Risultato Udinese 3-1 Novara in Coppa Italia 2015/16: i friulani passano il turno

Risultato Udinese 3-1 Novara in Coppa Italia 2015/16: i friulani passano il turno
Udinese
3 1
Novara
Udinese: (3-5-2): Karnezis; Heurtaux, Danilo, Piris; Edenìlson, Badu-Agyemang (dal 80' Kone), Fernandes, Guilherme (dal 46' Iturra), Adnan; Di Natale (dal 71' Zapata), Théreau. Allenatore: Stefano Colantuono.
Novara: (4-3-3): Tozzo; Bergamelli, Troest, Garufo, Garofalo; Signori, Viola, Faragò (dal 64' Buzzegoli); Corazza (dal 46' Manconi), Evacuo, Gonzalez. Allenatore: Marco Baroni.
SCORE: 1-0, min 28, Guilherme; 2-0, min 30, Thereau; 2-1, min 73, Buzzegoli; 3-1, min 78, Edenilson;
ARBITRO: Daniele Chieffi di Padova ammonisce
NOTE: Live terzo turno di Coppa Italia. In diretta dallo stadio Friuli, inizio ore 18.30

La nottata delle prime volte: dall'inaugurazione dello stadio Friuli, all'esordio con gol di Edenilson, e alla prima realizzazione in maglia bianconera per Guilherme. Per questa sera è davvero tutto. Ricordandovi il 3-1 con il quale l'Udinese ha battuto il Novara, Andrea Bugno e la redazione calcio di Vavel Italia vi augurano un buon proseguimento di serata con la diretta, sempre con noi, di Torino-Pescara!

Bella prestazione, nel complesso, dell'Udinese di Colantuono, che riceve gli applausi convinti del proprio pubblico. Benissimo i due esterni friulani, costantemente in proiezione offensiva e sempre puntuali in inserimento. L'ex allenatore dell'Atalanta ritroverà la sua squadra sul cammino dei friulani nella sfida di Dicembre valevole per i sedicesimi di finale! 

Di Natale al termine della gara: "Bellissima serata, bellissimo pubblico e bellissimo stadio. Speriamo quest'anno di riuscire a fare le cose per bene. L'esordio a Torino? La Juve è la squadra che gioca per lo Scudetto, noi dobbiamo lavorare e cercare di divertirci il più possibile". 

FISCHIA LA FINE CHIEFFI! AVANZA L'UDINESE, CHE BATTE PER 3-1 IL NOVARA CON I GOL DI EDENILSON, THEREAU E GUILHERME! DI BUZZEGOLI IL GOL DELLA BANDIERA DEL NOVARA CHE AVEVA RIAPERTO LA CONTESA!

91' Zapata protegge la sfera col petto e fa salire la squadra provando l'apertura per Edenilson, con Garofalo che però intercetta il passaggio e riparte. 

2 minuti al termine. Udinese che ha la qualificazione e i sedicesimi di finale, in tasca. 

89' Evacuo! Ci prova l'ex Lazio col destro su assistenza di Viola, ma la sfera termina altissima sopra la traversa. Opaca la prestazione del centravanti di Baroni. 

87' Cross dalla destra di Kone, sul quale sia Tozzo che Troest bucano l'intervento, ma Zapata è poco reattivo e non riesce ad intervenire. 

85' ZAPATA! Si invola sulla corsia sinistra dell'attacco friulano e calcia, una volta entrato in area di rigore, col mancino, ma la sfera termina di poco a lato! 

84' VIOLA! Non demorde il Novara! Destro dal limite dell'ex Reggina, che rimbalza davanti a Karnezis, che preferisce deviare in angolo evitando la presa. 

Si è spenta sul nascere l'ultima speranza di pareggio della squadra di Baroni. Dopo il gol di Buzzegoli il Novara credeva nel pareggio, ma l'assolo di Zapata, di fisico, ha subito rimesso le cose in chiaro e due gol di distanza tra le squadre. 

Ultimo cambio per Colantuono: esce uno stanchissimo Badu, prestazione positiva la sua, ed entra al suo posto il greco Panagiotis Kone. 

78' EEEEDENILSOOONNN!!! LA CHIUDE IL TERZINO DESTRO DI COLANTUONO! CHE AZIONE SULLA DESTRA DI ZAPATA, CHE VA VIA A TROEST E METTE AL CENTRO, DOVE BADU LA DEVIA E, SUL SECONDO PALO, L'EX GENOA INSACCA A PORTA SGUARNITA! 3-1 UDINESE!

76' Torna in avanti l'Udinese, con il Novara che sembra però essere tornato improvvisamente in partita! Pressa tantissimo la squadra di Baroni, che vuole provarci in questo scampolo di gara a regalarsi i supplementari.

Baroni ne approfitta e ci crede nell'ultimo quarto d'ora, mandando in campo Galabinov al posto di Gonzalez. 

Calcio di punizione battuto dall'ex Fiorentina dal lato corto di destra dell'area di rigore. Karnezis prova ad intervenire sul primo palo, non riuscendo però a respingere la sfera che si insacca. 

73' BUZZEGOLI!!!!! IL GOL DEL NOVARA! ACCORCIA LE DISTANZE LA SQUADRA DI BARONI! 2-1!

Non esce Thereau, bensì Antonio Di Natale, autore dell'assist per il gol di Thereau e di numerose occasioni da rete. Al suo posto Duvan Zapata, arrivato in prestito biennale dal Napoli. Standing ovation clamorosa del Friuli per Totò!

70' FERNANDES! CALCIA COL DESTRO DAI 30 METRI E SFIORA SOLTANTO IL PALO ALLA DESTRA DI TOZZO! 

E' pronto anche all'esordio ufficiale Duvan Zapata, che potrebbe prendere il posto di Thereau al centro dell'attacco. 

65' DI NATALE!!!! Favorito dall'errore di Troest in disimpegno si invola verso la porta e calcia sul secondo palo a tu per tu con Tozzo, che gli chiude ancora lo specchio. E' una sfida nella sfida quella tra l'attaccante dell'Udinese ed il portiere del Novara!

Secondo cambio per Baroni: dentro Buzzegoli, esce Faragò. Una mezzala, con maggiori doti di spinta, per un mediano. 

63' THEREAU! Servito ancora da un impressionante Adnan sulla sinistra, tenta la deviazione vincente in scivolata, ma sul secondo palo è Garofalo a deviare in angolo! 

60' GAROFALO! Si sveglia il Novara con il mancino del terzino dalla distanza! Karnezis, al primo intervento di giornata, devia in angolo. 

58' Ancora una occasione per i friulani di Colantuono! Edenilson recupera la sfera sulla trequarti offensiva e serve, dopo essersi accentrato palla al piede, Di Natale sulla sinistra, ma la sua conclusione viene deviata da Troest.

DI NATALE!!! CHE DESTRO DI TOTO' ALL'INCROCIO DEI PALI, MA TOZZO SI SUPERA E DEVIA IN ANGOLO CON LA MANO DI RICHIAMO! BELLISSIMO GESTO DELL'ESTREMO DIFENSORE DEL NOVARA!!

54' Grande progressione centrale di Danilo, che sale palla al piede e salta due uomini prima di venire atterrato a 30 metri dalla porta di Tozzo. Posizione propizia per il destro di Di Natale. 

52' Si piace un pò troppo l'Udinese! Edenilson va via in velocità sulla destra, scambia con Di Natale centralmente, che gli restituisce la sfera di tacco, sbagliando però la misura del suggerimento per l'ex Genoa. 

50' CHE OCCASIONE FALLITA DALL'UDINESE! CLASSICA AZIONE DI DI NATALE AD ALLARGARSI SULLA SINISTRA. IL NAPOLETANO SI ACCENTRA E CROSSA COL DESTRO SUL SECONDO PALO, DOVE BADU SPIZZA DI TESTA E NON LASCIA LA SFERA AL MEGLIO POSIZIONATO EDENILSON, CHE ARRIVAVA DI GRAN CORSA DALLE RETROVIE! 

47' Prima azione d'attacco del Novara, che ci prova con il destro dal limite di Faragò! Palla alta. 

Si scaldano, nel frattempo, per l'Udinese anche Pinzi e Duvan Zapata. 

SI PARTE! INIZIA LA RIPRESA CON IL NOVARA IN POSSESSO PALLA! EVACUO TOCCA PER GONZALEZ ED INIZIA IL SECONDO TEMPO DI UDINESE-NOVARA!

C'è un cambio anche per Colantuono, che sostituisce l'autore del gol del vantaggio, Guilherme, per inserire Iturra. 

Primo cambio per Baroni: Manconi prende il posto di Corazza. 

Pochi minuti e sarà di nuovo match! Squadre che si apprestano a tornare sul terreno di gioco del Friuli per la ripresa. 

Primo tempo di assoluta predominanza friulana. Legittimato il punteggio a favore della squadra di Colantuono che ha pressato il Novara nella propria metà campo sin dai primi minuti di gioco, creando svariate occasioni da rete anche nei primi venti minuti di gioco, peccando soltanto di precisione. Buonissima la prestazione di Ali Adnan ed Edenilson, autentiche spine nel fianco della difesa della squadra piemontese allenata da Baroni, che non si è mai resa protagonista dalle parti di Karnezis. 

Le impressioni di Guilherme, autore del primo gol, a fine primo tempo: "Sono contento del mio primo gol con la maglia dell'Udinese. Dobbiamo continuare a giocare così per vincere la partita. Siamo molto aggressivi, non solo io ma tutta la squadra. Bisogna continuare su questa strada per portare a casa il risultato". 

Fischia puntualissimo l'arbitro della sfida, il signor Chieffi, la fine del primo tempo! Udinese avanti, in scioltezza, per 2-0. 

43' DI NATALE! ANCORA VICINO AL GOL L'ATTACCANTE NAPOLETANO! Guilherme pennella per Ali Adnan, puntualissimo, sulla sinistra; l'iracheno serve il compagno all'interno dell'area di rigore, che si accentra e calcia col destro sul secondo palo, sfiorando soltanto l'incrocio dei pali a Tozzo battuto! 

L'Udinese in questi ultimi minuti di primo tempo abbassa notevolmente i ritmi: basta per il momento il doppio vantaggio ottenuto dall'uno-due firmato Guilherme e Thereau, che si limitano a gestire il possesso palla nella propria metà campo. 

38' Non riesce a trovare alcuni sbocchi la manovra dei piemontesi: Garofalo cerca un lancio per il taglio dalla destra di Gonzalez, senza però trovare l'attaccante argentino, anticipato dall'uscita di Karnezis. 

Insiste ancora Colantuono nello spronare i suoi ragazzi che, nonostante il vantaggio, continuano a pressare il Novara e macinare potenziali azioni da gol. 

34' UDINESE SHOW! Edenilson indemoniato sulla destra pesca perfettamente sul secondo palo l'inserimento di Bruno Fernandes, che di testa però mette di poco sopra la traversa della porta di Tozzo. Friulani vicini al tris. 

33' EVACUO! La reazione del Novara con l'ex attaccante della Lazio che dalla destra prova un tiro-cross che sorvola la traversa di Karnezis. 

Grande azione dell'Udinese, che si sviluppa sulla destra con Edenilson che serve il taglio di Di Natale in area. Destro del capitano che, sul secondo palo, trova l'inserimento ed il tap in dell'ex Chievo!

30' THEEEERREEAAUUUU!!!! RADDOPPIO IMMEDIATO DEI FRIULANI! CYRIL THEREAU!!!! 2-0! 

28' GUIIIILHERMEEEEE!!!! SBLOCCA IL PUNTEGGIO L'UDINESE! IL BRASILIANO CENTRA IL BERSAGLIO GROSSO DALLA DISTANZA! TROPPA LIBERTA' PER IL MEDIANO BRASILIANO, CHE DAI 35 METRI PRENDE LA MIRA E CENTRA L'ANGOLINO DOVE TOZZO NON PUO' ARRIVARCI! 

26' Ancora Ali Adnan dalla sinistra, Thereau si libera in area di rigore, ma non riesce a trovare l'impatto con la sfera, con la difesa del Novara che libera favorendo la presa di Tozzo. 

25' Si vede il Novara: Viola lancia in profondità Evacuo che scatta sul filo del fuorigioco. L'assistente sbandiera la posizione di offside, anche se la posizione era molto dubbiosa. 

Buoni i primi 25 minuti dell'Udinese di Colantuono, che spinge molto sulle corsie laterali, dove Edenilson ed Ali Adnan stanno facendo, per ora, la differenza. 

21' THEREAU! Svetta di testa in area di rigore su cross di Ali Adnan dalla corsia sinistra. Ancora una volta però, la squadra friulana pecca di precisione. Buon inizio della squadra di Colantuono. 

20' Bruno Fernandes si libera al limite dell'area di rigore e calcia con il destro dai 30 metri. Sfera che lambisce il palo e si spegne sul fondo.

18' Ancora Udinese vicina al vantaggio! Fernandes serve Di Natale in profondità, ma il minuto attaccante per evitare Tozzo in uscita si allarga troppo perdendo il tempo per la conclusione in porta. 

14' CHE ERRORE DI BADU! RECUPERA PALLA A META' CAMPO E SI INVOLA, CON EDENILSON SULLA DESTRA, VERSO LA PORTA. AL LIMITE DELL'AREA PREFERISCE LA CONCLUSIONE ALLA SOVRAPPOSIZIONE, FACENDOSI MURARE LA CONCLUSIONE IN ANGOLO! 

13' ALI ADNAN! Vicino al vantaggio il terzino sinistro dell'Udinese. L'iracheno, all'esordio in maglia friulana, sfrutta benissimo l'assist di Di Natala che lo libera sulla corsia mancina, ma schiaccia troppo la conclusione al volo. 

11' Signori si libera sul secondo palo, ma non riesce a trovare il contro-cross al volo col mancino su suggerimento di Gonzalez dalla destra. 

10' Spinge sulla destra Badu, che protegge la sfera dall'attacco del terzino del Novara e si propone al cross, ma sia Thereau che Di Natale sono in ritardo sulla sua assistenza.

8' CORAZZI! La prima conclusione del match è dell'attaccante del Novara, che sfrutta al limite dell'area di rigore una corta respinta di Danilo in chiusura su Evacuo per calciare verso Karnezis. Palla che termina di pochissimo a lato. 

6' Dalla parte opposta è invece Guilherme a prendere in mano le redini della fase di impostazione dell'Udinese: prima con lo sventaglio apre per Edenilson, molto largo sulla destra, successivamente prova la verticalizzazione per Di Natale, ma l'attaccante partenopeo viene colto in offside. 

E' sempre l'ex Palermo e Reggina, per il Novara, ad impostare la manovra abbassandosi sulla linea dei difensori centrali. Per il momento non c'è pressione da parte degli avanti friulani. 

3' Si vede il Novara in avanti, Nicolas Viola cerca subito il cross dalla sinistra alla ricerca dell'inserimento di Faragò, attento Danilo nel liberare l'area. 

1' Subito Udinese in avanti! Di Natale cerca lo spazio in area di rigore per calciare verso la porta difesa da Tozzo, libera la difesa piemontese. 

Sarà l'Udinese a dare il via al match. Di Natale e Thereau pronti a partire!

18.27 Entrano sul terreno di gioco le due squadre accompagnate dagli applausi degli spettatori presenti nella tribuna del nuovo Friuli. Ricordiamo che la vincente della sfida di stasera affronterà l'Atalanta di Edoardo Reja. 

18.20 Ultimate le fasi di riscaldamento, le squadre tornano negli spogliatoi in vista dell'inizio del match.

18.10 Ecco le immagini del riscaldamento delle squadre sul terreno di gioco. Ultimi preparativi in vista del match! 20 minuti al fischio d'inizio di Cheffi. 

E' stato appena ufficializzato l'undici scelto da Marco Baroni per fronteggiare l'Udinese di Colantuono. Eccolo: 

(4-3-3): Tozzo; Bergamelli, Troest, Garufo, Garofalo; Signori, Viola, Faragò; Corazza, Evacuo, Gonzalez. 

18.05 Risolto dunque a favore del brasiliano Guilherme il ballottaggio della vigilia con il nuovo acquisto Iturra. Davanti confermata la coppia d'attacco della scorsa stagione composta da Cyril Thereau e dall'ineffabile Antonio Di Natale. Confermati gli esterni che hanno giocato l'ultima amichevole Edenilson e Ali Adnan.

17.55 E' ufficiale la formazione che Stefano Colantuono ha deciso di mandare in campo per la sfida al Novara. Scopriamola assieme: 

(3-5-2): Karnezis; Heurtaux, Danilo, Piris; Edenilson, Badu, Guilherme, Bruno Fernandes, Ali Adnan; Thereau, Di Natale

17.45 In vista della prima gara ufficiale della nuova stagione, la squadra friulana ha ufficializzato ieri i nuovi numeri di maglia. 

2 Wague, 3 Neuton, 5 Danilo, 7 Badu, 8 Fernandes, 9 Zapata, 10 Di Natale, 11 Domizzi, 16 Iturra, 18 Perica, 19 Guilherme, 21 Edenilson, 26 Pasquale, 27 Widmer, 31 Karnezis, 33 Kone, 37 Faraoni, 52 Merkel, 53 Adnan, 66 Pinzi, 74 Aguirre, 75 Heurtaux, 77 Thereau, 89 Piris, 95 Evangelista, 97 Meret. 

17.40 Entriamo con la nostra diretta testuale regalandovi le prime, stupende, immagini della nuova casa dell'Udinese, forniteci dal profilo twitter ufficiale della società piemontese. Ecco il manto erboso del Friuli, con l'esterno dello spogliatoio del Novara. 

17.30 Buon pomeriggio amici lettori di Vavel Italia e benvenuti alla diretta testuale, live ed, di Udinese-Novara, gara valevole per il terzo turno preliminare della Coppa Italia 2015/2016. Nel nuovo Friuli, la squadra di Colantuono affronta i piemontesi di Baroni, reduci dalla vittoria per 5-0 contro il l'Aquila. Da Andrea Bugno e dalla redazione calcio di Vavel Italia, l'augurio di un buon pomeriggio in nostra compagnia. 

Nel rinnovato stadio Friuli di Udine si troveranno di fronte i padroni di casa allenati dall'ex Atalanta Colantuono, che cerca una stagione più proficua ed esaltante sul piano dei risultati e del gioco rispetto a quella passata firmata Stramaccioni, ed il Novara, che vuole riconfermarsi dopo aver già battuto per 5-0 L'Aquila nel Secondo Turno di Coppa e si presenterà con numerose novità in organico. 

Udinese che vorrà rendere omaggio nel miglior modo possibile al vaglio del nuovo Friuli ed ovviamente non dovrà farsi sorprendere dalla verve e dall'entusiasmo dei piemontesi, gestendo la fase di possesso in modo preciso e rapido e cercando quelle profondità spesso provate in allenamento che potrebbero essere determinanti con gli inserimenti degli esterni, Edenilson e Alì Adnan. Puntando ovviamente sull'eterno Totò Di Natale.

I piemontesi, dopo l'esaltante stagione in Lega Pro, culminata con la promozione in Serie B hanno confermato diversi giocatori, e soprattutto mantengono la loro tendenza a incoraggiare i giovani. Ad Evacuo ed alla bandiera della squadra, Gonzalez, verranno affidate le chiavi dell'attacco, mentre a Buzzegoli e Pesce a centrocampo, oltre che ai pretoriani Troest e Vicari in difesa, il compito di confermare la solidità dimostrata durante l'ultima stagione.  

Caricato dal passaggio del turno ai danni dell'Aquila e dall'importante ultimo acquisto, l'attaccante bulgaro Galabinov, 12 reti con il Gubbio nel 2012/13, 15 con l'Avellino nel 2013/14 e 6 con il Livorno lo scorso anno, il Novara si presenterà al Friuli con il 4-3-3 fortemente voluto da mister Baroni fin dal suo arrivo sulla panchina azzurra. Disponendo di un buon reparto offensivo, Evacuo e Gonzales, Manconi e di un buon centrocampo, Viola, Rodriguez, Pesce, Baroni porta avanti il suo credo, vincere le partite attaccando.

Le ultime dai campi

Lo schieramento di Colantuono dovrebbe essere quello visto in amichevole con l'Al Jaish, con l'unico dubbio in attacco, dove Duvan Zapata è sembrato notevolmente appesantito dalla preparazione e dalla sfida di giovedì contro l'Al Jaish, mentre a centrocampo due possibili ballottaggi, quello tra Guilherme e Iturra e quello tra Kone e Badu. Le corsie laterali saranno assegnate al brasiliano Edenìlson, visto già in formissima nell'ultima uscita, e all'iracheno Ali Adnan Kadhim. Davanti a Karnezis, il solito trio difensivo con Hertaux, Danilo e Piris. 

Marco Baroni proporrà, come sua prerogativa, il solito attacco a tre punte, con Evacuo e Gonzalez inamovibili. Con loro dovrebbe esser4ci Rodriguez, con Galabinov che potrebbe entrare a gara iniziata. Tuttavia non sono escluse sorprese dell'ultim'ora. La difesa a quattro prevede Dickmann e Garofalo sui lati, con Troest e Vicari al centro a difesa di Tozzo, l'estremo difensore. Pesce e Signori le mezzali che agiranno, invece, ai lati di Buzzegoli, che proverà ad impostare la manovra dal centro ed arrestare le folate bianconere. 

Probabili formazioni

Udinese (3-5-2): Karnezis; Heurtaux, Danilo, Piris; Edenìlson, Badu-Agyemang, Fernandes, Iturra, Adnan; Di Natale, Théreau. Allenatore: Stefano Colantuono.

Novara (4-3-3): Tozzo; Dickmann, Troest, Vicari, Garofalo; Pesce, Buzzegoli, Signori; Rodrìguez, Evacuo, Gonzàlez. Allenatore: Marco Baroni.

Le parole degli allenatori

Stefano Colantuono ha presentato la prima sfida ufficiale sulla panchina dell'Udinese in conferenza stampa. L'allenatore romano ha parlato delle variabili di formazione viste contro l'Al Jaish: "Era una partita di allenamento più che un'amichevole ed è normale che i giocatori scendano in campo 45 minuti. Non ho deciso quale sarà l'11 iniziale per la partita di Coppa Italia. Ho visto dei miglioramenti sotto il punto di vista del gioco che mi hanno fatto molto piacere. Ieri abbiamo fatto girare bene palla e abbiamo iniziato l'azione spesso da dietro. Una rondine non fa ovviamente primavera e bisogna proseguire con questa voglia che abbiamo visto ieri, per rendere il lavoro meno difficile".

Sullo stato fisico della sua squadra e sull'avversario odierno: "La situazione non è omogenea perché quelli che sono partiti dopo sono leggermente indietro. La condizione è in fase di crescita per tutti, ma nemmeno vicina a quella migliore. Questo livello verrà raggiunto intorno alla quarta/quinta partita. Nel calcio non esistono partite facili, in particolare nella stagione estiva. La differenza che tra qualche mese potrebbe essere netta, oggi non c'è. Rispettiamo il Novara, una squadra ben costruita e con una società solida alle spalle. Conosco qualche giocatore e dobbiamo stare attenti perché le sorprese sono sempre dietro l'angolo".

Infine su Thereau e Zapata: "Mi dicono che Thereau anche l'anno scorso aveva avuto questo problema. Lui ha un fisico particolare. A giocatori come lui ci vuole un po' di tempo in più per sciogliersi. Sono convinto che potrà migliorare molto. Zapata? Non ha nulla di serio. Dobbiamo alleggerirlo, perché ha lavorato con il Napoli senza giocare, mentre da noi ha subito giocato. Probabilmente questa cosa lo ha appesantito. Dobbiamo avere pazienza e aspettarlo un po', perché ha bisogno di minuti. Vogliamo farlo arrivare bene in campionato, senza pensare che la Coppa Italia per noi non sia un obiettivo importante. Non mi piace la formula di questa competizione, ma dobbiamo provare ad andare avanti il più a lungo possibile".

L'ex centrocampista di Napoli e Lazio, Marco Baroni, ha presentato la sfida in conferenza stampa: "Sono curioso di vedere come reagirà la squadra agli stimoli che vengono dal confronto con un avversario di Serie A. Ci sarà qualche cambio rispetto alla gara con L'Aquila perchè ho necessità di vedere e sperimentare il più possibile. E' un test di verifica importante per vedere come riusciremo a stare in campo e quali saranno le attitudini dei ragazzi. Abbiamo recuperato tutti, Foglio compreso anche se è ancora a mezzo servizio. Vicari ? Quando un giocatore va in Nazionale è un premio per tutti, per lui e per i compagni, adesso ci rituffiamo nel nostro lavoro. Francesco sta bene e sicuramente la sua autostima è cresciuta ulteriorimente".

Sul nuovo acquisto Galabinov: "Pensiamo che Andrej possa fare bene, lo abbiamo trovato disponibile al massimo e questo è ciò che conta maggiormente. Al di là del ruolo, noi cerchiamo giocatori motivati e pronti a mettersi in gioco per fare un campionato importante. Lui ed Evacuo non sono giocatori uguali, Felice ha una capacità realizzativa cara a pochissimi bomber. Andrej è un giocatore di forza e spessore, capace di tener bene il fronte offensivo, non carichiamolo di eccessive responsabilità".

Infine, Baroni ha puntato tutto sulle motivazioni dei giocatori: "E' fondamentale mettere tutti nelle condizioni di fare bene, poi spetterà a me e al campo far venire fuori le potenzialità di ognuno. Formazione ? E' la settimana che ci dà i valori di riferimento, è giusto che i ragazzi sappiano che la possibilità di andare in campo passa dal lavoro svolto in allenamento. Rienterà Faragò e potrei dare spazio a Garufo sulla destra dall'inizio. Buzzegoli e Viola ? Sono più che compatibili e possono giocare assieme, come tutti in questa rosa".

Precedenti e curiosità

14 i precedenti tra queste due squadre fino ad oggi: 12 sfide che risalgono addirittura ad oltre 60 anni fa. 5 vittorie bianconere, 3 pareggi e 6 successi degli azzurri. Nonostante la media gol sia stata piuttosto alta, 3.00, è l’1-0 il risultato più frequente. Per trovare l’unico esito 2 in schedina dobbiamo tornare al 1926.

Tra le fila bianconere attualmente ce ne sono ben tre, Bruno Fernandes, il ds Giaretta e l'allenatore degli allievi nazionali Centurioni, mentre nel Novara l'ex di turno è il mister azzurro, Marco Baroni, che vestì la maglia dell'Udinese nella lontana stagione di Serie A 1985/86, prelevato dal Padova. 

Live Udinese - Novara, risultato partita Coppa Italia 2015/16 in diretta