Live Sassuolo - Torino in Serie A 2015/2016: nebbia fitta a Reggio Emilia, match rinviato!

Live Sassuolo - Torino in Serie A 2015/2016: nebbia fitta a Reggio Emilia, match rinviato!
Sassuolo
0 0
Torino // 18.00
Sassuolo : (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Gazzola; Pellegrini, Missiroli, Laribi; Politano, Floccari, Sansone.
Torino // 18.00: (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Zappacosta, Acquah, Vives, Baselli, Molinaro; Maxi Lopez, Belotti.
ARBITRO: Celi
NOTE: Match valido per la 16^ giornata di SerieA Tim. In campo, dal Mapei Stadium di Reggio Emilia, Sassuolo e Torino. Calcio d'inizio previsto per le 18.00

18.40 - Con questa cartolina, direttamente dal Mapei Stadium di Reggio Emilia Vi salutiamo, ringraziandoVi per l'attenzione. Seguiranno sul nostro sito web: https://italia.vavel.com/ aggiornamenti relativi alla data del recupero che molto probabilmente - almeno queste sono le prime notizie che arrivano da Reggio Emilia - non sarà domani. Nell'attesa grazie a nome di Alessandro Cicchitti.

18.33 - Ora, tutte le attenzioni si spostano sulla data del recupero. Il teoria si potrebbe giocare anche domani, ma c'è da considerare che il Torino, mercoledì dovrà giocare con la Juventus l'ottavo di finale di Coppa Italia allo Stadium e la dirigenza granata, probabilmente preferirebbe non giocare domani per riposare in vista del derby. 

18.30 - Anche lo speaker ha annunciato il rinvio ufficiale. Il pubblico ora abbandona lo stadio.

18.28 - Il pubblico non è andato via dal Mapei Stadium semplicemente perché lo speaker non ha ancora annuciato che il match è stato rinviato. 

18.24 - NOTIZIA UFFICIALE: SASSUOLO - TORINO NON SI GIOCA. LA PARTITA E' STATA RINVIATA A DATA DA DESTINARSI.

18.23 - Tra poco sapremo la decisione. 

18.22 - Concluso il secondo sopralluogo. Arbitri e capitani di nuovo nel tunnel che porta agli spogliatoi. 

18.20 - Ci sono anche i due capitani: Glik e Cannavaro.

18.19 - E' il momento del nuovo sopralluogo. Arbitri in campo per valutare le condizioni di visibilità.

18.08 - Lo speaker del Mapei Stadium ha appena comunicato che tra 10 minuti ci sarà un nuovo soprlluogo per capire se il match si piò disputare o meno.

18.07 - Questo il momento in cui i due capitani più Celi sono entrati in campo per valutare la visibilità. Al momento non c'è nessuno in campo. Match a questo punto rinviato in attesa di miglioramenti.

18.02 - Celi in campo con i due capitani Glik e Cannavaro.

18.01 - Questo il Mapei Stadium ora.

17.59 - Sestetto arbitrale in campo per valutare le condizioni di visibilità. Si sta decidendo se giocare o no! Squadre pronte, ma non in campo.

17.53 - Le squadre sono pronte. Il tunnel che porta al terreno di gioco del Mapei Stadium sta iniziando a popolarsi; manca davvero poco a Sassuolo - Torino.

17.47 - Le squadre hanno terminato il riscaldamento e stanno tornando negli spogliatoi avvolte da una fitta nebbia che non si appresta a diminuire.

17.42 - Condizioni al limite in questo momento. Nebbia sempre più bassa.

17.39 - Si prosegue con il riscaldamento delle squadre, anche se l'impressione è che la nebbia sia sempre più fitta. Comunque si gioca!

17.31 - Squadre in campo per il warm up. I giocatori si intravedono soltanto, ma sono in campo per il riscaldamento. 

17.29 - Così in campo le due squadre. Il Toro è in superiorità numerica a centrocampo, ma la difesa a 3 di Ventura contro 3 attaccanti bravi nell'uno contro uno come quelli del Sassuolo potrebbe essere la chiave della partita. 

17.26 - Vi confermiamo la presenza di una fitta nebbia sul Mapei Stadium. Ecco uno scatto di pochi istanti fa. Per il momento le squadre non sono ancora scese in campo per il riscaldamente, ma si gioca a meno di peggioramento delle condizioni di visibilità.

17.18 - Ora però andiamo sul campo dato che le prime immagini in diretta dal Mapei Stadium ci mostrano come la nebbia sia scesa, anche in modo importante, su Reggio Emilia. Il match potrebbe essere a rischio rinvio anche se per il momento non c'è stata nessuna segnalazione da parte della Laga. 

17.13 - La grande sorpresa è Maxi Lopez dal primo minuto. L'argentino alla fine l'ha spuntata sullo spento Quagliarella che dunque va in panchina. A far coppia d'attacco con la "gallina d'oro", "il gallo", Belotti.

TORINO: (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Zappacosta, Acquah, Gazzi, Baselli, Molinaro; Belotti, Maxi Lopez.

17.12 - Ora passiamo all'undici torinista con le relative scelte fatte da mister Ventura

17.10 - Ecco in grafica l'undici neroverde. Di Francesco conferma quelle che erano le previsioni della vigilia per 10/11. L'unica sorpresa riguarda l'impiego di Gazzola come terzino sinistro al posto di Peluso e Longhi che erano dati in ballottaggio. A centrocampo, con Missiroli e Pellegrini c'è Laribi. In attacco chance per Politano.

17.07 - Già sono state ufficializzate le formazioni sia del Sassuolo, che del Torino. Leggiamole insieme pertendo dai padroni di casa allenati da Eusebio Di Francesco.

17.05 - Con qualche minuto di ritardo, ecco anche il pullman dei granata arrivare al Mapei Stadium.

17.03 - Già da qualche minuto è arrivato allo stadio il Sassuolo. I padroni di casa, sono chiamati ad una gara difficile, con un Torino in buona forma. 

17.00 - Buonasera e benvenuti alla diretta scritta live e di Sassuolo - Torino (18.00), match valido per la 16^ giornata del campionato di Serie A Tim 2015/2016. Al Mapei Stadium di Reggio Emilia, va in scena un match che si preannuncia aperto ed entusiasmante tra due delle squadre che giocano meglio in questa stagione.

Da una parte c'è il sorprendente Sassuolo di Eusebio Di Francesco, reduce da ottime prestazioni con Sampdoria e Fiorentina, e soprattutto ancora agganciato al treno scudetto, ad un solo punto dalla Juve data da tutti in forte risalita verso la vetta.  Dall'altra parte però, c'è una squadra atrettanto bella e temibile come il Torino di Ventura reduce dal pari ottenuto in extremis con la Roma. Un punto importante per i granata che quest'oggi, con un successo accininerebbero i neroverdi iniziando a respirare aria di alta classifica.

Reduce dal netto successo esterno sulla Sampdoria, il Sassuolo di Eusebio Di Francesco è ancora lì, attaccato ai primi della classe. La Juve dista solo un punto e in caso di successo odierno, i neroverdi potrebbero approfittare dello scontro diretto tra Juve e Fiorentina proprio per scavalcare i bianconeri al quinto posto in classifica.

Probabilmente ad inizio campionato le ambizioni della squadra neroverde erano altre, ma ora che siamo già a dicembre è il girone d'antata sta per concludersi, il Sassuolo è lì, in piena corsa per un posto in europa. Ora c'è il Torino, avversario ostico e altrettanto attrezzato per condurre una stagione da protagonista. Il Sssuolo però non si spaventa e dopo aver battuto Juve e Napoli, e aver fermato Roma e Fiorentina si prepare all'ennesimo sgambetto ad una grande del nostro calcio.

Di contro, il Torino di Giampiero Ventura, reduce dal pari casalingo con la Roma, vuole tornare al successo per riassaporare aria d'alta classifica. I granata infatti, sono a 4 lunghezze dal Sassuolo, ciò significa che con un successo, balzerebbero davanti a Milan e Atalanta, arrivando proprio a ridosso dei neroverdi, in piena zona Europa League. Per raggiungere l'obiettivo e centrare un successo che sarebbe di grande importanza, sarà necessario l'apporto di Fabio Quagliarella a secco di reti da settembre.

A spiegare l'importanza di Quaglia-gol negli ingranaggi granata bastano i numeri che parlano di una flessione granata proprio in concomitanza al periodo no dell'attaccante di Castellammare di Stabia. Lo scorso anno, fu proprio Quagliarella a fissare il punteggio sull'1-1; la speranza di Ventura e dei suoi è quella di tornare a vederlo esultare stavolta come allora.

Le probabili formazioni 

Per il match di quest'oggi, Di Francesco deve fare i conti con infortuni, squalifiche e acciacchi vari. Certamente out Berardi, il tecnico Abruzzese sembra orientato a schierare Politano nel tridente con Floccari, favorito su Floro Flores e Sansone. A centrocampo non ci sarà capitan Magnanelli, neanche convocato. L'ultimo posto libero se lo giocheranno fino all'ultimo Duncan e Laribi, con quest'ultimo favorito sull'ex Samp. In difesa, il ballottaggio è tra Peluso, recuperato ma non al 100% e Longhi pronto a prendere il posto dell'ex Juve sull'out mancino.

SASSUOLO: (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Longhi; Pellegrini, Missiroli, Laribi; Politano, Floccari, Sansone. Allenatore: Di Francesco.

Pochi invece, i dubbi di formazione per Ventura che dovrà fare a meno di Bruno Peres squalificato e dei lungodegenti Maxsimovic e Obi. Nel 3-5-2 granata, l'unico dubbio riguarda l'attacco, con Maxi Lopez che scalpita per un posto dal 1' minuto. Ventura sembra comunque intenzionato a dare fiducia a Quagliarella in coppia con Belotti. A centrocampo, Molinaro prende il posto di Peres sull'out mancino.

TORINO: (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Zappacosta, Acquah, Vives, Baselli, Molinaro; Quagliarella, Belotti. Allenatore: Ventura.

Le parole della vigilia 

Alla vigilia della sfida al Torino, il tecnico del Sassuolo Eusebio Di Francesco ha presentato la sfida ai i granata nella consueta conferenza stampa della vigilia: “Una gara delicata ed insidiosa”,  esordisce Di Francesco - “Loro sono una buona squadra, guidata da un ottimo tecnico. Per me Ventura è un punto di riferimento, lo rispetto. A parer mio è tra i migliori tecnici del panorama nazionale”. Quindi Di Francesco sposta la mira sul mercato estivo che ha visto Sassuolo e Torino contendersi obbiettivi di mercato in comune: “Noi ci siamo rafforzati, ma loro han fatto lo stesso. Nel mercato estivo hanno fatto investimenti giusti, prendendo giocatori che piacevano anche a noi. La società ha la nostra stessa mentalità in riferimento all’utilizzo di giovani italiani”.

Per il mister abruzzese quella di oggi è gara che va al di là della classifica per delle due squadre: “Sarà una sfida delicata e molto stimolante, al di là della classifica che resterà positiva per entrambi. Non è uno spareggio europeo, ci mancherebbe altro. Diciamo che tutte e due le squadre hanno intenzione di dare continuità al proprio cammino”. Reduce dal netto successo in casa della Samp, Di Francesco pretende anche con il Toro la stessa volgia e intensità: “Voglio vedere da parte dei miei giocatori la stessa aggressività e la stessa voglia di vincere mostrata contro la Sampdoria. Non sarà facile, ma ce la metteremo tutta”. Conclude con i singoli: “Berardi sconta l’ultima giornata di squalifica, Magnanelli non sarà tra i convocati, mentre vedremo se Peluso riuscirà ad essere dei nostri. Defrel può fare diversi ruoli in attacco, ma abbiamo anche Floccari e Falcinelli. Vedremo, andranno in campo i più adatti a questa sfida”.

Come spesso accade, anche questa volta Giampiero Ventura ha deciso di non rilasciare dichiarazioni inerenti alla sfida del suo Torino. Il tecnico è solito non svolgere la conferenza stampa della vigilia per concentrarsi a pieno insieme ai suoi ragazzi sulla partita. Quella del Mapei Stadium, sarà comunque una panchina dolce per mister Ventura dato che, con questa gara raggiungerà le 194 panchine con il Torino, superando il record stabilito da Luigi Radice nel suo secondo periodo alla guida dei granata (1984-89).

Statistiche e precedenti tra le due squadre 

La sfida tra Sassuolo e Torino riserva sempre sorpese ed emozioni. Il primo incontro tra le due squadre risale al 2009, quando il Toro era nella Serie cadetta e il Sassuolo si affacciava per la prima volta in Serie B. Solo 4 invece, i confronti diretti in Serie A con 2 vittorie granata, 1 vettoria neroverde e 1 pari. Lo scorso anno, a Reaggio Emilia terminò 1-1 grazie ai gol di Berardi e Quagliarella entrambi implacabili dagli undici metri. 

Il Sassuolo non ha mai vinto in casa quando l'avversario era il Torino: ne al Mapei Stadium, ne al Braglia di Modena; ma  in questa stagione la squadra emiliana può vantare un record condiviso con il solo Napoli: ancora imbattuta in casa in Serie A con 4 successi e 3 pareggi.