d’attacco collaudatissima formata da Fabio Quagliarella e da Duvan Zapata. A centrocampo invece, Giampaolo è intenzionato a riproporre la linea a tre scesa in campo contro la Dea, ad eccezione di Verre – sottotono – che lascerà il posto a Edgar Barreto, di ritorno dalla squalifica scontata, insieme agli intoccabili Torreira e Praet.

Qualche dubbio nel reparto arretrato: se sulle fasce sono sicuri dei loro posti Bereszynski a destra e Strinic a sinistra, per ricoprire la posizione centrale al fianco di Silvestre il ballottaggio è fra Regini e Ferrari. Per ora il favorito è il primo, ma le quotazioni dell’ex della gara sono in risalita. Anche per la porta ci sono dei punti di domanda. Emiliano Viviano ha completamente recuperato dalla lesione al crociato ed è disponibile, ma Puggioni sta garantendo affidabilità ed è dunque probabile che Giampaolo confermi l’ex Chievo e rimandi il debutto stagionale del primo.