Torino: le prime parole di Berenguer in maglia granata

Soffiato al Napoli, che lo aveva inseguito per mesi, l'esterno ex Osasuna parla per la prima volta da granata.

Torino: le prime parole di Berenguer in maglia granata
Source photo: calciomercato.com

"Colpo di scena, amici!", sentenziava Mike Buongiorno durante i suoi quiz, espressione nota e che potrebbe essere riproposta anche per quanto successo ieri, giornata in cui il Torino ha letteralmente soffiato Alejandro Berenguer, obiettivo di mercato del Napoli che per settimane non è riuscito a trovare l'accordo con l'Osasuna, club che di fatto deteneva il cartellino dell'esterno spagnolo di Pamplona. Un vero e proprio sorpasso, quello fatto dal club di Cairo, che rinforza così la rosa ingaggiando un attaccante talentuoso e che potrebbe diventare un craque nella prossima stagione. 

I due club si sono accordati sulla base di cinque milioni e mezzo più uno di bonus al raggiungimento di eventuali obiettivi. Singolare, inoltre, la clausola anti-Bilbao, con l'Osasuna pronto a guadagnare un milione e mezzo in caso di cessione proprio ai baschi. Ala sinistra naturale, impiegabile anche in un 4-2-3-1 più impegnativo sotto l'aspetto difensivo, Berenguer ha disputato 29 sfida nella scorsa edizione della Liga spagnola, segnando una sola rete ma mettendo a segno addirittura sette assist. 

Ecco, dunque, le prime parole dell'esterno con la maglia del Torino: "Ringrazio l’Osasuna, società nella quale sono cresciuto e che mi ha permesso di giocare in prima squadra e di coronare il mio sogno di bambino, ma soprattutto il Torino e il Presidente Cairo che mi hanno fortemente voluto. Non potevo dire di no a questa opportunità, perciò l’ho subito accolta con entusiasmo. Sono molto contento di far parte di questa grande squadra. E’ una nuova tappa della mia vita e sono molto motivato a far bene".