Immobile, lo stop è di un mese, il Gallo Belotti pronto a prenderne il posto

Gli esami a cui si è sottposto Ciro Immobile hanno evidenziato un problema muscolare per cui l'attaccante dovrà stare fermo un mese.

Immobile, lo stop è di un mese, il Gallo Belotti pronto a prenderne il posto
Immobile e Belotti. Fonte: google.com

Non è un periodo fortunato per gli attaccanti italiani nel giro della Nazionale di Antonio Conte, o che comunque dovevano sfruttare queste ultime settimane del campionato per provare a convincere il CT a trovare loro un posto sull' aereo per l'Europeo di Francia della prossima estate. Dopo Mattia Destro è costretto a fermarsi anche Ciro Immobile.

L'attaccante, rientrato a Torino a Gennaio proprio per ritrovare minuti e gol, è uscito durante il derby contro la Juventus per un problema muscolare. Gli esami strumentali a cui si è sottoposto nella giornata di oggi hanno evidenziato una lesione di primo grado alla giunzione mio tendinea prossimale del bicipite femorale della coscia destra. Lo stesso attaccante ha informato tutti i suoi tifosi tramite il proprio profilo ufficiale su Facebook riguardo le sue condizioni fisiche: "Ragazzi vorrei aggiornarvi sulla mia situazione. Da poco ho terminato la risonanza magnetica è starò fuori per circa 30 giorni. Cercherò di dare tutto in questo mese per tornare prima possibile." Uno stop che non ci voleva sia per lui che per il Torino. Dalla Spagna, intanto, arrivano delle parole dello stesso Immobile sul proprio futuro: "Il mio cartellino è del Siviglia, non mi sono ambientato in Spagna e quindi abbiamo valutato l'opportunità di un prestito al Toro dove invece avevo fatto benissimo . Qui sto davvero bene, ora penso solo a tornare al più presto dall'infortunio e rimettermi a disposizione del mister, del mio futuro parleranno le due società. Il Toro vanta un'opzione per portarmi definitivamente in Italia e sapranno loro cosa fare."

Intanto Ventura deve pensare a come sostituire Immobile durante il periodo della sua assenza, ma un candidato forte sembra essere Belotti. L'attaccante è andato a segno nel derby, interrompendo l'imbattibilità di Buffon e i suoi numeri dall'inizio dell'anno sono secondi solamente a quel fenomeno di Higuain. Sette gol in dodici presenze per il Gallo Belotti e quando lui trova la rete, statistica particolare, il Torino difficilmente perde. Senza Immobile, il Gallo è pronto a prendersi sulle spalle l'attacco del Toro, ansioso di alzare ancora la cresta del gol.