Torino, ecco Belotti: visita superata, torna ad allenarsi

Il bomber granata è pronto per tornare a calcare i campi verdi. L'italiano si è sottoposto alle visite mediche di rito superandole ed ottenendo così l'ok per tornare ad allenarsi.

Torino, ecco Belotti: visita superata, torna ad allenarsi
Torino, ecco Belotti: visita superata, torna ad allenarsi

Buone notizie per tutto l'ambiente Torino: Andrea Belotti ha superato le visite mediche e può tornare ad allenarsi. L'attaccante italiano era alle prese con una lesione ai legamenti del ginocchio subita nel match contro l'Hellas Verona ed ora, dopo tre settimane di stop forzato e fisioterapia, può iniziare la fase di riatletizzazione. 

Il Gallo ha sostenuto nella giornata di ieri le visite mediche di rito ottenendo un esito confortante, come riportato dal comunicato della società, e così dal prossimo allenamento tornerà agli ordini di Sinisa Mihajlovic. Questa, oltre che essere un'ottima notizia per il Torino tutto, tecnico, società e tifosi, lo è anche per la Nazionale di Gian Piero Ventura che vede aumentare di molto le possibilità che il numero 9 granata sia in campo nel decisivo spareggio contro la Svezia per accedere ai prossimi Mondiali di Russia 2018 in programma a metà novembre. 

Nel frattempo, Mihajlovic, dovrà ancora fare a meno del proprio attaccante di riferimento contro Roma, con cui i granata sono impegnati oggi, Fiorentina, mercoledì sera nel turno infrasettimanale e Cagliari, domenica 29. Le prime speranze di rivedere in campo Belotti sono per la dodicesima giornata, quando il Torino sfiderà l'Inter a San Siro. 

Il comunicato del Torino: 

"Andrea Belotti – accompagnato dal dottor Rodolfo Tavana, Responsabile Sanitario del Torino, e dal Riatletizzatore Paolo Solustri – si è sottoposto oggi pomeriggio a una visita di controllo a Perugia dal Professor Giuliano Cerulli per verificare il decorso post infortunio. Come è noto, lo scorso primo ottobre, nel finale di partita di Torino-Verona, il capitano granata era stato costretto ad uscire anzitempo causa lesione primo/secondo grado del legamento collaterale e capsulare mediale del ginocchio destro. L’esame clinico odierno ha dato un esito confortante, confermando il buono stato di guarigione della lesione capsulo-legamentosa. Alla luce di ciò ora Belotti potrà subito iniziare una fase di riatletizzazione".