Quelli che...aspettano Strama

In casa Udinese, si valuta il futuro in panchina. Conferma per Stramaccioni o possibile rivoluzione?

Quelli che...aspettano Strama
Quelli che....... aspettano Strama

Quelli che Strama, sono tutti quelli che ad inizio stagione avevano riposto grande fiducia sul tecnico romano e ancora oggi nonostante il campionato mediocre, sono in attesa della svolta, aggrappandosi alle ultime 7,6,5,4,3,2,1 partite nella speranza di veder rilanciate le quotazioni del mister.

Sono gli irriducibili ottimisti, i soli in grado di cancellare e dimenticare le precedenti 31 prestazioni in nome del sicuro riscatto nella partita successiva.

Quelli che Strama è giovane, quelli che Strama è intelligente, quelli che Strama sa lavorare con i giovani, quelli che Strama è preparato, quelli che Strama ha bisogno di fiducia, quelli che Strama ha una squadra mediocre, quelli che Strama è all'anno zero, quelli che Strama farà vedere il suo valore, quelli che Strama vedrete cosa farà con il nuovo stadio.

All'orizzonte ci sono le sfide con le milanesi, nel giro di 4 giorni, prima il Milan nell'anticipo del sabato e poi l'Inter nel martedi seguente per il turno infrassetimanale, entrambe di scena al Friuli. Quale occasione migliore per gli incorreggibili sostenitori di Stramaccioni per vedere in questi due prossimi incontri l'opportunità per il tecnico di cambiare rotta e meritarsi la conferma anche per l'anno successivo ?

Eppure non per tutti è così, una gran parte della tifoseria, pur avendo grande stima dell'uomo Stramaccioni, giudica fallimentare la sua gestione. L'assenza di gioco è la critica che gli viene mossa fin da inizio campionato quando grazie ad un pò di grinta e ad un atteggiamento difensivistico i bianconeri hanno messo al sicuro il loro cammino.

Ora i dati sono impietosi, le prestazioni ancor di più, non solo il gioco è assente, ma la rilassatezza la fa da padrona, e così anche grinta, voglia e determinazione sono venute meno, oltre alle scelte discutibili sulla formazione.

Donadoni e Maran sono i nomi che circolano da qualche tempo come eventuali sostituti del giovane tecnico. 

O basterà una vittoria sul Milan per scacciare i fantasmi, ritrovare serenità e guardare al futuro lavorando già da ora al nuovo progetto ?

Allineandosi così a quelli che.......aspettano Strama.