Diretta Udinese - Sampdoria in risultato partita Serie A (1-4)

Diretta Udinese - Sampdoria in risultato partita Serie A (1-4)
Udinese
1 4
Sampdoria
Udinese: (4-3-1-2): Karnezis; Widmer, Danilo, Domizzi, Piris; Pinzi, Hallberg (dal 72' Hertaux), Kone (dal 56' Aguirre); Guilherme; Geijo dal 46' Thereau), Di Natale. All.: Stramaccioni.
Sampdoria: (4-3-1-2): Viviano; Wszołek (dal 76' Cacciatore), Muñoz, Silvestre, Regini (dal 82' Coda); Acquah, Palombo, Duncan; Soriano; Eto’o (dal 56' Djordjevic), Muriel. All.: Mihajlović.
SCORE: 0-1, min 25, Soriano; 0-2, min 63, Soriano; 0-3, min 80, Acquah; 1-3, min 87, Di Natale (rig); 1-4, min 89, Duncan;
ARBITRO: Di Bello ammonisce Soriano (S), Regini (S), Piris (U), Viviano (S), Coda (S).

Per la diretta di Udinese-Sampdoria è davvero tutto. Andrea Bugno e la redazione di Vavel Italia vi danno appuntamento a tra poco con la diretta di Parma-Napoli ed Empoli-Fiorentina. Buon proseguimento di domenica con Vavel. 

Questo il gol di Duncan che ha chiuso la sfida

Il gol del 2-0 di Soriano

SERIE A LIVE - SI SONO CONCLUSE LE TER GARE DEL POMERIGGIO! TRE VITTORIE ESTERNE DI SASSUOLO, 3-2 SUL CESENA, ATALANTA, SEMPRE 3-2 SUL PALERMO, E QUELLA CHE VI ABBIAMO APPENA RACCONTATO DELLA SAMP! 

Mihajlovic torna al successo dopo 6 giornate e sale a quota 54 in classifica, da solo al quinto posto in attesa della gara della Fiorentina tra poco meno di un'ora. Udinese che resta al 14mo posto con 41 punti. 

Samp che ha gestito il vantaggio nella ripresa, raddoppiato ancora con Soriano e poi legittimato in contropiede, con Acquah prima e Duncan successivamente. In mezzo il gol di Di Natale su rigore. C'è da registrare un gol non dato all'Udinese che avrebbe potuto riaprire il match, annullato per una posizione di offside iniziale di Domizzi che poi non aveva partecipato all'azione. 

FISCHIA DI BELLO! FINISCE 4-1 PER LA SAMP DI MIHAJLOVIC CHE RILANCIA LE SUE AMBIZIONI DI EUROPA LEAGUE! 

VA DI NATALEEEEEEE! PALLA CHE SORVOLA DI POCO LA TRAVERSA! VIVIANO NON CI SAREBBE ARRIVATO! 

93' Ultima chance per l'Udinese. Guilherme è stato atterrato al limite dell'area di rigore da Coda. Punizione per Di Natale che potrebbe rimpinguare il proprio bottino. 

3 minuti di recupero al Friuli assegnati da Di Bello. 

89' DUNCANNNNN!!! POKER SAMPDORIA! CHE IMUCATA DI MURIEL PER DUNCAN CHE, TUTTO SOLO, COL SINISTRO, HA TRAFITTO ANCORA UNA VOLTA KARNEZIS, INCOLPEVOLE!!! 1-4!

87' DI NATALEEEEEE! FA 207 IN SERIE A! ACCORCIA L'UDINESE! 

86' RIGORE PER L'UDINESE! VIVIANO HA PRIMA PARATO IN USCITA SU DI NATALE, POI LO HA ATTERRATO AGGANCIANDOLO PER EVITARGLI DI RAGGIUNGERE LA SFERA! 

84' L'Udinese ci prova con la forza della disperazione, quantomeno a segnare il gol della bandiera, ma i doriani sono meglio messi in campo e soffrono davvero poco dalle parti di Viviano.

Ultimo cambio anche per Mihajlovic: esce un esausto e claudicante Regini, dentro Coda, altro ex di giornata. 

80' LA CHIUDE ACQUAH! ACQUAHHHHHH!!! 3-0 IN CONTROPIEDE DELLA SAMPDORIA! TUTTO FACILISSIMO! GARA IN GHIACCIO! 

79' Ci prova ancora l'Udinese a riaprire la gara, Thereau si allarga sulla destra e pennella al centro un cross perfetto dove Widmer in proiezione offensiva non c'arriva per un'inezia. 

75' Cambio per la Samp: esce un positivo Wszolek, dentro al suo posto Cacciatore. 

73' Aguirre gira di testa all'altezza del primo palo su cross di Piris: deviazione centrale che non impensierisce Viviano. 

Ultimo cambio per Stramaccioni: Hertaux prende il posto dell'infortunato Hallberg. 

70' CHE OCCASIONE PER ACQUAH! DJORDJEVIC ANCORA NELLO SPAZIO, SI FERMA, SERVE L'INSERIMENTO DELL'EX PARMA A RIMORCHIO CHE A COLPO SICURO METTE DI POCO A LATO! 

SERIE A LIVE - Accorcia le distanze il Palermo con Rigoni. 2-3 alla Favorita

Espulso Dejan Stankovic dalla panchina friulana per proteste. 

66' ANCORA DJORDJEVIC! COSA HA SBAGLIATO! TUTTO SOLO, SULLA DESTRA, SI INVOLA DOPO UN ASSIST PERFETTO DI SORIANO, MA METTE DI POCO A LATO! 

Sugli sviluppi di un corner, dopo una serie di batti e ribatti la palla capita sul destro di Soriano che da ottima posizione non sbaglia! 

63' SORIANOOOOOOOOO! ANCORA SORIANOOOOOOOOOO!!! RADDOPPIO DELLA SAMP! 0-2!

SERIE A LIVE - IL SASSUOLO HA AGGUANTATO IL PAREGGIO A CESENA IN DUE MINUTI CON ZAZA E TAIDER, MENTRE L'ATALANTA HA FATTO TRIS CON GOMEZ! 

61' COSA HA SBAGLIATO DJORDJEVIC! TUTTO SOLO DOPO UNO STOP SBAGLIATO DA DOMIZZI, SI INVOLA MA CALCIA SU KARNEZIS! 

Restano dei dubbi sul gol annullato a Thereau! C'è una minima posizione di partenza di un giocatore bianconero in offside, ma sugli sviluppi dell'azione non si interessa alla sfera. 

59' ANCORA UDINESE VICINA AL PAREGGIO CON HALBERG CHE TUTTO SOLO SUL SECONDO PALO CICCA LA SFERA E NON RIESCE AD IMPENSIERIRE VIVIANO! 

58' Gol annullato a Thereau. Aspettiamo il replay per confermare la decisione del guardialinee. 

56' Finisce qui la gara di un positivo Eto'o, al suo posto dentro Djordjevic. Esce anche uno spento Kone nell'udinese, dentro Aguirre. 

54' Eto'o in contropiede per Muriel nello spazio, Domizzi chiude tutto. Gara molto più vivace ed aperta. Si aprono molti spazi per la Samp in contropiede. 

La Samp ha avuto una triplice occasione per mettere in ghiaccio la gara. Sfortuna ed imprecisione non le hanno permesso di guadagnare il punto del 2-0

51' INCREDIBILE QUANTO SUCCESSO NELL'AREA DELL'UDINESE! PRIMA MURIEL, KARNEZIS CON UN MIRACOLO, POI PAO DI DUNCAN SULLA RESPINTA, INFINE ANCORA MURIEL SPARA SU DOMIZZI CHE SALVA SULLA LINEA DI PORTA! 

49' Samp che riparte in contropiede e conquista un corner dalla destra. La girata di Silvestre su corner di Eto'o, però, finisce alta sulla traversa

47' Udinese aggressiva in questo inizio ripresa, ma la Samp si difende con ordine non concedendo spazi. 

FISCHIA DI BELLO, SI RIPARTE DALLO 0-1 FIRMATO SORIANO! 

Squadre che tornano sul terreno di gioco per l'inizio della ripresa. C'è Thereau, proprio al posto di Geijo

Si scalda, nel frattempo, Cyril Thereau che ha già dismesso la tuta. Potrebbe entrare al posto di Geijo. 

Questo l'omaggio ad inizio gara per Totò Di Natale

Al termine del primo tempo di Udinese-Sampdoria, il centrocampista blucerchiato Soriano ha parlato ai microfoni di 'Sky Sport': "A parte il vantaggio dobbiamo essere più cattivi. Li facciamo tirare in porta troppo facilmente. La mia posizione in campo mi piace, ho spazio e devo migliorare anche io nella ripresa"

Questo il gol di Roberto Soriano che ha portato al venticinquesimo la Sampdoria avanti di una rete nel punteggio. 

Prima parte di gara (15 minuti) di marca friulana, anche se gli uomini di Stramaccioni non sono mai riusciti ad impensierire Viviano. La Samp ha carburato ed in 10 minuti ha messo sotto l'Udinese, prima con Eto'o e Muriel, poi con il gol di Soriano. Ancora ospiti con Duncan vicini al raddoppio, prima dell'occasione finale di Kone di testa che poteva riaprire la gara. 

FISCHIA DI BELLO! FINISCE 1-0 PER LA SAMPDORIA IL PRIMO TEMPO! RISULTATO PIUTTOSTO GIUSTO, CON L'UDINESE CHE HA SFIORATO IL PARI SOLTANTO CON KONE SUL FINIRE DI FRAZIONE! 

KONEEEEEEEE!!!! PALLA DI POCO ALTA SOPRA LA TRAVERSA! PERFETTO STACCO DEL GRECO! CONCLUSIONE DI POCO ALTA! 

45' Ancora bianconeri propositivi, sempre con Widmer dalla destra, che ha guadagnato un altro calcio d'angolo. 

43' Udinese in avanti con Widmer che pennella al centro un cross forte e teso, ma sia Geijo che Di Natale sono in ritardo, poi Kone sbaglia tutto con il cross dalla parte opposta mandato direttamente sul fondo 

SERIE A LIVE - Franco Vazquez accorcia per il Palermo! 1-2 al Barbera

40' Duncan trova uno spazio al centro dell'area di rigore servito perfettamente da Regini, Piris lo ferma in scivolata, ma per Di Bello non ci sono gli estermi del penalty. 

38' Ammonito Soriano per simulazione all'interno dell'area di rigore. L'italo-tedesco cercava il penalty. 

37' Eto'o prova ad andar via sul filo del fuorigioco, Domizzi lo chiude, il camerunense cerca spazio sul fondo per il cross, l'ex Napoli chiude bene. 

SERIE A LIVE - Raddoppio del Cesena sul Sassuolo: Brienza per i bianconeri. Reazione d'orgoglio della squadra di Di Carlo. 

34' Geijo va via e cerca Kone sulla sinistra: Wszolek affronta il greco e lo mette a terra. Punizione dalla sinistra per la squadra di casa. 

33' ETO'O! LIBERATO PERFETTAMENTE DA SORIANO IN AREA CALCIA COL DESTRO, MA DOMIZZI CON UN GUIZZO METTE IN ANGOLO! SECONDA OCCASIONE PER LA SAMP PER IL RADDOPPIO!

30' GUILHERME! Risponde col destro del brasiliano l'Udinese, ma il suo tiro a giro finisce di poco a lato. 

27' DUNCAN! Vicina al raddoppio la Samp: cross dalla destra che attraversa tutta l'area di rigore, l'ex Inter stacca perfettamente di testa ma mette di poco alto! 

Insistita azione di Wszolek sulla destra, vince un contrasto, mette al centro dove l'accorrente Soriano piazza la zampata con il destro per il vantaggio ospite! 0-1!

25' SORIANOOOOOOOO!!! IL VANTAGGIO DELLA SAMP CON SORIANO!!! 1-0 PER GLI OSPITI! 

SERIE A LIVE - Defrel ha portato in vantaggio il Cesena sul Sassuolo nel derby di romagna. 

22' MURIEL! Si sveglia la Samp: il colombiano va via sulla sinistra, punta Widmer e calcia sul primo palo. Para a terra il portiere greco dell'Udinese. 

21' Ci prova Eto'o in area di rigore a liberarsi sul destro e calciare a porta: tiro troppo centrale, blocca Karnezis

20' Perfetta chiusura di Widmer su Regini in area di rigore. Era tutto solo il terzino della Samp. 

19' Kone cade a terra al limite dell'area di rigore contrastato da Acquah. Per Di Bello non c'è nulla, il replay evidenzia la spinta del centrocampista doriano: ci poteva stare la punizione. 

18' PALOMBO! Ci prova dalla distanza col destro, palla che sfiora il palo alla destra della porta difesa da Karnezis

SERIE A LIVE - Dopo un quarto d'ora l'Atalanta ha quasi ipotecato la vittoria a Palermo: Baselli ed un autogol di Andjelkovic avvicinano Reja alla salvezza. 

15' Palleggio sterile della squadra di Stramaccioni a centrocampo. I friulani non riescono a trovare il varco giusto per impensierire la difesa della Samp

GUILHERME! Ci prova dopo una serie di batti e ribatti in area col destro, palla di poco a lato alla sinistra di Viviano. 

12' Ancora Totò Di Natale che si prende il pallone centralmente e scarica sulla destra per Widmer: il cross del terzino viene respinto in angolo. 

10' Di Natale cerca lo scambio centrale con Geijo, ma il passaggio di ritorno viene contrastato da Munoz, posizionato ottimamente.

8' Riparte la Samp dalla parte opposta, Eto'o mette al centro dalla destra, Danilo si oppone col destro e mette in angolo 

7' Avanza l'Udinese sulla sinistra, Piris mette al centro per Di Natale che non c'arriva. Nemmeno Geijo, appostato sul secondo palo, è pronto ad intervenire sulla sfera. 

5' Angolo per l'Udinese, lo batterà dalla destra della porta difesa da Viviano, Antonio Di Natale. 

3' Samp in costante proiezione offensiva che gestisce i possesso palla, Udinese che si chiude per provare a ripartire in contropiede. 

1' Tanti i fischi che accompagnano, fin da subito, l'ex Udinese Luis Muriel. 

Si parte! Fischia Di Bello! La Samp da il via al match! Iniziata Udinese-Sampdoria

Premiato Di Natale dai fratelli Pozzo. Targa e caloroso applauso per il capitano dell'Udinese. 

14.55 Entrano in campo le squadre al Friuli. Bella giornata di sole che accompagna le compagini sul terreno di gioco. 

14.50 Solo altre due le gare di questo pomeriggio di Serie A. A Cesena si gioca Cesena-Sassuolo, mentre a Palermo è di scena l'Atalanta di Reja. 

14.45 Squadre che hanno terminato il riscaldamento pregara e tornano negli spogliatoi per gli ultimi preparativi prima dell'ingresso in campo. 

14.40 Mentre le squadre sono in campo ecco la maglia commemorativa che vestirà la squadra friulana.

14.35 Si è appena concluso l'anticipo della mezza. Nel derby di Verona, Chievo ed Hellas hanno pareggiato 2-2. Tutti i gol nel primo tempo: Paloschi e Pellissier per gli uomini di Maran, Toni ed un autorete di Izco per l'Hellas. 

14.30 Questa la festa organizzata per Totò Di Natale: il capitano che con il gol all’Hellas ha staccato Roberto Baggio nella classiifca dei marcatori di tutti i tempi, sarà accolto dallo stadio Friuli con una coreografia spettacolare, seppur confinata nella sola tribuna sotto l’arco dei Rizzi, visto che il resto dell’impianto è in fase di ristrutturazione. Con diecimila cartoncini colorati, infatti, i tifosi bianconeri contribuiranno a comporre una scritta ad effetto: Totò 206, grande. Allo stesso momento 206 ragazzini appartenenti al Donatello (il club cittadino guidato proprio da Di Natale) e ai City camp organizzati d’estate dall’Udinese, “rinforzati” dai figli del capitano, Filippo e Diletta, faranno volare da centrocampo un migliaio di palloncini bianconeri.

14.25 Mihajlovic risponde così. 

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Wszołek, Muñoz, Silvestre, Regini; Acquah, Palombo, Duncan; Soriano; Eto’o, Muriel. All.: Mihajlović.

14.20 E' stata da poco ufficializzata la formazione ufficiale dell'Udinese di Stramaccioni

Udinese (4-3-1-2): Karnezis; Widmer, Danilo, Domizzi, Piris; Pinzi, Hallberg, Kone; Guilherme; Geijo, Di Natale. All.: Stramaccioni.

14.15 Inizia a prendere corpo, nel frattempo, il progetto del nuovo Friuli. Ecco l'immagine di parte della nuova Curva e della tribuna. 

14.10 In attesa dell'ufficialità delle formazioni che si affonteranno, si celebra il Di Natale Day. Gol numero 206 in Serie A per l'attaccante napoletano. Ecco alcune immagini dagli spogliatoi. 

14.00 Buongiorno amici lettori di Vavel Italia e benvenuti ad una nuova diretta testuale della Serie A. Quest'oggi vi portiamo al Friuli da dove vi racconteremo le emozioni di Udinese-Sampdoria, sfida valevole per il trentacinquesimo turno del campionato di calcio italiano. Da Andrea Bugno e dalla redazione di Vavel Italia l'augurio di un buon pomeriggio in nostra compagnia. 

Udinese senza più niente da chiedere al campionato anche se, come ha detto Stramaccioni in conferenza stampa, può essere un aspetto positvo in quanto da questo punto in poi si potrà cominciare a costruire in vista della prossima stagione. Sampdoria che invece, forte anche della mancata concessione della licenza Uefa al Genoa (un avversario in meno, almeno sulla carta, nella rincorsa europea), cerca punti preziosi per rimanere in orbita Europa League.

Dopo la sconfitta subita contro l'Inter, l'Udinese ha vinto contro il Verona, portandosi a quarantuno punti in classifica. La Sampdoria non vince da sei giornate di campionato e nell'ultima partita disputata ha perso in casa contro la Juventus, che si è laureata campione d'Italia.

L'Udinese ha un discreto rendimento in casa, dove ha raccolto sei vittorie, cinque pareggi e sei sconfitte. 25 i gol fatti al Friuli dalla squadra di Stramaccioni, a fronte di 24 subiti. La Sampdoria fuori casa non è cinica come a Marassi: 5 vittorie, ma anche 6 pareggi ed altrettante sconfitte, con un bilancio piuttosto negativo nelle marcature: 20 fatti contro 25 subiti. 

Udinese-Sampdoria, due squadre che non partivano con grandi ambizioni e che invece strada facendo hanno conosciuto cammini diversi.  Da una parte i friulani hanno attraversato una stagione di alti e bassi, con momenti positivi e negativi. L’avvio è stato segnato da buonissime prestazioni poi è arrivato il calo e questo copione si è ripetuto per tutta l’annata, in un susseguirsi di ottime gare e prove opache. I blucerchiati invece hanno disputato una stagione da protagonisti, mantenendosi sempre nei piani alti della classifica. Inoltre il mercato di gennaio ha consegnato alla squadra di Mihajlovic due pedine importanti come Eto’o e Muriel. Eppure va detto che da marzo in poi la flessione in termini di risultati e prestazioni è stata piuttosto evidente e ha costretto la squadra doriana ad abbandonare i suoi propositi di raggiungere la Champions League. 

UDINESE – Stramaccioni ritrova Domizzi, ma non Badu, che dovrà ancora scontare un turno di squalifica, così come Allan, diffidato e ammonito a Verona. Il difensore romano dovrebbe subito tornare titolare nonostante il recupero di Heurtaux e la buona prova offerta da Bubnjic. Widmer e Piris terzini, mentre in mediana le mezzali del 4-1-3-2 di Strama potrebbero essere Kone e Bruno Fernandes. Alternative più “difensive” l’arretramento di Guilherme (con Thereau sulla trequarti) o l’avanzamento di Widmer in mediana (con Pasquale titolare in questo caso). Davanti sarà ballottaggio tra Thereau e Perica per affiancare Di Natale, che vorrà vivere da protagonista il pomeriggio di festa per il sorpasso a Roberto Baggio nelle reti realizzate in serie A.

SAMPDORIA – Si ferma anche Mesbah, oltre al lungodegente Eder e agli squalificati De Silvestri, Romagnoli e Obiang. A sinistra quindi Regini, mentre a destra Wszolek e Cacciatore si giocano una maglia da titolare. Al centro Coda, ex di turno, potrebbe spuntarla su Munoz per giocare con Silvestre. Più 4-3-1-2 che 4-2-3-1, con sia Okaka che Bergessio destinati alla panchina. Soriano suggerirà infatti le due punte Eto’o e Muriel, grande ex della sfida, con a centrocampo Palombo, Duncan e più Acquah di Rizzo.

Udinese (4-1-3-2): Karnezis; Widmer, Danilo, Domizzi, Piris; Pinzi; Bruno Fernandes, Guilherme, Kone; Thereau, Di Natale. All.: Stramaccioni.

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Wszolek, Coda, Silvestre, Regini; Acquah, Palombo, Duncan; Soriano; Eto’o, Muriel. All.: Mihajlovic.

Il successo di Verona ha dato nuova linfa all'Udinese di Stramaccioni che, alla vigilia della gara contro la Sampdoria di Sinisa Mihajlovic, ha presentato la sfida rispondendo alle domande dei cronisti intervenuti in sala stampa: "Alla squalifica di Badu si è aggiunta quella di Allan e sarà per questo un test particolare, perché dovremmo sopperire a questa doppia assenza importante dei due mediani che spesso con le loro prestazioni sono stati il termometro della squadra intera. Ritorno al 3-5-2? I due moduli sono sempre gli stessi: 3-5-2 o 4-3-1-2. Ci hanno sempre garantito l'ìdentità di squadra. Nel calcio quando fai la prestazione spesso arriva il risultato. Non sarà facile perché arriva una squadra in piena bagarre per l'Europa, ma noi avremmo comunque grandi motivazioni per fare prestazione e risultato. I dubbi su chi scenderà in campo e come li disporrò li scioglierò domani. Che m'aspetto? Credo che abbia costruito una squadra competitiva investendo tanto, anche a gennaio. Davanti hanno un parco attaccanti importante. E' una delle poche squadre pericolosa in campo aperto e con la difesa schierata. ARoma contro la Roma sono stati letali in campo aperto, ma sanno essere pericolosi anche a difesa schierata. Domani, anche se le temperature saranno queste, non sarà facile pressarli tutta la gara perché possono farti male. Dovremmo saper gestire le forze con il caldo. E' un peccato, ma non è una polemica, giocare queste gare alle 15, perché influirà un po' sulle forze dei giocatori in campo. Ci siamo allenati comunque molto per questo".

Sinisa Mihajlovic scuote la sua Sampdoria, ferita nell'orgoglio, nel gioco e soprattutto a corto di risultati. "Penso che il nostro campionato cominci domani, abbiamo 4 partite davanti e ancora un po' di vantaggio. Veniamo da un periodo storto, ma meritavamo molto di più. Ci sta un momento no in un campionato intero, ce l'ha ogni squadra. Il nostro è arrivato magari nel momento peggiore, a fine stagione. Siamo stati anche fortunati perché i nostri avversari non ne hanno approfittato a fondo. Siamo ancora davanti, ho molta fiducia perché la prestazione c'è quasi sempre stata: la squadra è viva e i dati lo dimostrano, non è un problema fisico ma forse più mentale. Guardiamo avanti e facciamo un ultimo sforzo, dobbiamo continuare a crederci e pensare positivo". Sulla situazione della squadra, per quanto riguarda sostituti e squalificati e la squadra da mandare in campo il serbo risponde così: "Naturalmente li ho già in mente anche se non abbiamo tutte queste scelte. In alcuni casi abbiamo scelte obbligate. Muriel e il suo ritorno a Udine? Ha fatto come ogni settimana, si è allenato come impegno. Condizionato? Non lo so, vedremo domani, se uno vuol giocare a certi livelli deve avere soprattutto testa e carattere. Quando io giocavo mi piacevano sia i fischi che gli applausi, sarà motivato positivamente per dimostrare il suo valore".

All’andata finì 2-2: dopo il vantaggio iniziale di Obiang, l’Udinese pareggiò con Geijo ed effettuò il sorpasso con Danilo, per poi essere riacciuffata da Gabbiadini. Anche nella gara del Friuli dello scorso anno ci fu un pareggio con gol, 3-3 firmato da Di Natale (tripletta), Okaka, Éder e Soriano. Nella stagione precedente l’Udinese si impose tra le mura amiche con il risultato di 3-1: mattatore della sfida ancora Di Natale (doppietta), con i gol di Muriel e ed Éder a fare da contorno. L’ultimo successo dei blucerchiati risale alla stagione 2009-2010, 3-2 con reti di Di Natale, Isla, Pazzini, Pozzi e Semioli. Nei 33 precedenti del Friuli l’Udinese può vantare 14 successi, 10 pareggi e 9 sconfitte. Nei 34 precedenti di Genova, invece, i doriani hanno avuto la meglio per 18 volte, a fronte di 11 pareggi e 5 sconfitte.

68ª sfida in Serie A tra Udinese e Samp, liguri avanti nelle vittorie 27 a 19, 21 i pareggi.

La Sampdoria ha vinto solo uno degli ultimi nove confronti disputati in Friuli, cinque i successi dell’Udinese, tre i pareggi.

In questo parziale i liguri hanno subito una media di due reti a gara.

L’Udinese ha vinto solo due delle ultime 12 partite di Serie A giocate al Friuli, dopo che aveva raccolto 13 punti nelle prime cinque di questa stagione.

Sei partite senza successi per la Sampdoria (tre pareggi tre sconfitte): per i blucerchiati è la striscia negativa più lunga dall’inizio della stagione 2013/14, quando non trovarono alcuna vittoria nelle prime sette giornate di campionato.

L’Udinese ha perso 14 punti in casa da situazione di vantaggio nel torneo in corso, più di ogni altra squadra.