Udinese - Diversi colpi solo da ufficializzare, si continua a cercare una punta

Come al solito, i Pozzo si sono mossi con largo anticipo, mettendo già a segno diversi colpi sul mercato, in modo che Delneri possa poi scegliere in ritiro i giocatori migliori da tenere in rosa.

Udinese - Diversi colpi solo da ufficializzare, si continua a cercare una punta
Gino Pozzo allo Stadio Friuli. Fonte: http://messaggeroveneto.gelocal.it

Il mercato non è ancora aperto ufficialmente, ma l'Udinese ha già portato a termine diversi movimenti, da ufficializzare appena il carrozzone delle trattative aprirà. In porta Bizzarri è cosa fatta e sarà il secondo portiere. La volontà è quella di trattenere Meret, ma lì il ballottaggio tra lui e Scuffet sarà deciso più avanti, con il Napoli e la SPAL sempre sull' attenti per avere il primo (nel caso della neopromossa, la volontà sarebbe quella di averlo in prestito anche per la stagione della Serie A). Karnezis sarà ceduto al miglior offerente o al Watford, attenzione al Torino, che sembra considerarlo la prima scelta dopo Sirigu. Borsellini intanto è stato ceduto definitivamente alla Paganese, mentre Perisan piace in B.

Karnezis sarà ceduto al miglior offerente. Fonte: www.facebook.com/UdineseCalcio1896
Karnezis sarà ceduto al miglior offerente. Fonte: www.facebook.com/UdineseCalcio1896

In difesa c'è la riserva di Samir. La trattativa per Pezzella infatti ha avuto buon esito, con il promettente ventenne che continuerà la sua crescita dunque all'Udinese, che ha battuto la concorrenza. Zamparini è stato chiaro: "Pezzella va a Udine e Gonzalez a Bologna, va via anche Bruno Henrique che è già stato ceduto al Palmeiras. Sono giocatori che non mi interessavano per via dei costi elevati e non li ritengo adatti alla categoria, tutto qua. Provo dispiacere per Pezzella perché mi ha mandato una mail pregandomi di lasciarlo andare. Se uno non è convinto di restare a Palermo, non deve restare". In mezzo Velasquez e Coppolaro saranno la novità, mentre si sta sondando la disponibilità per Costa e Laurini, per un possibile doppio colpo dal retrocesso Empoli. Il primo può fare sia il centrale che l'esterno sinistro, il secondo è un terzino destro. Sarebbe dunque per aumentare l'esperienza della retroguardia. C'è però da considerare la concorrenza e il possibile sovraffollamento della rosa. Infatti a destra dovrebbe partire uno tra Widmer (sondaggio anche dall'Atalanta per lui, pista complicatissima) e Faraoni. In mezzo Molla Wague ed Heurtaux (la SPAL sembra aver optato per Oikonomou) sono ancora lì e bisognerà decidere cosa farne. A sinistra invece ci sono Alì Adnan e Gabriel Silva che sembrano di troppo. Insomma, bisognerà attivarsi anche sul fronto delle uscite, anche se l'ultimo a decidere sarà Delneri.

Heurtaux, sempre nella lista dei partenti. Fonte: www.facebook.com/UdineseCalcio1896
Heurtaux, sempre nella lista dei partenti. Fonte: www.facebook.com/UdineseCalcio1896

A centrocampo Barak è già ufficiale da gennaio e non sembra esserci bisogno di ulteriori innesti, ma potrebbe arrivare un vice Hallfredsson, dato che l'islandese è l'unico ad avere certe caratteristiche. È tornato in voga il nome di Behrami, che avrebbe chiesto la cessione al Watford. Ci spera il Sion, ma l'ingaggio è importante e gli inglesi potrebbero girarlo ad Udine per risolvere la questione. Chi è invece pronto a concludere la sua esperienza ad Udine è Badu, che potrebbe finalmente approdare in Premier. Queste le sue dichiarazioni a ESPN: "Credo di aver dato tanto all'Udinese in questi anni.  La squadra è buona, ma per me è ora di cambiare. Sono ancora sotto contratto con l'Udinese, ma nelle prossime due o tre settimane si dovrebbe definire il mio futuro. Ci potrebbe essere una cessione in Italia o all'estero: sono aperto a qualsiasi soluzione, ma preferirei andare in Premier. Quello è il sogno di ogni giocatore". Anche Lucas Evangelista potrebbe salutare. Il brasiliano è stato sperimentato più volte da Delneri, che sembra stimarlo, ma non ritenerlo troppo importante per la squadra. L'Estoril, squadra della prima categoria portoghese sembra essere interessato alla situazione.

Badu potrebbe lasciare dopo diverse stagioni. Fonte: www.facebook.com/UdineseCalcio1896
Badu potrebbe lasciare dopo diverse stagioni. Fonte: www.facebook.com/UdineseCalcio1896

In avanti l'arrivo di Lasagna è una certezza, quello del giovane Ingelsson dal Kalmar quasi. Quello che manca, oltre che sfoltire un reparto che, come tutti gli altri, è iper affollato, è il centroavanti. Pavoletti è un discorso affrontabile solo in caso di trattativa con il Napoli per Widmer e Meret, cosa che attualmente l'Udinese non sembra tenere troppo in considerazione. Inoltre il ragazzo dovrebbe abbassarsi l'ingaggio, o comunque bisognerebbe trovare altre soluzioni, come l'inserimento del Watford nella trattativa. Agli inglesi inoltre piace moltissimo Allan. Babacar invece è bloccato. La Fiorentina ancora non sa dove andrà a finire Kalinic e sta trovando difficoltà a strappare Simeone al Genoa. Quindi il senegalese è per ora in stand-by. Nestorovski, restando in Italia, pare non essere mai stato un obiettivo reale. Andando all'estero, resta caldo il nome di Diedhiou dell'Angers, anche se è praticamente l'ultima scelta. In Sudamerica piace tantissimo Alario, ma il River chiede 18 milioni per cedere la sua punta di diamante. Troppi per l'Udinese, che sta provando nelle ultime ore a fare un tentativo per Dario Benedetto, attacante del Boca Juniors classe '90, su cui però ci sono anche gli occhi di Genoa, Roma e squadre spagnole. Ecco quindi che Pozzo sta provando a sondare anche quante possibilità ci siano di riportare Duvàn Zapata, anche se il Napoli continua a chiedere per lui 15 milioni. Situazione quindi molto bloccata, serve una spallata da parte di qualcuno affinchè si sblocchi il tutto. Intanto, per rimanere sui profili giovani, i friulani sono tra le squadre su Ceter, punta diciannovenne del Deportes Quindio e nell'ultima stagione all'Independiente Santa Fe.

Non è da escludere il ritorno di Duvàn Zapata. Fonte: www.facebook.com/UdineseCalcio1896
Non è da escludere il ritorno di Duvàn Zapata. Fonte: www.facebook.com/UdineseCalcio1896