Verona - Udinese, decide Di Natale

Al Bentegodi di Verona va in scena il derby del nord-est. Ad aggiudicarselo è l'Udinese con una meraviglia di Di Natale. L'arbitro Cervellera, protagonista in negativo, espelle due giocatori gialloblu.

Verona - Udinese, decide Di Natale
Verona - Udinese : 0-1 la cronaca
Verona
0 1
Udinese
Verona: 22 Benussi, 3 Pisano, 4 Marquez, 8 Obbadi, 9 Toni, 11 Jankovic, 17 Nico Lopez, 18 Moras, 19 Greco, 26 Sala, 77 Tachtsidis.
Udinese: 31 Karnezis, 5 Danilo, 6 Allan, 9 Perica, 18 Bubnjić, 19 Guilherme, 27 Widmer, 33 Kone, 66 Pinzi, 77 Thereau, 89 Piris.
SCORE: 0-1 62' Di Natale
ARBITRO: Cervellera di Taranto coadiuvato da Stallone e Gori, quarto uomo Gava. Addizionali Tagliavento e Manganiello. Ammoniti Perica ( 30' ),Greco ( 34' ), Allan ( 51' ), Piris ( 54' ), Bubnijc ( 66' ), Marquez ( 90' ). Espulsi Sala ( 60' ), Marquez ( 90' per doppia ammonizione )

Sempre Di Natale, l'Udinese archivia la sfortunata gara interna con l'Inter e trova il successo sul campo del Verona, decisivo l'ingresso nella ripresa dell'attaccante.

Il tecnico del Verona Mandorlini rispetto alle ultime uscite rinuncia a Márques ma ritrova il serbo Jankovic dal primo minuto. Nell'Udinese l'esclusione di lusso è mister 205 gol in serie A Totò Di Natale, al suo posto il giovane croato Perica.

Primo tempo giocato da entrambe le squadre a viso aperto con ribaltamenti di azione da una parte e dall'altra. Al 2', da una punizione laterale di Marques, il pallone arriva al greco Tachtsidis che calcia alto da posizione centrale dai 30 metri. Si fa subito pericolosa l'Udinese, al 4' gol annullato a Thereau. Bel cross di Allan dalla destra, colpo di testa vincente del francese ma la posizione è di fuorigioco. Buon momento dell'Udinese, Thereau lancia Perica, palla a Kone che da fuori area calcia bene ma il pallone si alza di poco sopra la traversa. Al 13' arriva l'occasione migliore per il Verona, da un calcio d'angolo di Nico Lopez il pallone arriva fuori area a Tachtsidis che calcia secco in porta, il pallone sbatte sulla traversa. Bella azione di Jankovic al 24', il serbo parte da sinistra e dopo essersi accentrato, appena entrato in area, calcia a giro di destro, ma non trova la porta.

Dopo un botta e risposta Nico Lopez - Perica, due ammonizioni nel giro di pochi minuti, al 29' giallo per il citato Perica, fallo su Pisano, poi è il turno del veronese Greco per fallo su Pinzi. Al 38' ancora Udinese. Allan crossa in area, Thereau calcia al volo, la palla non esce di molto. Minuto 44, azione di Widmer sulla destra servito da Guilherme, palla centrale per Kone che calcia alto tutto solo. L'ultimo brivido del tempo lo regala Nico Lopez, che, servito in profondità da Obbadi, calcia sull'esterno della rete difesa da Karnezis dando l'illusione del gol. All'intervallo è 0-0.
 

Pronti, via e arriva subito un'occasione clamorosa per Thereau al 49'. Udinese in contropiede, il francese si fa metà campo palla al piede, entra in area ma calcia su Benussi in uscita. Ammonito Allan al 50' per fallo su Moras, il brasiliano salterà il prossimo incontro con la Sampdoria, tre minuti dopo anche Piris si fa ammonire per un fallo su Nico Lopez. La partita è vivace e su buoni ritmi, Nico Lopez al 54' ci prova dal limite, Karnezis blocca a terra. Al 59' salvataggio di Bubnijc, che in area anticipa Toni in agguato su un traversone da destra del sempre presente Nico Lopez.

In due minuti la svolta della partita, al 60' entra Di Natale al posto di Perica, un minuti dopo rosso per Sala. Il direttore di gara Cervellera ritiene pericolosa l'entrata da dietro del difensore veronese su Thereau a metà campo. Decisione probabilmente eccessiva. Neanche un minuto e bianconeri sfruttano subito la superiorità numerica, Widmer ben lanciato da Allan entra in area e serve Di Natale, magia del numero 10 che di tacco batte Benussi. Gol numero 206 in serie A per il capitano bianconero e 5° posto assoluto nella classifica marcatori di tutti i tempi.

L'Udinese in superiorità numerica trova spazio in contropiede ma non riesce a raddoppiare, Thereau avrà sui suoi piedi almeno 4 occasioni nitide che non riuscirà a concretizzare. Al 70' esce Kone, al suo posto Fernandes. Il greco non la prende bene e stizzito scaraventa la borraccia a terra. Mandorlini lancia Saviola per Obbadi, l'argentino all'81' serve un bel pallone per Jankovic lanciato in area, Karnezis c'è e blocca in due tempi. Il Verona va vicino al pareggio in due occasioni, la prima su punizione del messicano Marquez, Karnezis vola e devia in angolo. La seconda su mischia in area, Toni anticipa Karnezis e Danilo che si scontrano, Piris provvidenziale spazza liberando da ogni pericolo.

Seconda incredibile espulsione per il Verona. Marques interviene scoordinato su Aguirre, Cervellera lo ammonisce, a seguito delle proteste del giocatore arriva il secondo giallo e l'espulsione. Nonostante il 9 contro 11, l'Udinese non trova il raddoppio, anzi, sono ancora molte le occasioni sprecate, la più clamorosa quella di Fernandes che al 94' in contropiede si presenta solo davanti a Benussi, piazza la palla che esce però oltre il palo. Arriva il triplice fischio finale di Cervellera, sommerso questa volta dai fischi dei tifosi gialloblu.

Finale, a Verona, Udinese batte Hellas Verona 1-0.