Udinese a Parma, meglio Tardini che mai

Domani è in programma il recupero della 24esima giornata, Parma - Udinese, tra insidie e dubbi di formazione.

Udinese a Parma, meglio Tardini che mai
Udinese a Parma, meglio Tardini che mai

Scocca finalmente l'ora di Parma - Udinese, un appuntamento atteso da oltre un mese e mezzo, un periodo nel quale si è visto e sentito di tutto. Vittime di quella giornata i tifosi naturalmente, sia gialloblu che bianconeri, alcuni club friulani infatti avevano organizzato la trasferta e si sono accollati ugualmente le spese. 

Per mister Stramaccioni molti dubbi sulla formazione, oltre a Pinzi e Piris assenti per squalifica, dovranno essere valutate le condizioni di Kone e Heurtaux, entrambi alle prese con problemi muscolari alla coscia e quasi certamente assenti per la sfida ai ducali. 

Le possibilità sono molteplici, qualora venisse confermata la difesa a 3m Bubnijc farebbe il terzo di sinistra con Wague a destra e Danilo centrale, a centrocampo la linea a 5 con Widmer, Allan, Guilherme, il ritorno di Badu e Gabriel Silva. In attacco il giovane croato Perica potrebbe essere riconfermato al fianco di Thereau.

In caso di un ritorno, per emergenza, alla difesa a 4, ecco che Wague e Danilo sarebbero i centrali, Widmer e Gabriel Silva ai loro lati, in mezzo Badu, Allan, Guilherme e Fernandes, Perica ( Di Natale ) e Thereau davanti.

Di fronte una squadra che non è solo orgoglio, ma è anche qualità e struttura di gioco, quindi da non sottovalutare assolutamente, questa la probabile formazione : Karnezis, Wague, Danilo, Bubnijc, Widmer, Allan, Guilherme, Badu, G.Silva, Thereau, Perica.