Torino - Vicino Sadiq. Lavori in corso anche a centrocampo: e se Benassi va via...

Stretta finale per l'attaccante della Roma, per Donsah ballano pochi milioni ma Miha preferirebbe Duncan. A centrocampo potrebbe arrivare anche Rincon, ma solo in caso di un'uscita.

Torino - Vicino Sadiq. Lavori in corso anche a centrocampo: e se Benassi va via...
L'esultanza di Sadiq al suo secondo - ed ultimo - gol in Serie A, datato dicembre 2015. | performgroup.com

Il calciomercato del Torino, in questa prima parte del mese di agosto, è più vivo che mai. Tante le operazioni che i granata, una delle squadre più attive della Serie A al momento, stanno gestendo in queste ore: andiamo ad analizzare queste situazioni.

La più rilevante è quella che potrebbe portare Umar Sadiq, centravanti classe 1997 della Roma, sotto la Mole. La formula, secondo quanto si legge oggi sulle pagine della Gazzetta dello Sport, sarebbe quella del prestito con diritto di riscatto: le cifre, per ora, non sono chiare. Sicuramente lo sarebbe il ruolo del nigeriano, che andrebbe ad occupare quel posto da vice-Belotti, non escludendo del tutto perciò l'arrivo di Duvàn Zapata dal Napoli, ma limitando le possibilità di arrivo del colombiano solo ad un'eventuale sostituzione del Gallo che, per il momento, difficilmente si muoverà.

Ancora tutto da chiarire il discorso, invece, in mezzo al campo. Sicuramente, Sinisa Mihajlovic ha chiesto un rinforzo che porti atletismo alla sua mediana, e avrebbe anche fatto un nome qualche tempo fa: quello di Alfred Duncan. La richiesta del Sassuolo, pari a 15 milioni di euro, ha spaventato però Cairo che ha allora virato su un altro vecchio pallino dell'allenatore serbo, ovvero Godfred Donsah. In questo caso, le cifre del trasferimento sarebbero molto inferiori: c'è già l'accordo con il Bologna per un prestito oneroso da un milione con obbligo di riscatto. È proprio sulla cifra da pagare a fine stagione che Bigon, ds dei rossoblù, sta discutendo con i torinesi: la sua richiesta è di 6 milioni di euro, l'offerta è di 4. La forbice è tutto sommato non troppo ampia e perciò l'affare sembra destinato a concretizzarsi: bisognerà soltanto attendere un incontro decisivo fra le due dirigenze.

In tutto questo si colloca anche la possibilità di una partenza di Marco Benassi che cambierebbe le carte in tavola. Il quasi 23enne ha richieste in tutta Italia, dal Milan alla Fiorentina passando anche per Napoli e Lazio: dimensioni sicuramente più di livello rispetto a quella piemontese. Ed ecco che, con un'altra partenza, ci sarebbe da coprire un altro buco in mezzo al campo: in questo senso, come si legge oggi fra le pagine di Tuttosport, pare che il Toro abbia bloccato Tomàs Rincon della Juventus, avendo l'accordo totale sulle cifre sia col calciatore che con Madama, che lo lascerebbe andare in prestito (da 2 milioni) con diritto di riscatto fissato a 7, che diventerebbe obbligo raggiunto un tot numero di presenze, sul quale però non c'è ancora intesa. I campioni d'Italia propongono infatti una cifra bassa di gettoni, 10, perchè l'acquisto diventi a titolo definitivo; la controparte ha chiesto esattamente il doppio delle prestazioni. Difficilmente comunque non si troverà un accordo definitivo, diventasse il venezuelano una necessità di Cairo, su questo dettaglio.