Serie A - Torino e Verona tra riscatto ed ambizione

Dopo le sconfitte rimediate contro Juventus e Lazio, Torino ed Hellas Verona vanno a caccia dei tre punti per riscattarsi e rilanciare le proprie ambizioni, d'Europa per i granata, di salvezza per gli scaligeri.

Serie A - Torino e Verona tra riscatto ed ambizione
Serie A - Torino e Verona tra riscatto ed ambizione

A caccia di riscatto. Torino ed Hellas Verona si affrontano con la voglia e la necessità di riprendersi dopo gli schiaffi ricevuti nell'ultimo turno di campionato: i granata di Sinisa Mihajlovic sono stati travolti nel derby della Mole contro la Juventus, quattro gol ed una supremazia netta, territoriale e tecnica, confermata dai sei volte campioni d'Italia; uno in meno il passivo che gli scaligeri di Fabio Pecchia hanno rimediato al Bentegodi contro la Lazio di Ciro Immobile, gara che ha confermato un gap enorme tra la neopromossa e le prime della classe, ma anche una scarsissima resilienza da parte dei veronesi a lottare ed andare a caccia di un risultato positivo contro le big. 

Questione di atteggiamento, di mentalità, che stenta a cambiare. Pecchia prova a scuotere i suoi, ad affidarsi ai pretoriani del gruppo per archiviare nel miglior modo possibile un settembre nero. Manca la vittoria ai veronesi, a secco ancora dalla passata stagione, per provare a rilanciarsi nella corsa alla salvezza. La gara di questo pomeriggio non è la migliore tuttavia per provare a farlo, perché al cospetto di Pazzini e compagni ci sarà un toro infuriato, voglioso di togliersi quegli schiaffi dalla faccia subiti sabato scorso nella stracittadina. I granata hanno ambizioni europee e dopo essere scivolati su una enorme buccia di banana devono confermare di aver compreso i propri errori e di essere subito in grado di cambiare marcia e di saper archiviare le parentesi negative.

Le ultime dai campi

Confermato il 4-2-3-1 per Mihajlovic, con Ansaldi favorito su De Silvestri sulla fascia destra in difesa e Molinaro che rileva l'infortunato Barrega. Lyanco con N'Koulou al centro. Emergenza in mediana: Baselli squalificato dopo il derby, Obi ed Acquah non convocati; con Rincon uno tra Valdifiori e Gustafson. Davanti fiducia ancora a Niang con Ljajic e Iago Falque dietro Belotti.  

Qualche dubbio di formazione nel 4-3-3 di Pecchia: Cerci e Valoti si giocano una maglia da titolare in attacco, con l'ex di giornata favorito per completare il tridente con Pazzini e Verde. Fossati e Bessa le mezzali ai lati di Zuculini, mentre Caceres torna al centro della difesa con Heurtaux

Le probabili formazioni 

Torino (4-2-3-1): Sirigu; Ansaldi, N’Koulou, Lyanco, Molinaro; Rincon, Valdifiori; Niang, Ljajic, Falque; Belotti. All: Mihajlovic

Verona (4-3-3):  Nicolas; Romulo, Caceres, Heurtaux, Souprayen; Fossati, B. Zuculini, Bessa; Cerci, Pazzini, Verde.