Serie A - Sampdoria ed Udinese vogliono il salto di qualità

I doriani stanno vivendo una stagione altalenante, ma una vittoria li riporterebbe vicino alla parte sinistra della classifica. I friulani invece, con la vittoria sul Crotone, hanno messo un bel distacco dalla zona retrocessione e hanno la mente sgombra.

Ultima partita del 2016 per Udinese e Sampdoria. I doriani si giocheranno i tre punti davanti al proprio pubblico. Non è un momento semplicissimo per gli uomini di Giampaolo. Dopo un avvio complicato,  la squadra è stata sconfitta una sola volta in nove partite, cosa che le ha permesso di mettere insieme un bottino di 22 punti. La zona retrocessione dunque risulta essere lontanta, ma, proprio quando la parte sinistra della classifica era alle porte, sono arrivate due sconfitte consecutive, contro il Chievo e la Lazio. Nessun campanello d'allarme, per ora, ma che Muriel e compagni abbiano un momento di appanamento pare essere evidente. Il Ferraris dovrà dare la spinta giusta ai liguri per riprendere il percorso interrotto e festeggiare al meglio le feste, magari sfruttando la presenza dei tanti ex bianconeri in squadra. Muriel, Quagliarella e Bruno Fernandes hanno tutti avuto esperienze importanti in maglia friulana e Linetty, centrocampista che si sta affermando in blucerchiato, è stato a lungo un obiettivo del mercato delle zebrette.

L'Udinese dal canto suo sembra aver finalmente carburato. L'arrivo di Delneri ha rimesso a posto i ruoli sia in campo che in spogliatoio e ha riportato una mentalità da squadra di Serie A. I friulani arrivano al Ferraris forti di tre successi consecutivi, ottenuti contro Bologna, Atalanta e Crotone. Proprio quest'ultimo ha permesso ai friulani di scavare un solco importante rispetto al terz'ultimo posto e di arrivare ad un punto solo dal Torino, squadra in lotta per l'Europa. Ovviamente l'obiettivo resta prima di tutto il traguardo dei quaranta punti, memori del crollo verticale che la squadra ha patito nel girone di ritorno dell'anno scorso. Il sentore però che con il tecnico di Aquileia si possa costruire un progetto di buon livello c'è tutto. Contro la Sampdoria le zebrette dovranno dimostrare ancora una volta i progressi fatti, cercando di mettere ulteriori punti in cascina, per un girone di ritorno tutto da vivere.

Le ultime

Nella Sampdoria in difesa sarà presente Silvestre, che però sta avendo qualche problema ad accordarsi sul rinnovo di contratto. A destra ballottaggio tra Pereira e Sala, con quest'ultimo che pare essere in vantaggio per una maglia da titolare. Per il ruolo di trequartista "Maravilla" Alvarez si gioca il posto con l'ex Bruno Fernandes, che dopo l'avvio di fuoco sta trovando qualche difficoltà, ma che vorrebbe dare anche un dispiacere alla sua ex squadra. In avanti invece, al fianco dell'imprescindibile Muriel, ci sarà Quagliarella, ma attenzione a Schick, che vive un gran momento di forma. Il ceco infatti ha messo già a segno quattro reti, con una media di una rete ogni 69 minuti. Numeri importanti, che non è detto che non gli valgano una possibilità dal primo minuto.

Udinese che in settimana ha avuto qualche piccolo problema. Delneri infatti ha dovuto annullare la conferenza prepartita e far dirigere la rifinitura al suo vice a causa di un attacco influenzale. Virus che pare aver colpito anche Widmer, il quale dunque resterà ad Udine e non partirà per la trasferta. Out pure Heurtaux per un problema alla mano, anche se il francese non pare più essere nel progetto, con la Sampdoria che potrebbe essere proprio la squadra del suo futuro. Potrebbe avere dunque spazio Faraoni, rientrato a novembre da un lungo infortunio e che potrebbe avere una chances per guadagnarsi un posto in prima squadra, dato che anche per lui si parla di altre destinazioni a gennaio. Il centrocampo dovrebbe essere lo stesso del successo sul Crotone, ma non è da escludere un ritorno di Hallfredsson dal primo minuto, dato l'ottimo secondo tempo disputato. In avanti Thereau ha avuto un fastidio al ginocchio, ma nulla che gli impedisca di essere in campo. Un po' più grave la contusione patita da De Paul, che è recuperato, ma che potrebbe essere tenuto a riposo in favore di Matos. Al centro invece ci sarà l'imprescindibile Duvàn Zapata.

Probabili formazioni

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Torreira, Linetty; Bruno Fernandes, Quagliarella, Muriel.

Udinese (4-3-3): Karnezis; Faraoni, Danilo, Felipe, Samir; Kums, Jankto, Fofana; Matos, Duvàn Zapata, Thereau.