Torino - Fiorentina, Sousa all'esame Ventura

All'Olimpico di Torino la prima in campionato degli uomini di Ventura, che dopo il successo in Coppa Italia vogliono bissare anche in campionato. Di fronte, però, la bellissima Fiorentina di Paulo Sousa, che ha stregato all'esordio rifilando gol e spettacolo al Milan. Ci si aspetta tanto spettacolo, soprattutto dalla sfida in mediana.

Torino - Fiorentina, Sousa all'esame Ventura
Torino - Fiorentina,

Dopo il ricchissimo e succoso antipasto delle ore 18, che vedrà all'Olimpico impegnate Roma e Juventus, la portata principale della cena si consumerà, in gran parte, all'Olimpico di Torino, dove all'ombra della Mole arriva la Fiorentina scintillante di Paulo Sousa. Ventura si rimbocca le maniche per l'arrivo del portoghese e dopo aver rimontato in terra ciociara l'iniziale svantaggio, è pronto a dar seguito alle prime due vittorie stagionali in Coppa Italia ed appunto a quella di domenica scorsa a Frosinone.

Per i viola, invece, un'occasione per testare i propri ritmi e le nuove alchimie contro un'altra squadra di livello assoluto: sebbene lo sia anche il Milan di Mihajlovic, il Torino sembra essere però il battesimo giusto per l'ex Basilea, che affronterà una squadra più compatta e quadrata, con un'ossatura ben più definita ed un carattere molto più forgiato. 

Una sfida che promette spettacolo e tante emozioni, con granata e toscani che fanno del centrocampo una delle proprie prerogative principali: da una parte il terzetto Benassi-Gazzi-Baselli, unisce forza fisica e dinamicità, dall'altra la coppia Mario Suarez-Borja Valero ha già messo in mostra nella prima uscita tutta la propria qualità, sciorinando un possesso palla in palleggio degno del Barça del tiki taka. Gara che viaggerà, in ogni caso, sul filo dell'equilibrio costante, con un guizzo che potrebbe deciderla a destra o a manca: nella scorsa stagione entrambe le sfide sono terminate 1-1, testimonianza della parità di valori che si è vista sul terreno di gioco. 

Le ultime dai campi

Torino - Ventura è alle prese con la oramai solita defezione da un pò di tempo a questa parte: l'ex Inter Obi non è ancora riuscito ad aggregarsi al resto della truppa e per questo motivo è stato escluso dalla lista dei convocati. C'è Jansson, che sarà una valida alternativa in difesa qualora venisse richiesto il suo impiego. Il tecnico ligure schiererà il classico 3-5-2 con Maksimovic, capitan Glik e l'ex di turno Moretti a protezione di Padelli. Bruno Peres e Avelar sulle corsie laterali, mentre al centro confermato il trio con il neo acquisto Baselli, Gazzi e Benassi. Novità previste davanti, invece, con il gallo Belotti che potrebbe esordire facendo coppia con il solito Quagliarella. 

Fiorentina - Il tecnico portoghese dovrebbe confermare in blocco la squadra vista contro il Milan. Potrebbe però esserci l'esordio di Mario Suarez dal primo minuto in luogo di Badelj. L'estremo difensore sarà ancora Tatarusanu, davanti a lui Astori e Gonzalo, con Tomovic e Alonso ai lati. Borja Valero completa il binomio in mediana mentre Gilberto potrebbe essere avanzato sulla linea di trequartisti con Ilicic e Bernardeschi. Ancora panchina per Rossi e Babacar, con Kalinic che sarà l'unica punta.

Probabili formazioni

Torino (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Bruno Peres, Baselli, Gazzi, Benassi, Avelar; Quagliarella, Belotti.

Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu; Tomovic, Gonzalo Rodriguez, Astori, Alonso; Mario Suarez, Borja Valero; Gilberto, Ilicic, Bernardeschi; Kalinic