Udinese - Meno grave del previsto l'infortunio di Faraoni

Si temeva l'ennesimo lungo stop per il terzino destro, invece il problema al ginocchio patito contro il Milan dovrebbe essere risolvibile nel giro di qualche settimana.

Marco Davide Faraoni non è mai stato un giocatore partircolarmente fortunato a livello di infortuni. Il ragazzo infatti, da quando è arrivato ad Udine nell'affare Handanovic, ha già patito due problemi fisici molto gravi, che ne hanno rallentato notevolmente il processo di crescita. Il primo nell'era Guidolin, proprio nel momento in cui il ragazzo si stava ritagliando il suo spazio sia in Europa League che in campionato, alle spalle dell'imprescindibile Basta. Il secondo, ovvero la rottura del legamento crociato, nel finale della scorsa stagione, mentre era in prestito al Novara e stava disputando una stagione ad alti livelli.

In estate il rientro ad Udine e la permanenza. Sembrava dovesse essere solo di passaggio, ma alla fine ha recuperato bene ed è diventato il vice Widmer, escludendo l'ennesimo trasferimento in prestito. Già 5 presenze per lui con mister Delneri, che sono tante, se consideriamo il problema da cui ha appena recuperato. Inoltre il tecnico crede nelle sue capacità e nel talento messo in mostra con la maglia dell'Inter e quindi gli sta accordando fiducia (ripagata, tra alti e bassi). La sfortuna però contro il Milan ha bussato di nuovo alla sua porta, con la botta al ginocchio patita nello stacco per il gol solo sfiorato di testa. Si temeva potesse essere nuovamente qualcosa di grave, dato il dolore sentito dal ragazzo nei minuti in cui ha stretto i denti ed è rimasto in campo. Fortunatamente si tratta "solo" di una forte contusione con versamento articolare. Non è una cosa di poco conto, ma nel giro di qualche settimana Faraoni dovrebbe tornare operativo, evitando altri mesi di stop. Purtroppo perderà l'opportunità di giocarsi il sesto gettone contro il Chievo, dato che Widmer tornerà disponibile solo per quella sfida e non è chiaramente al meglio, ma potrà insidiare di nuovo lo svizzero a breve.

Ecco il comunicato ufficiale dell'Udinese Calcio in merito: "Udinese Calcio comunica che gli esami a cui si è sottoposto il calciatore Marco Davide Faraoni presso Villa Stuart dal professor Mariani, in seguito all'infortunio occorso nella gara contro il Milan, hanno riscontrato un forte trauma contusivo al ginocchio con versamento articolare, escludendo indicazioni per un intervento chirurgico. Il calciatore sarà sottoposto ad un trattamento conservativo dell'articolazione, monitorato dallo staff sanitario dell'Udinese Calcio."