Udinese, le scelte di Stramaccioni per mettere paura al Genoa

L'Udinese senza obiettivi di classifica ma non appagata può mettere in difficoltà il Genoa in piena lotta Europa League

Udinese, le scelte di Stramaccioni per mettere paura al Genoa
Udinese, le scelte di Stramaccioni per mettere paura al Genoa

Mancano poche ore all'inizio di Genoa - Udinese, la formazione sembra decisa e scontata, il campo è di quelli ostici ma che sa trasmetterti grande carica, il vantaggio dei bianconeri è di giocare con la mente libera da qualsiasi pensiero e di poter giocare libera da imposizioni tattiche particolari.

Affrontare il Genoa facendo si attenzione al suo gioco dinamico e votato all'attacco, ma senza rinunciare ad impostare il proprio, mettendo in mostra ciò che riesce meglio ultimamente a questa squadra, ripartenze e palle inattive.

Le fasce saranno l'ago della bilancia per dimostrare la propria forza, Widmer sulla destra è una garanzia, non altrettanto si può dire per quel che riguarda Gabriel Silva, non ancora al top della condizione. La speranza è che il brasiliano abbia recuperato approfittando della sosta per smaltire un po di ruggine.

A centrocampo si preannuncia battaglia, Pinzi e Guilherme sono nelle condizioni ideali per garantire una buona diga e rilanciare l'azione per gli inserimenti di Allan e Kone.

Davanti il terminale offensivo dovrebbe essere ancora Totò Di Natale, a secco da qualche giornata, ma con il fiuto del gol sempre efficace. In alternativa il francese Thereau.

L'Udinese non usufruisce di un rigore da maggio dell'anno scorso contro il Livorno, di fronte oggi c'è Lamanna il para-rigori e se................


La probabile formazione: Karnezis, Hertaux, Wague, Piris, Widmer, Allan, Guilherme, Pinzi, G. Silva, Kone, Di Natale.