Torino - Empoli: tante emozioni ma non basta, finisce 0-0

La squadra di Mihajlovic viene fermata sul pareggio da un ottimo Empoli. Infortuni per Molinaro e Costa, entrambe le squadre molto imprecise sotto porta

Torino - Empoli: tante emozioni ma non basta, finisce 0-0
Toro,
Torino
0 0
Empoli
Torino: (4-3-3): Hart; De Silvestri, Bovo, Castan, Molinaro (32' Barreca); Acquah, Valdifiori, Obi (27' st Baselli); Iago Falque (20' st Zappacosta), Boyé, Martinez. A disp.: Padelli, Rossettini, Moretti, Gustafson, Vives, Benassi, Lukic, Aramu, Belotti. All.: Mihajlovic
Empoli: 4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Bellusci, Costa (44' Barba), Pasqual; A. Tello, J. Mauri (10' st Dioussé), Croce; Saponara (30' st Krunic); Gilardino, Pucciarelli. A disp.: Pelagotti, Veseli, Cosic, Zambelli, Buchel, Mchedlidze, Maiello, Maccarone, Marilungo. All.: Martusciello
SCORE: 0-0
ARBITRO: Arbitro: Chiffi Ammoniti: Molinaro, Valdifiori, Boye, Baselli (T), Tello, Bellusci, Dioussé (E)

Finisce 0-0 fra Torino ed Empoli con i granata che possono arrabbiarsi per non aver sfruttato le occasioni avute nel primo tempo, per gli ospiti invece partita giocata molto bene tatticamente ma con tanta imprecisione sotto porta.

I padroni di casa si schierano con il 4-3-3 con Hart fra i pali, Bovo e Castan centrali con Molinaro e De Silvestri terzini. A metà campo Valdifiori guida la linea mediana assieme ad Acquah e Joel Obi. Davanti tridente composto da Martinez, Iago Falque e Boyè. 

Martusciello opta invece per il solito 4-3-1-2 con Laurini, Bellusci, Costa e Pasqual a difesa della porta di Skorupski. Croce, Josè Mauri e Tello compongono il centrocampo, più avanti Saponara, a supporto delle due punte, Pucciarelli e Gilardino.

LA GARA

Primo brivido per i granata al quarto minuto quando Gilardino viene lanciato bene da Pucciarelli, ma è bravo Hart a chiudere in uscita bassa. Risponde il Torino tre minuti più tardi con Obi che ci prova dalla distanza, sinistro messo in corner da un ottimo Skorupski.


Costretto a lasciare il campo per alcuni minuti De Silvestri; L'Empoli mantiene il controllo del pallone per la prima mezz'ora di gioco, poi Acquah salta tre avversari ed allarga per Iago Falque, il quale crossa pescando proprio il centrocampista granata che di testa mette fuori di pochissimo. L'occasione sveglia il Toro che però, al 32', deve rinunciare a Molinaro, costretto ad uscire in seguito ad uno scontro di gioco, al suo posto dentro Barreca.

Continuano a farsi pericolosi i giocatori di Mihajlovic con Boyè, che servito bene da Acquah calcia di prima da centro area col pallone che termina però alto sopra la traversa.Cambio anche per l'Empoli al 40', è Costa a dover uscire per infortunio, al suo posto entra Barba.

Finale di primo tempo da brividi per gli ospiti con il Torino che continua a rendersi pericoloso andando più volte vicino al gol, prima con Boyè che costringe ad un miracolo Skorupski da dentro l'area, poi ancora con Acquah che mette sul fondo di testa su calcio d'angolo. Si va quindi al riposo sullo 0 a 0.


Nella ripresa alza il baricentro l'Empoli che torna a farsi vedere dalle parti di Hart: è Gilardino a rendersi pericoloso sfiorando però solamente sul bellissimo traversone di Saponara. Secondo cambio per l' Empoli con Dioussé sostituisce Mauri, ancora vicinissimo al gol Gilardino, con l'occasione più ghiotta del match, andando a saltare Hart su servizio di Pucciarelli, ma non trovando poi il pallone dopo essere finito a terra.

Fuori Obi per Baselli e Iago Falque per Zappacosta, prova a coprirsi un po' Mihajlovic visti i pericoli corsi nel secondo tempo. La partita cala molto a livello di intensità, l'Empoli esaurisce i cambi togliendo Saponara per Krunic. Nessuna delle due squadre riesce a rendersi veramente pericolosa se non con conclusioni dalla distanza, come quelle di Bovo e Baselli che non possono però impensierire il portiere della squadra toscana. Tanti calcio d'angolo nel finale che non riescono però a cambiare le sorti della partita che finisce sul risultato di zero a zero, dopo un primo tempo bello vivace ed una ripresa nella quale le due squadre, dopo aver corso qualche pericolo, si sono un po' accontentate del pareggio. 

Un punto per parte dunque, entrambe le squadre salgono a quattro punti e scenderanno in campo mercoledì sera con il Torino che verrà ospitato dal Pescara, mentre l'Empoli attende sul campo amico l'Inter, che sarà impegnata oggi nel derby d'Italia.